Come arredare una camera da letto moderna

Tutti sappiamo cos’è una camera da letto, la viviamo tutti i giorni, ma non tutti sanno come arredare una camera da letto moderna. Eh si perché arredare una delle stanze più vissute della casa e farlo in modo da soddisfare non solo le esigenze ma anche i gusti di chi la vivrà non è certo un compito facile soprattutto per i non addetti ai lavori.

In questo articolo voglio guidarti ad arredare la tua camera da letto moderna come se fossi un esperto del settore e risolvendo i mille dubbi che ti verranno in mente e i problemi che si presenteranno.

Ricordati sempre che la camera matrimoniale, ammenochè non vivi da solo, è per due persone e vanno prese in considerazione sia le tue esigenze che quelle del tuo partner. Se puoi, non tenerlo fuori da questo progetto ma rendilo partecipe.

Una camera da letto non è solo una camera con un letto per dormire, è un luogo intimo, riservato, dove trascorrerai diverso tempo oltre a quello dedicato per dormire. È il tuo rifugio quando vuoi rilassarti, dedicare del tempo a te stessa, leggere, sognare ad occhi aperti e pensare ai tuoi nuovi progetti da realizzare o al tuo prossimo viaggio.

La scelta di ogni elemento che compone la tua camera da letto matrimoniale va pensato prima in generale e in base al tipo di camera che vuoi realizzare. Stile, emozioni, colori, finiture, materiali, modo di viverla… volendo riassumere il tutto in una parola sola: atmosfera.

Quindi, prima di uscire e andare in un negozio di arredamenti a scegliere il primo letto dal buon rapporto qualità-prezzo e allo stesso modo gli altri elementi di arredo, leggi questo articolo.

Banner Bloginrete LeROSA

Letto matrimoniale

letto matrimoniale

Non è una camera da letto matrimoniale se non c’è un letto matrimoniale. Beh, questo è ovvio. Ma che tipo di letto preferire?

In commercio e nei negozi specializzati ne potrai trovare di vari tipi e modelli da soddisfare davvero tutti i gusti. L’ampia scelta che avrai di fronte varierà anche in base al tipo di negozio che visiterai. Da quelli economici a quelli moderni e dei brand più conosciuti. Ma non prendere quello che ti piace a prima vista, scegli quello che ti serve e soddisfa davvero le tue esigenze.

Letto con o senza testiera

La testiera è uno degli elementi più importanti, se non addirittura l’elemento più importante perché definisce un’intera parete. Sai già se avrai un letto con o senza testiera e quale parete ospiterà la testata del letto?

Sceglila con cura perché è quella che attirerà l’occhio non appena entrerai in camera e perché farà da quinta alla scena. Consiglio sempre di differenziarla dalle altre attraverso i colori o i materiali. La stessa attenzione dovrai dedicarla anche se deciderai di avere un letto senza testiera. Naturalmente non è obbligatoria, molte persone preferiscono non avere alcuna testiera e usare dei grandi cuscini come poggia schiena durante la lettura.

Se invece la testiera è un elemento che vuoi avere nella tua camera da letto ti propongo qualche soluzione che puoi adattare sia con uno stile classico che moderno.

La prima soluzione che ti propongo è una boiserie che puoi far far realizzare in base ai tuoi gusti. È un elemento che servirà a dare risalto al letto, che sottolineerà lo stacco dalla parete di fondo e che dovrà rapportarsi anche con il resto della parete. Usa materiali semplici come il legno e, se hai necessità di renderlo particolare, lavora sulle finiture.

Una soluzione elegante è quella della testata in tessuto. Usa tinte neutre o chiare che oltre a non stancarti renderanno elegante la tua camera e renderanno facili anche futuri accostamenti. Anche qui ti consiglio di orientarti sulla realizzazione su misura. Trova il tuo artigiano di fiducia e non te ne pentirai.

