giustizia climatica

Giustizia climatica: glossario ambiente

In questo post del nostro Glossario Ambiente vedremo cosa significa la definizione di giustizia climatica.

“A me non importa di risultare impopolare, mi importa della giustizia climatica e del pianeta.” (Greta Thunberg)

Questa rubrica vuole esplorare il patrimonio delle parole, per costruire un lessico condiviso che ci aiuti a fare scelte consapevoli nel nostro rapporto con l’ambiente.

Giustizia climatica

Di giustizia climatica si parla per evidenziare come i cambiamenti climatici non siano soltanto una questione ambientale, ma abbiano importantissimi risvolti politici ed etici.

Chi se ne occupa mette in relazione gli effetti dei cambiamenti climatici con i concetti di giustizia ambientale e di giustizia sociale. Lo fa esaminando questioni come

  • l’uguaglianza
  • diritti umani
  • i diritti collettivi
  • le responsabilità storiche per il cambiamento climatico.

La giustizia climatica parte da una questione fondamentale: le popolazioni che subiscono maggiormente le conseguenze dei cambiamenti climatici sono quelle che hanno contribuito meno a crearli .

Da qui nascono le diverse le proteste pacifiche che abbiamo visto in tutto il mondo negli ultimi anni.

Movimenti come Fridays For Future e altri sono scesi in piazza per reclamare un sistema politico-economico globale che riconosca l’emergenza climatica e si faccia carico anche delle ingiustizie che ne derivano.

Come? Cambiando rotta e dando priorità agli investimenti per l’ambiente, per la sostenibilità e per la condivisione.

Queste strade sono indicate come prioritarie anche in due importanti documenti che nel 2015 hanno affrontato quasi contemporaneamente il tema dei cambiamenti climatici e delle loro conseguenze economiche e sociali: l’Agenda 2030 dell’ONU e l’enciclica Laudato Si’ di Papa Francesco.

C’è anche chi sta portando il concetto un passo oltre, affermando che è il momento della giustizia ecologica.

In altre parole, è il momento di riconoscere che non soltanto gli esseri umani, ma tutta la natura è portatrice di diritti inalienabili, indispensabili per garantire i nostri stessi diritti.

Vuoi saperne di più sul progetto LeROSA e collaborare con noi?

Contattaci

[Photo by Markus Spiske on Unsplash]

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email
Michela Poles

Michela Poles

Mi chiamo Michela e, pur essendo nata nello scorso millennio, non ho ancora smesso di sognare un mondo migliore, e di amare il mondo in cui vivo. Ho un marito, una figliastra, due cani, un gatto, una tartaruga, e un orto di trenta metri quadri. Avevo anche un lavoro in azienda, nell'area della comunicazione, ma l’ho lasciato perché non mi assomigliava più: mi assomiglia di più l’orto.

LeROSA è il mondo che si basa su tre pilastri: Ascoltare Collaborare Sorridere. Scopri come!

QUESTO BLOG NON COSTITUISCE UNA TESTATA GIORNALISTICA.
NON HA CARATTERE PERIODICO ED È AGGIORNATO SECONDO LE DISPONIBILITÀ E LA REPERIBILITÀ DEI MATERIALI.
PERTANTO NON PUÒ ESSERE CONSIDERATO IN ALCUN MODO UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N.62 DEL 2001.

 

Per conoscere tutte le possibilità di collaborazione e promozione della nostra realtà:

I NOSTRI PARTNER

Scoprirecosebelle è il progetto che si occupa del benessere e la felicità di chi lo segue.

Inkalce Magazine non è una semplice rivista, ma uno strumento di marketing che ha scelto noi per raccontare storie di impresa online.

Sostieni la nostra partnership con Crystal Eye Shop acquistando le opere delle nostre LeROSA artiste stampate su magliette, felpe e accessori


E per conoscere la Founder del progetto LeROSA, Giulia Bezzi, esperta SEO e Content Marketing, scegli i libri nei quali sono presenti i suoi contributi:

Sei dei nostri?

vuoi conoscere le nostre attività? Leggi la nostra newsletter.

Iscriviti ora