Giulia Bezzi AD di SeoSpirito Società Benefit srl

SeoSpirito Società Benefit srl

SeoSpirito Società Benefit srl non è un’azienda come le altre. A renderla diversa – tra le altre cose – è proprio la scelta di diventare una Società Benefit. In questo articolo vi spiegherò cos’è una Società Benefit, scopriremo perché SeoSpirito ha deciso di diventarlo e conosceremo meglio Giulia Bezzi, AD dell’azienda.

Che cos’è una Società Benefit

Le Società Benefit propongono un modo nuovo di fare impresa: sono aziende che, oltre a realizzare profitti, si impegnano a portare avanti iniziative che generano benefici per la comunità in cui operano e per l’ambiente, aumentando le conseguenze positive dell’attività economica o diminuendo quelle negative. Si tratta dunque di un modello di azienda che armonizza la ricerca del profitto con la volontà di promuovere un impatto sociale, culturale e ambientale positivo.

La normativa che istituisce le Società Benefit in Italia è la legge n. 208 del 28 dicembre 2015, entrata in vigore il primo gennaio 2016. La norma stabilisce chi può diventare Società Benefit, definisce gli ambiti di attività di questo tipo di imprese e ne identifica gli obblighi.

Prendendo in considerazione il primo aspetto, possono diventare Società Benefit (o costituirsi fin dall’inizio come Società Benefit) quasi tutte le tipologie di aziende. Sono escluse unicamente:

  • le Società a Responsabilità Limitata Semplificata: il loro atto costitutivo è redatto seguendo un modello standard che non può essere modificato;
  • le Cooperative Sociali, perché non hanno finalità di lucro, pur trattandosi di imprese nate proprio per perseguire “l’interesse generale della comunità”;
  • le Imprese Sociali, perché sono anch’esse società no-profit.

Approfondendo l’argomento, gli elementi che caratterizzano una Società Benefit secondo la normativa sono quattro:

  • Nella denominazione sociale va inserita l’espressione “Società Benefit”, eventualmente abbreviata in SB.
  • Nell’oggetto sociale, oltre a descrivere l’attività esercitata dall’azienda, devono essere dichiarati gli effetti positivi che l’impresa si impegna a generare a vantaggio dei singoli individui, della comunità, dell’ambiente, del patrimonio culturale. Tra i beneficiari delle attività a impatto positivo sviluppate dall’impresa ci sono anche i soggetti con cui l’azienda collabora ogni giorno: lavoratori, fornitori, clienti, soggetti finanziatori, ad esempio.
  • Lo statuto deve indicare anche chi è il soggetto o chi sono i soggetti incaricati di svolgere attività e funzioni volte a produrre benefici per la comunità. È un ruolo strategico e delicato, perché mira a bilanciare l’interesse dei soci dell’impresa con gli interessi di tutti i soggetti interessati dall’attività benefit.
  • Le Società Benefit hanno l’obbligo di produrre e pubblicare una relazione annuale riguardante le attività svolte per generare gli impatti positivi sulla comunità identificati nello statuto. Un aspetto fondamentale del documento è l’inserimento di indicatori che certifichino l’attività svolta e misurino i risultati raggiunti. La relazione deve indicare anche gli obiettivi che l’impresa si propone di raggiungere l’anno successivo e, seguendo il principio di trasparenza, deve essere depositata presso la Camera di Commercio e pubblicata sul sito web dell’impresa (se esiste).

Le azioni che la Società Benefit sviluppa per produrre un beneficio comune, come abbiamo visto, si rivolgono a soggetti differenti. Non si tratta solo di dipendenti, collaboratori, fornitori e clienti, cioè dei soggetti con i quali l’impresa ha rapporti quotidiani nell’ambito della propria attività economica, ma anche di attori esterni.

Quando si esce dalle quattro pareti dell’azienda e ci si affaccia fuori, le relazioni e i collegamenti si moltiplicano, amplificando la portata e le conseguenze delle azioni di un’impresa. È l’aspetto più affascinante e complesso che una Società Benefit deve considerare: una sfida difficile, ma anche un’opportunità straordinaria per l’azienda e per la comunità.

Vuoi farti conoscere ne LeROSA?

Contattaci

Perché SeoSpirito ha deciso di diventare Società Benefit

“Nessun’uomo è un’isola”: prima che diventasse uno slogan trito e ritrito che sentiamo tutti i giorni – accidenti alla pubblicità – questa era una delle mie frasi preferite. L’ha scritta John Donne, poeta inglese capace di dare dei punti a Shakespeare, e probabilmente è la frase più adatta per spiegare cosa fa una Società Benefit e perché.

Riconoscere che non siamo isole vuol dire rendersi conto che viviamo in mezzo alle persone e che le nostre azioni possono avere conseguenze positive o negative sulla vita degli altri: le Società Benefit trasferiscono questa consapevolezza nel mondo del business.

