Come diventare assistente virtuale? Da oggi Gloria Paoloni e Krisztina Fekecs ci racconteranno la loro vita lavorativa, quali sono le attività della giornata, cosa possono proporre come servizio.

Insomma, ci racconteranno un lavoro particolare, ancora non molto conosciuto. Nell’era di internet, spesso, basta computer e fibra ottica per poter diventare assistente virtuale.

Se sei una mamma, preferisci vivere nomade o semplicemente ami gestire il tuo tempo o spazio questa è sicuramente una professione che fa per te.

Come diventare assistente virtuale: i vantaggi per l’azienda

Non vogliamo svelare troppo perché lo vogliamo far raccontare proprio da Gloria e Krisztina ma, grazie al loro lavoro, tu potrai avere una libera professionista a cui delegare compiti di segreteria, customer care e supporto amministrativo. Come ci dice Gloria, quando parliamo del supporto, che fornisce anche a LeROSA, lei non ha tredicesima, quattordicesima, TFR o ferie. Si può organizzare e seguire l’azienda da ovunque essa si trovi. Krisztina, invece, racconta sempre che seguire i bambini diventa difficile, così, invece è presente con loro e con il proprio datore di lavoro.

Un cambio di mentalità, certo, ma è pur vero che non sempre serve avere le persone sedute dietro una scrivania. Ci sono delle mansioni che possono essere comodamente svolte da qualsiasi luogo della terra, è importante decidere insieme il flusso di lavoro, le scadenze e le consegne.

Ora lasciamo la parola a Gloria che inizia, per noi, questa serie di pillole per raccontarsi e darci spunti di riflessione.

 

Ciao Rosa,

sono Gloria Paoloni, sono un’assistente virtuale. Cosa significa essere un’assistente virtuale?  vi domanderete 

Beh essere un’assistente virtuale significa, lavorare online e offre servizi di supporto a imprenditori e aziende. Si possono offrire servizi di supporto amministrativo, inserimento dati, redazione di documenti, la gestione della segreteria da remoto. 

Io penso che l’attività di assistente virtuale sia un modo utile per coniugare vita professionale e vita privata, ed essere produttiva ed efficiente ovunque, infatti l’attività di assistenza virtuale può essere compiuta senza il vincolo dell’ufficio statico, in quanto occorre soltanto una connessione internet e si può lavorare da remoto senza il vincolo dell’ufficio territoriale.

Ve ne parlerò compiutamente e vi ringrazio intanto dell’attenzione .

 

Vuoi contattare Gloria? Scrivici!

Consenso esplicito secondo il D.Lgs 196/2003 (https://www.lerosa.it/privacy-policy/)

3 + 13 =

Richiedi anche tu Valore Rosa a

lerosadigiulia@seospirito.com

 

Scopri i prodotti/servizi convenzionati

Scopri Ora

 

LeRosa

LeRosa

Le Rosa, ideato da Giulia Bezzi, è la parte benefit di SeoSpirito Società Benefit srl e nasce con la voglia di contribuire al benessere femminile e del territorio attraverso l’utilizzo di strumenti di diffusione online.
L’obiettivo è la ricerca di felicità e lo sviluppo del proprio business e talento fornendo supporto tramite contatti, informazioni e formazione tra le persone che aderiscono.

Pin It on Pinterest

Shares