Francesca Lo

Il mio sogno da bambina era fare l'antropologa. Sono diventata un'esploratrice di vite che studia culture e legge avidamente saggi e romanzi che mi proiettano in altri mondi. Il desiderio costante di mettermi in gioco ha delineato il percorso professionale e le competenze, che oggi spaziano dal project management al commerciale, dal marketing alla ricerca e sviluppo. Gli otto anni di studio e lavoro in Asia mi hanno arricchito di esperienze e nuovi valori: ascolto, pazienza, temperanza. La medicina e le cure orientali, lo yoga e lo shitasu sono entrati nel mio quotidiano e oggi, in Italia, sorseggio acqua bollente anche durante le giornate afose. Parlo bene inglese e cinese. Altre lingue sconosciute non sono un ostacolo ma un'opportunità: mi butto sempre in dialoghi e confronti con chiunque incontri. Sono una facilitatrice professionista: al centro del mio pensiero c'è la persona e credo nel diritto di autorealizzazione di ciascuno. Mi sento compiuta e piena di energia quando aiuto le persone a comprendere i loro obiettivi personali e professionali e a pianificarne il raggiungimento. Sono cofondatrice di "Racconti di Donne", un incubatore di storie dove la narrazione di esperienze di vita e professionali di persone comuni tende a ispirare alla trasformazione positiva e al cambiamento.

francesca lo 1
cambiare l'acqua ai fiori

Cambiare l’acqua ai fiori di Valérie Perrin: recensione

“Cambiare l’acqua ai fiori” è un libro così intimo che scriverne la recensione comporta raccoglimento e cura straordinari: nulla è come appare a prima vista. Il libro racconta di Violette Toussaint e delle difficoltà che la vita le ha riservato, ma anche di gratitudine, accettazione e vulnerabilità. Una delicatissima introduzione a “Cambiare l’acqua ai fiori” …

Cambiare l’acqua ai fiori di Valérie Perrin: recensione Leggi tutto »