Così è stato anche per SeoSpirito Società Benefit srl: SeoSpirito è un’agenzia SEO di Padova, attiva principalmente in Veneto ma con clienti su tutto il territorio italiano. SEO è l’acronimo di Search Engine Optimization, che tradotto significa “Ottimizzazione per i Motori di Ricerca”: l’azienda, infatti, attraverso la definizione di una strategia di digital marketing, assiste i clienti facendo in modo che i loro contenuti appaiano nelle prime posizioni dei risultati di ricerca di Google, aumentando contatti e conversioni. Semplice? Assolutamente no: dietro la SEO ci sono competenze, tecniche e strumenti complessi per la misurazione dei risultati.

A due anni dalla nascita della società Giulia Bezzi, una dei fondatori, decide di creare un gruppo su Facebook aperto alle donne. Obiettivo: confrontarsi sul tema del divario di genere e sviluppare iniziative sul territorio per cominciare a smontarlo, un pezzo alla volta. In un’intervista di un paio di mesi fa Giulia racconta che, nella sua posizione di donna e imprenditrice, ha vissuto il problema sulla sua pelle: “Il gender gap c’è, è fisiologico: se vogliamo fare qualcosa per ridurlo dobbiamo iniziare ad ascoltarci, a fare comunità, a collaborare davvero, senza gelosie e invidie”.

Il gruppo Facebook creato da Giulia inizia a popolarsi: professioniste, imprenditrici, o più semplicemente donne che vogliono parlare, lavorare insieme, darsi una mano. Una delle professioniste che partecipa al gruppo, l’avvocata Ilaria Bartolucci, contatta Giulia: “Tu non ti rendi conto della bellezza che stai producendo: parliamone”.

E parliamone, allora. Dopo un confronto approfondito, Giulia decide di trasformare la società che ha fondato in una Società Benefit, riuscendo a convincere i suoi soci: nasce SeoSpirito Società Benefit srl.

LeRosa, parte benefit di SeoSpirito Società Benefit srl

La componente benefit dell’azienda è il progetto LeROSA, un’iniziativa ambiziosa che nasce per supportare le donne nella ricerca della felicità e nello sviluppo del proprio business e dei propri talenti. Per farlo, una delle divisioni di SeoSpirito porta avanti attività di promozione sul web per aiutare LeROSA a crescere.

Il motto di LeROSA è “ascoltare, collaborare, sorridere”, tre verbi attorno a cui ruotano tutte le attività promosse dal progetto:

  • La community di Facebook, che dà spazio alle richieste, alle competenze e alle iniziative delle partecipanti, invitandole a collaborare. Nella community professioniste, artigiane e imprenditrici possono offrire servizi e prodotti a prezzo ridotto, dando l’opportunità alle iscritte di risparmiare e promuovendo la propria attività. Il gruppo propone anche momenti di formazione online con esperti e professionisti e l’avvio di collaborazioni sul territorio. Le partecipanti, inoltre, hanno creato spazi per confrontarsi su tematiche specifiche. Qualche esempio? L’unità “Scoprire cose belle” dedicata al tema del benessere e dello sviluppo personale, o lo spazio “Pillole di diritto”.
  • Il blog LeROSA – questo blog! – con articoli scritti dalle partecipanti alla community. Chi scrive mette a disposizione tempo e competenze, parlando di argomenti che conosce bene. In cambio, il team di progetto offre formazione per permettere a chi collabora al blog di imparare a scrivere per il web secondo le regole della SEO.
  • Le collaborazioni BtoB che nascono spontaneamente tra le imprenditrici aderenti a LeROSA. Un esempio? La partnership tra Miurcilla, un azienda di Roma che crea borse artigianali in edizione limitata e Ottica Urbani, prestigioso laboratorio veneziano che produce occhiali di design famosi nel mondo.
  • Le iniziative e gli eventi sul territorio, dagli incontri tra le aderenti alla community che vogliono conoscersi e collaborare fino a LeROSA Next, l’evento di gennaio in cui LeROSA si incontrano, presentano programmi e obiettivi per l’anno in corso e progettano il futuro.

Il progetto LeROSA è il modo in cui SeoSpirito Società Benefit srl dichiara in maniera trasparente e convinta che non ha alcuna intenzione di sviluppare il proprio business fregandosene della realtà al di fuori dell’azienda. Giulia lo dice forte e chiaro: “Non ho paura di portare una relazione in Camera di Commercio che certifichi quello che faccio come Società Benefit”.

E nella relazione di attività contano i numeri, perché un progetto che non si può misurare non è concreto. Quali sono i numeri di LeROSA?

  • Una Fan Page su Facebook seguita da 3.000 persone, uomini e donne, con una copertura organica di 40.000 persone a settimana;
  • Un gruppo Facebook con oltre 1.200 persone e una media di 12.500 commenti al mese;
  • Un blog con 8.000 visite al mese e 15 professioniste dedicate alla scrittura dei contenuti;
  • Una newsletter con 400 iscritti.

A questi dati si aggiungono il fatturato generato dalle collaborazioni tra le aderenti alla community e il numero di incontri virtuali e reali tra le partecipanti, i cosiddetti “caffè”.

