Halloween: 3 ricette per la festa dei bambini

Halloween una festa popolare di origine celtica, oggi tipica degli Stati Uniti e del Canada, che si celebra la notte tra il 31 Ottobre e il 1 Novembre con scherzi e travestimenti paurosi e preparando zucche intagliate e illuminate all’interno.

Con questo articolo voglio proprio raccontarti come renderla più italiana e far divertire i bambini che verranno a bussarti alla porta: mummie, fantasmini, dentiere, saranno i nostri protagonisti culinari.

Halloween: storia e tradizione

Halloween, la festa più paurosa e divertente dell’anno, ha origine dall’antico Samhain, un tipo di capodanno celtico che separava il periodo estivo da quello invernale.

Samhain deriva dal gaelico samhuinn e significa “summer’s end”, fine dell’estate.

L’arancione dei campi rappresentava l’estate, mentre il nero era rappresento dal buio dell’inverno e con molte probabilità il Samhain veniva celebrato il 31 di Ottobre, perché i Celti, popolo di pastori, riportavano a valle le loro greggi e si preparavano all’arrivo dell’inverno e all’inizio del nuovo anno che per loro cominciava il 1 Novembre e non il 1 Gennaio.

Furono i romani che durante il loro dominio, spostarono questa festa al 13 Maggio del 609 d.c. in occasione della consacrazione del Pantheon alla Vergine Maria. Solo dopo secoli con la cristianizzazione da parte di Papa Gregorio, la festa fu spostata al 31 Ottobre unita alla festa di Ognissanti del 1 Novembre.

Durante la notte di Samhain, molti secoli fa, i Celti lasciavano delle cibarie sulla tavola per evitare dispetti da parte di fate e elfi. Quando questa usanza arrivò in America (portata dagli irlandesi emigranti che a causa della carestia lasciarono il loro paese) si trasformò nel tradizionale Dolcetto o Scherzetto? secondo il quale, per evitare sfortune e scherzi occorreva bussare a 13 porte e porre 13 volte la fatidica domanda trick-or-treat.

Il tema principale della festa Samhain (quindi Halloween) è la morte, in corrispondenza con quello che stava accadendo alla natura. Durante il periodo invernale la vita sembra chetarsi, ma invece si rinnova nel sottoterra, luogo dove riposano i morti. Da qui la giustapposizione della festa Samhain al culto dei morti.

E’ di orogine irlandese, invece, l’uso della zucca, più precisamente delle zucche intagliate.

La leggenda narra che Stringy Jack, un fabbro, per pagare tutti suoi debiti dovuti all’acquisto di alcol, vendette la sua anima al diavolo.

Dopo essersi fatto beffa del diavolo in diverse occasioni, fece un ultimo patto, quello di essere lasciato in pace per 10 anni.

Ma l’anno dopo, proprio la notte di Halloween, il fabbro morì e salito in paradiso fu cacciato via. Fu cacciato anche dall’inferno, dove il diavolo per rispettare il suo patto lo mandò via tirando contro Jack un tizzone ardente, che quest’ultimo raccolse e pose all’interno di una rapa cava utilizzandola come lanterna per farsi luce nel suo pellegrinare tra paradiso e inferno.

Suggerimento top per Dolcetto o Scherzetto
Noi preferiamo gli scherzetti da brave streghe di Halloween ma, alla fine, abbiamo il cuore dolce e allora cioccolato per i bimbi

Ricette tipiche di Halloween

Così come per le altre festività, anche Halloween ha le tipiche ricette che non possono mancare.

Prima tra tutte la Pumpkin pie, ossia la torta di zucca, utile per recuperare la polpa delle zucche svuotate. Una base di pasta brisé ripiena di polpa di zucca cotta e aromatizzata con varie spezie tra cui cannella e chiodi di garofano.

Con la polpa si preparano anche i muffin o cupcakes alla zucca, una ricetta facile e veloce, aromatizzati con cannella e ricoperti da una glassa all’arancia.

I Divinity candy sono dei torroncini preparati con albume d’uovo, zucchero e sciroppo di mais, a cui viene aggiunta frutta secca. La leggenda narra che sono così chiamati perché chi l’assaggiò esclamò Divine!

Anche le mele erano protagoniste di Halloween, soprattutto erano presenti durante i falò e rituali pagani del Samhain; la ricetta tipica sono le Toffee apples,  mele rigorosamente rosse, ricoperte da zucchero caramellato croccante.

Come per ogni preparazione si deve dare sempre spazio alla fantasia e per le ricette di Halloween non può essere il contrario.

Di seguito alcuni esempi di ricette che si possono realizzare per questa occasione.

Halloween e le sue ricette

Mummie di Halloween ricetta salata

Con pochi ingredienti è possibile preparare ricette salate, mostruose e buonissime allo stesso tempo come ad esempio le mummie.