Una soluzione in cui puoi sprigionare la tua creatività è la carta da parati, anche non a tutta altezza. Qui le raccomandazioni sono necessarie:

  • Ricordati sempre di non esagerare con le fantasie che ti proporranno, anche se ti piacciono, altrimenti finirai per stancarti presto;
  • Non usare colori accesi. È pur sempre una camera da letto matrimoniale.

Infine ci sono le testate che vengono vendute insieme al letto. Se stai per acquistarne uno nuovo potrai valutare le proposte e se c’è qualcosa adatta ai tuoi gusti e alle tue esigenze potrai sceglierla senza problemi.

E se nessuna di queste proposte ti soddisfa puoi sempre usare la soluzione più semplice ossia quella di colorare la parete dietro il letto e diversificarla dalle altre.

Letti contenitori

I letti contenitori sono un tipo di letto molto apprezzato da chi ha meno spazio in casa o in camera e cerca soluzioni alternative all’armadio. Oltre a svolgere la funzione di letto ha in sé una doppia utilità come indica il nome stesso. In alcuni casi si è rivelata la soluzione miracolosa dei piccoli ambienti.

I letti contenitori sono fondamentalmente di due tipi, un modello con cassetti funzionali posti sotto il materasso e che costituiscono la base di appoggio del letto e altri invece con un contenitore unico grande quanto il letto stesso.

Alcuni modelli, oltre ai cassetti e ai ripiani, hanno addirittura anche la testiera funzionale con degli scomparti apribili. Ma sono letti più pratici e sportivi, che vanno bene per le camere da letto dei ragazzi. Alcuni hanno addirittura degli spazi a vista da usare come ripiani di appoggio. Direi che non sono le soluzioni migliori per una camera da letto matrimoniale moderna ed elegante.
I secondi invece hanno i contenitori a cassettone proprio sotto il letto e sono un tutt’uno con il letto stesso. Nessun oggetto in vista e nessuna cosa fuori posto. Tutta la parte sottostante la rete è un intero contenitore grande quanto tutto il letto.

Offerta
Arredo casa disperatamente
Arreda la tua casa con stile, oltre all'articolo di Ornella Reitano, ti consigliamo questo libro per arredare la casa dei tuoi sogni

Grazie al meccanismo di apertura è possibile inclinarlo a 45%, utile per riporre velocemente qualcosa o per prenderla, oppure, se dotato di doppio meccanismo, si riesce a sollevare del tutto e metterlo in parallelo al pavimento.

Due consigli che voglio darti prima di acquistare un letto contenitore:

  1. Fai regolare i piedi del letto in modo tale che si possa pulire con facilità ed evitare l’accumulo di polvere soprattutto se ci sono soggetti allergici in casa;
  2. Prova il movimento di apertura e chiusura del letto per valutarne la pesantezza. Se vedi che non ti viene agevole scegli i modelli con l’alzata meccanizzata. Spenderai un po’ di più ma ne guadagnerai in salute.

Armadi

armadio

Dopo il letto, qual è quell’elemento di arredo che non può mancare a supporto di una camera da letto? Anche qui domanda scontata, è l’armadio. Generalmente le soluzioni sono due in base a quanto grande è la tua casa e se hai una disposizione tale da poter ricavare una cabina armadio a corredo della camera da letto. Nelle case più tradizionali e meno moderne solitamente si opta per l’armadio.

Credo che difficilmente potrei essere smentita se dico che in una casa non basta mai lo spazio degli armadi.

Oltre a prendere quello con più ante che possiamo il modo per avere più spazio è cambiare il modo di conservare gli indumenti, tenere solo quelli che usiamo o che ci ricordano qualcosa della nostra vita, oppure aiutarsi con i letti contenitori di cui abbiamo parlato sopra.

Armadi su misura

Anche per gli armadi su misura le soluzioni sono diverse ma principalmente dettate dallo spazio e dalla forma della camera da letto. In camere piccole, con forme particolari o sotto i tetti a falda, spesso la soluzione che permette di avere più spazio da destinare agli armadi è proprio quella di farli realizzare su misura da sapienti artigiani.