Tutti i dati sono in crescita, e le partnership esterne con imprese e professionisti aumentano. Promuovendo e sviluppando il progetto LeROSA, anno dopo anno, SeoSpirito manda un messaggio anche a clienti e partner dell’azienda: chi sceglie noi, sceglie un’impresa che non si isola, ma vuole dare un contributo concreto per portare benefici alla comunità in cui opera.

Giulia Bezzi, AD di SeoSpirito

Giulia Bezzi, oltre ad essere una dei fondatori di SeoSpirito Società Benefit srl, è anche Amministratrice Delegata dell’azienda. Si definisce “follemente innamorata della SEO”, e questo la dice lunga sulle sue competenze e sul suo modo di essere: per innamorarsi di una materia così complessa, che unisce tecnica e semantica, aggiornamento costante e strategia, ci vuole una professionista che non si stanca mai di investire su se stessa e sui suoi progetti, lavorando continuamente per migliorarsi.

Oltre ad essere una tra le SEO specialist più quotate sul mercato, Giulia è anche docente e relatrice: collabora con università e istituti di formazione ed entra nelle aziende per insegnare come produrre contenuti di qualità per il web. Infine, insieme a Salvatore Russo, ha fondato &Love, società che organizza eventi per diffondere la cultura digital.

SeoSpirito Società Benefit srl

LeROSA è il “suo” progetto, e lei ne incarna lo spirito con una coerenza a prova di bomba:

  • Ascoltare: convinta che ci sia sempre da imparare, anche dalle persone più impensabili, Giulia ascolta tutti e – davvero – trova il tempo per rispondere a chiunque. Ognuno può dire la sua, nel rispetto degli altri e delle regole: perché con Giulia si gioca secondo regole chiare, condivise e valide per tutti.
  • Collaborare: con i clienti, perché raggiungano i propri obiettivi di business, ma anche con il proprio team e con i partner esterni. Giulia coordina una squadra di professionisti e ricerca le competenze necessarie a portare avanti al meglio ogni progetto: “l’unione fa la forza”, per lei, non è solo un modo di dire.
  • Sorridere: Giulia sorride quasi sempre. È il sorriso di chi sa che, anche quando la situazione si fa difficile, sorridere è il miglior modo per trovare e trasmettere energia: per sé stessa e per chi lavora con lei.

Se volete conoscerla meglio, cercatela nei suoi post e nei suoi commenti sui social: oltre al lato professionale di Giulia, vedrete la sua schiettezza e il suo entusiasmo. Come quando, di fronte ad un progetto ben riuscito o a un successo dei suoi collaboratori, esplode in un “E andiamooooo!”: il grido di battaglia di un capitano che sprona le truppe, ma anche l’urlo di gioia di una tifosa allo stadio.

Sì, perché Giulia mette in luce le persone con cui lavora e festeggia i loro risultati. Dà spazio ai partner, valorizzandone le competenze e spiegando perché li ha scelti: e non è solo una questione di visibilità reciproca.

“Io voglio realizzare i sogni delle persone: sono felice quando vedo le persone raggiungere i loro obiettivi”. Forse è questa la frese che descrive meglio Giulia: una professionista che mette le sue competenze e la sua energia a servizio dei progetti in cui crede, con la volontà di fare la differenza.

Vuoi scrivere all’espert* di questo articolo?

Contattaci

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email
Laura Franceschi

Laura Franceschi

Sono nata prima del tempo in un anno bisestile, ho una laurea in Relazioni Internazionali, un marito, due figli e una pericolosa tendenza a voler fare più cose contemporaneamente. Stratega a tempo pieno, corteggio da sempre il lato creativo del mondo: nel mio blog “Fatti Raccontare” racconto storie di aziende e progetti nati dalla passione e dal lavoro di artigiani, creativi e imprenditori.

LeROSA è il mondo che si basa su tre pilastri: Ascoltare Collaborare Sorridere. Scopri come!

QUESTO BLOG NON COSTITUISCE UNA TESTATA GIORNALISTICA.
NON HA CARATTERE PERIODICO ED È AGGIORNATO SECONDO LE DISPONIBILITÀ E LA REPERIBILITÀ DEI MATERIALI.
PERTANTO NON PUÒ ESSERE CONSIDERATO IN ALCUN MODO UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N.62 DEL 2001.

 

Per conoscere tutte le possibilità di collaborazione e promozione della nostra realtà:

I NOSTRI PARTNER

Scoprirecosebelle è il progetto che si occupa del benessere e la felicità di chi lo segue.

Inkalce Magazine non è una semplice rivista, ma uno strumento di marketing che ha scelto noi per raccontare storie di impresa online.

Sostieni la nostra partnership con Crystal Eye Shop acquistando le opere delle nostre LeROSA artiste stampate su magliette, felpe e accessori


E per conoscere la Founder del progetto LeROSA, Giulia Bezzi, esperta SEO e Content Marketing, scegli i libri nei quali sono presenti i suoi contributi:

Sei dei nostri?

vuoi conoscere le nostre attività? Leggi la nostra newsletter.

Iscriviti ora