I bambini quando bussano alla mia porta sono sempre in attesa di qualcosa di pauroso e godurioso e queste mummie centrano a pieno l’obiettivo.

Ingredienti per 4 mummie:

  • 4 wurstel piccoli o 2 grandi
  • pasta sfoglia
  • chiodi di garofano

Qui di seguito la mia video ricetta per la preparazione delle mummie di Halloween:

Procedimento

  1. Tagliare delle strisce di pasta sfoglia con un taglia pizza o un coltello, larghe mezzo centimetro, cercando di non creare increspature.
  2. Avvolgere completamente ogni wurstel con una striscia di pasta sfoglia; se si utilizzano quelli grandi tagliarli in due. Lasciare libera la parte superiore per poter poi inserire gli occhi dopo la cottura.
  3. Mentre si ricoprono i wurstel tirare leggermente la pasta sfoglia e se si dovesse rompere nessun problema, si riattacca semplicemente pigiando con un dito.
  4. Ricoprire una leccarda con la carta da forno e appoggiarvi le mummie, poi mettere in forno già caldo per circa 20 minuti a 180°.
  5. Quando saranno dorate togliere dal forno e lasciare raffreddare leggermente e poi inserire i chiodi di garofano bucando i wurstel, a mo’ di occhi.

Ed ecco il risultato, direttamente dalla mia cucina casereccia!

Halloween e le sue ricette

Fantasmini biscotti di Halloween senza uova e senza burro

Questi biscotti sono ideali per quei bambini che vogliono festeggiare Halloween pur avendo delle intolleranze ad alcuni ingredienti. Infatti, l’impasto base di questi fantasmini non contiene latte, burro e uova.

Si possono offrire anche ai nostri amici vegetariani e/o vegani.

Se si preparano più alti risulteranno più morbidi, al contrario per averli più croccanti, basterà prepararli meno spessi.

Ingredienti per circa 25 biscotti

  • 250 g di farina di farro bianca
  • 60 g di fecola o maizena
  • 5 g di lievito per dolci
  • 125 g di zucchero di canna integrale + qb per la decorazione
  • 70 g di olio di semi di arachidi
  • 70 g di latte di avena / o riso/ o acqua
  • 1 baccello di vaniglia

Preparazione della ricetta di Halloween

  1. Prendere due ciotole e in una versare la farina di farro, la fecola e il lievito, meglio se setacciati; nell’altra versare lo zucchero, l’olio di semi, il latte di avena.
  2. Far sciogliere lo zucchero e unire le farine alla ciotola dei liquidi assieme ai semini del baccello di vaniglia.
  3. Iniziare ad impastare prima con un cucchiaio di legno, poi con le mani, fino a formare un panetto.Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 1-3.jpg
  4. Coprire e far riposare in frigo per almeno 30 minuti (il riposo è importante, quindi occorre farlo).
  5. Riprendere l’impasto e iniziare a stenderlo con un mattarello su di una spianatoia ricavando una sfoglia con spessore di 1 cm.
  6. Se piacciono più morbidi aumentare lo spessore.
  7. Con un taglia pasta a forma di fantasmino ricavare tanti biscotti che andranno appoggiati su una leccarda ricoperta da carta da forno.
  8. Spolverizzare con lo zucchero di canna e mettere in forno già caldo a 180° per 10 minuti.
  9. Una volta pronti togliere dal forno e farli raffreddare prima di gustarli.

 

Fantasmini di Halloween senza uova nè burro

Dentiera di mele Halloween una ricetta semplice e spaventosa

Le mele, altro ingrediente protagonista di questa festa, anche perché ad Ottobre ci sono le mele nuove e si possono comprare anche a buon prezzo. Quindi perché non sfruttarle per una preparazione macabra?

Preparare una dentiera con una mela è davvero semplice ed è fantastica utilizzarla per adornare la tavola di Halloween.

Naturalmente si devono poi mangiare, altrimenti sarebbe poi uno spreco.

Procedimento per la preparazione di una dentiera Halloween

  1. Lavare ed asciugare la mela, tagliarla in quattro spicchi a cui si eliminerà la parte centrale esterna con un coltello ben affilato. Già si intravede la forma di una bocca.
  2. Se non si vuole far annerire causa l’ossidazione, mettere a bagno per alcuni minuti nel succo di un limone.
  3. Con la parte avanzata realizzare i denti tagliando tanti pezzettini a forma triangolare.
  4. Con un coltello praticare piccoli fori all’interno della bocca mela e inserirci i pezzettini di denti.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 1-5-595x654.jpg

La dentiera è già pronta per addobbare la tavola o per farla divorare da un fantasmino in casa.

 

 

Dentiera di mele Halloween

Che ne dici? Ti sono piaciuta spero! Se ti va seguimi sui miei canali social e sul mio blog, invitami a cucinare per te, fammi domande. Trovi tutti i miei riferimenti nella mia bio proprio sotto l’articolo!

0 Condivisioni