Ma anche se hai abbastanza spazio per un armadio dalle misure standard, questa soluzione è sempre consigliata per personalizzare al massimo la tua camera da letto e arredarla davvero come desideri e secondo le tue esigenze.

La prima scelta per l’armadio è quella della finitura e del colore, va sempre coordinata e abbinata con quella del letto scelto e della testata (se hai scelto questa opzione).

Quanto dovrà integrarsi con il resto degli elementi presenti nella stanza dipende da te e dalla soluzione che preferisci. Puoi fare in modo che l’armadio abbia una sua presenza e una sua visibilità all’interno della camera oppure puoi quasi mimetizzarlo fino a farlo sembrare inesistente. In questo caso il colore e la realizzazione fino al soffitto e per tutta la parete in cui si trova è fondamentale. C’è da dire che non tutte le disposizioni delle camere da letto si prestano a questa soluzione.

In alcune case moderne che hanno una metratura abbastanza ampia si può optare per la realizzazione di una cabina armadio così da lasciare più spazio alla camera da letto matrimoniale. Se invece la tua camera da letto è grande si potrebbe pensare di realizzarla appositamente su misura.

In questo articolo hai avuto tanti spunti e idee per arredare una camera da letto matrimoniale moderna, non ti resta che raccogliere tutte le informazioni e realizzare la tua camera da letto nel modo che più ti rappresenta.

Armadi ad angolo

Gli armadi ad angolo sono spesso venduti come soluzioni adatte per recuperare spazio soprattutto in camere che spazio non ne hanno molto o che non sono regolari. In generale non sono molto propensa per soluzioni di questo tipo. Li consiglio solamente quando davvero sia la soluzione più conveniente in determinate situazioni.

Per quanto gli armadi ad angolo possono sembrare soluzioni salva spazio, nella realtà non lo sono poi così tanto. Non è certo facile utilizzare la parte di armadio destinato a formare l’angolo in quanto poco accessibile.

Ma se facciamo di ogni necessità virtù riusciremo a trarre il meglio anche da situazioni poco comode. Se stai acquistando una soluzione già pronta in negozio o stai pensando di farti fare un progetto su misura, potrai scegliere l’opzione che consente di avere delle mensole nell’angolo e utilizzarle per conservare gli indumenti della stagione non in corso.

Avrai così uno spazio a cui non accederai spesso ma solo quando avrai necessità di fare il cambio stagione. Ecco che un utilizzo di questo tipo può far diventare un armadio d’angolo una soluzione da consigliare per recuperare spazio in una camera da letto moderna o per dar sfogo a soluzioni d’arredo alternative e/o creative.

Valuta sempre bene i pro e i contro delle scelte d’arredo soprattutto quando si tratta di mobili, come gli armadi, che non cambi di frequente e dal costo non poco impegnativo. Se il tuo budget lo consente ti consiglio di contattare un artigiano di fiducia e optare per soluzioni su misura così da integrare in modo perfetto l’armadio ad angolo con il resto della camera da letto.

Armadi ad ante battenti o scorrevoli

Tra gli armadi ad angolo e gli armadi ad ante battenti o scorrevoli sicuramente hanno più successo popolare i secondi. Se hai una camera da letto regolare ed una parete libera la soluzione ideale è sicuramente un armadio ad ante battenti. Se riesci a realizzarlo a tutt’altezza sarebbe davvero una scelta azzeccata.

Oltre a recuperare la maggior parte dello spazio a disposizione lo ottimizzerai nel modo migliore possibile. In commercio non è facile trovare soluzioni fino a soffitto, ma sicuramente potrai trovare dei modelli più nuovi con colori materiali di tendenza che si adatteranno perfettamente ai colori della tua camera da letto moderna. Potrai anche accostare ante o moduli di colori affini se vuoi una parete più movimentata.

Se non trovi il modello che si adatta alla tua camera potrai sempre far realizzare l’armadio su misura e scegliere materiali, tinte e altezza. Se scegli questa soluzione ti consiglio di sfruttare tutto lo spazio disponibile perché, si sa, gli armadi in una casa non bastano mai, e poi perché potresti realizzare, sia a pavimento che a soffitto, dei tagli di luce a filo armadio che renderanno molto elegante la tua camera da letto moderna. L’atmosfera che ritroverai la sera sarà davvero molto piacevole.

Gli armadi ad ante scorrevoli, differenziano dagli armadi ad ante, solamente per le ante. Quelle degli armadi ad ante scorrevoli sono solitamente più grandi e occupano più spazio perché le ante sono posizionate una davanti all’altra proprio per permetterne lo scorrimento. Se preferisci ante grandi ed hai spazio tra l’armadio e il letto o altro elemento d’arredo che si trova di fronte, allora gli armadi ad ante scorrevoli sono la scelta perfetta.

Cassettiere e comodini

Cassettiere e comodini sono gli elementi di arredi, dopo il letto e l’armadio, che completano l’arredamento della camera da letto, moderna o classica che sia. Solitamente vengono acquistati insieme all’armadio e al letto dalla stessa ditta produttrice.

Il fatto che solitamente si faccia così non vuol dire che si debba fare così. Si è abituati ad affidarsi alle proposte delle ditte che i grandi negozi di arredamento propongono e che, in effetti, hanno soluzioni che soddisfano diversi bisogni ma spesso, non consentono di dare sfogo al tuo progetto personale, alla tua creatività perché si produce solo quello che al momento si vende.

È difficile trovare soluzioni con varianti davvero interessanti. Potresti trovare sicuramente qualcosa di nuovo nei negozi di design ma i prezzi sono spesso elevati e non adatti a tutte le tasche. Ti consiglio in ogni caso di entrare, guardare cosa fanno i grandi brand ed i modelli progettati dai più grandi designer per avere dei termini di paragone e stimolare la tua creatività. Non è detto che se non puoi comprarlo non puoi averlo. Far realizzare qualsiasi mobile su misura da artigiani specializzati è sempre possibile.

Per la cassettiera ti consiglio dei modelli capienti perché, sono sicura, sarà sempre piena e ti dirai che dovevi acquistare quella con i cassetti in più. Prima di ogni scelta ed ogni acquisto devi sempre valutare lo spazio che hai a disposizione nella tua camera da letto ed non intralciare lo spazio destinato al passaggio.

Se sei una viaggiatrice ti consiglio di guardarti intorno perché spesso si trovano, anche per caso, soluzioni che ci piacerebbe avere a casa nostra. E se non puoi portarti in aereo quel comodino fantastico che hai visto a Praga o quella cassettiera che hai visto a Parigi, beh, ricordati sempre che un buon ebanista saprà realizzarlo secondo le tue richieste. Tu intanto, fai una foto!

Cassettiere comodini moderni

comodini moderni

Sei indecisa se acquistare cassettiere comodini moderni oppure se è meglio preferire cassettiere moderne e comodini moderni?
Una risposta potrebbe dartela lo spazio che hai a disposizione e quello che vorresti lasciare libero.

Se hai una camera da letto delle dimensioni minime e già l’armadio e il letto che hai acquistato occupano la maggior parte dello spazio le cassettiere comodini moderni potrebbero essere una soluzione moderna, pratica e salva spazio allo stesso tempo.

Avere dei cassetti a portata di comodino la reputo anche una soluzione vantaggiosa, una sorta di due per uno.

I modelli proposti dai negozi di arredamento ma anche online offrono diverse soluzioni, da quelle basse a due cassetti anche sfalsati che possono essere più sfiziosi in camere moderne a cassettiere vere e proprie a più cassetti. Il consiglio che posso darti a riguardo è quello di non scegliere delle cassettiere comodini moderni molto bassi e nemmeno con troppi cassetti da risultare alti e scomodi come comodini soprattutto se devi appoggiarci qualcosa e sei già sdraiata e pronta per dormire.

Per ogni elemento di arredo considera sempre la praticità d’uso e dai priorità a questa anche se quel modello di design è pazzesco, è all’ultima moda, è disegnato dal designer più pagato al mondo, lo trovi pubblicizzato ovunque e ci sta benissimo nella tua camera da letto moderna. Finirai per odiarlo e in men che non si dica lo starai mettendo sui mercatini online a metà prezzo sperando che qualcuno lo acquisti al più presto.

Comodini classici

comodini classici

Ma ci stanno dei comodini classici in una camera da letto moderna?
Perchè no?

Se prendi i comodini di tuo nonna che hai trovato in soffitta o in garage, che sono di buona manifattura, che si reggono ancora in piedi, che hanno degli inserti d’epoca ancora ben visibili, sono antichi e non vecchi, si integrano bene con l’arredo ed i colori della tua camera da letto ed è possibile riprenderli e riutilizzarli senza rifarli per intero, direi che la risposta te la sei data da sola.

Spesso integrare elementi di arredo di epoche differenti e integrare due stili come classico e moderno è proprio una scelta progettuale. Il legno dei comodini classici si abbina bene con materiali utilizzati in ambienti moderni e si abbina soprattutto con il metallo e il vetro.

C’è chi ricerca tra rigattieri e negozi d’antiquariato elementi classici e antichi da abbinare al proprio arredamento per conferire all’ambiente quel tocco personale che rende una qualunque casa nella tua casa.

Se sfogli varie riviste di settore ti accorgerai che varie soluzioni di arredo di camere da letto moderno hanno dei comodini classici e o altri elementi e potrai valutare l’effetto finale ancor prima di realizzarlo in camera tua.

Quando si tratta di arredo d’interni le varietà e le soluzioni sono davvero tante e non sempre è facile scegliere soprattutto quando si vogliono introdurre elementi classici in elementi moderni. Ricorda che non c’è la soluzione giusta o sbagliata, ma solo la soluzione adatta a te, alle tue esigenze e allo stile della tua casa.

La camera da letto è un ambiento tuo, è un ambiente di coppia e solo chi la vivrà può decidere cosa va bene e cosa no. Architetti, designer potranno darti consigliarti, trovarti le soluzioni atte a soddisfare le tue aspettative ma non potranno sostituirsi a te.

Cassettiere e comodini uguali o diversi

Quante volte ti sei chiesta: ma cassettiere e comodini meglio uguali o diversi?.

La risposta è: dipende. So che è una risposta poco gradita ma non c’è una risposta che possa andare bene per tutti, bisogna valutare caso per caso, anzi camera da letto per camera da letto.

Ogni elemento d’arredo e accessorio non è un elemento a sé che scegliamo in base alla preferenza del momento e lo piazzo lì come se fosse un peluche, ma aiuta a realizzare quella atmosfera, quello stile e a realizzare quel progetto che hai studiato appositamente per quella camera e per tutta la casa.

Studia prima cosa vuoi ottenere e solo dopo puoi passare all’acquisto dei prodotti adatti al tuo scopo. Questo non vuol dire che sei vincolata a scegliere gli elementi dello stesso stile e colore. Anzi, se vuoi realizzare una camera da letto fuori dai canoni e fuori dalle convenzioni comuni, allora scegliere dei comodini o delle cassettiere differenti dal letto e dall’armadio ma integrati allo stile della tua camera, potrebbe fare una differenza enorme.

Avere solo arredi, acquistati in negozi specializzati, per come vengono proposti, significa anche avere delle camere da letto tutte uguali dove solo l’unica differenza la fa il colore delle pareti, le tende, i quadri e tutti gli altri elementi accessori.

Diciamoci la verità, quanto vorresti visitare la casa di una tua amica appena sposata e vedere la tua stessa camera da letto, gli stessi comodini e la stessa identica cassettiera?

Consiglio sempre di personalizzare i propri ambienti in base alle proprie esigenze ma anche in base all’atmosfera che voglio creare e alle sensazioni ed emozioni che vogliono vivere. Se vuoi personalizzare la tua camera mettendoci del tuo allora nessuno ti vieta di usare comodini e cassettiere che svolgano bene la loro funzione e che siano ben integrati con gli altri arredi pur essendo diversi per materiale, colore e produzione.

0 Condivisioni