L’Architetto Dario Zibetti ci spiega che cos’è la Certificazione Energetica, come ottenerla, i parametri che vengono considerati e le classi energetiche.

 

La Certificazione Energetica che cos’è

 

La certificazione energetica, abbreviata con la sigla APE, nasce nel 2005 con lo scopo di definire attraverso svariati parametri la classe energetica di un edificio, pubblico o privato, e catalogarlo in una delle categorie previste. L’APE è stata introdotta con lo scopo di monitorare le emissioni di inquinamento, controllare i consumi dei cittadini, diminuire i costi di gestione delle risorse energetiche, incentivare l’utilizzo di fonti di energia rinnovabile e guidare nella scelta gli acquirenti nel mercato immobiliare.

La classificazione è fatta sulla base della classe energetica dell’edificio, cioè la quantità media di energia che si prevede consumi in un utilizzo normale e comprende climatizzazione per tutte le stagioni, consumo idrico e illuminazione. La certificazione energetica ha una serie di valenze legali, in particolare nelle vendite, tanto che per legge le agenzie immobiliari devono esporre la classe energetica con ogni annuncio, che questo sia online o fisico.

Il certificato energetico ha valore di 10 anni e dovrai rilasciarlo ad ogni passaggio di proprietà dell’immobile o ad ogni nuova locazione di questo. Può essere redatto solo da un tecnico abilitato, detto certificatore energetico, formato in materia energetica dalla regione di appartenenza che verrà obbligatoriamente a vedere l’immobile che intendi certificare per un’ispezione sul posto. In seguito, grazie a software specifici, verrà completata l’analisi e rilasciato in forma cartacea.

Il prezzo non ha vincoli legali ed è a discrezione del tecnico  a seconda dell’edificio.

I parametri considerati sono veramente molti, tra questi lo spessore e la composizione delle pareti, le caratteristiche di infissi, caldaie e condizionatori, la geometria degli ambienti, eventuali macchinari ad alto consumo elettrico e sistemi di produzione elettrica da fonti rinnovabili. Sono inclusi anche i consumi elettrici minori come gli impianti di illuminazione e quelli adibiti al trasporto, come gli ascensori.

Per cambiare classe energetica si possono modificare gli impianti di climatizzazione e aggiungere pannelli solari o fotovoltaici, sostituire gli infissi o aggiungere uno strato di isolamento ai muri. Le fonti rinnovabili sono comunque molto apprezzate e aggiungono valore all’edificio in vista di un futuro risparmio degli acquirenti. La classe sarà comunque molto vincolata dalle tecniche costruttive dell’epoca di progettazione del tuo immobile.

 

Classi energetiche e classificazione

 

La scala utilizza è formata da 10 lettere dalla classe G, per edifici che consumano di più, alla A4 per i più efficienti. Ad ogni lettera corrisponde un intervallo di valori in kwh/mq annui consumati che varia a seconda della zona e del clima secondo due variabili chiamate gradi giorno e rapporto S/V. La prima indica la differenza tra temperatura esterna ed interna, la seconda il rapporto tra superficie disperdente e volume da riscaldare.

Struttura dell’APE

 

Controlla dopo il rilascio che il tuo certificato riporti tutti i dati obbligatori o rischierai di incorrere in sanzioni fino a €3000 per aver utilizzato un modulo incompleto. Questi dati sono:

  • prestazione,
  • classe e qualità energetica,
  • energia esportate,
  • emissioni di anidride carbonica,
  • valori di riferimento secondo la legge e una breve raccomandazione e proposta di interventi per migliorare la classe energetica e risparmiare.

A queste si possono aggiungere altre diagnosi, studi riguardo a particolari criticità e descrizione di eventuali incentivi finanziari per il miglioramento.

 

HAI BISOGNO DI UNA CERTIFICAZIONE ENERGETICA? CONTATTA L'ARCH. ZIBETTI

Consenso esplicito secondo il D.Lgs 196/2003 (https://www.lerosa.it/privacy-policy/)

4 + 7 =

Richiedi anche tu Valore Rosa a

lerosadigiulia@seospirito.com

 

Scopri i prodotti/servizi convenzionati

Scopri Ora

 

LeRosa

LeRosa

Le Rosa, ideato da Giulia Bezzi, è la parte benefit di SeoSpirito Società Benefit srl e nasce con la voglia di contribuire al benessere femminile e del territorio attraverso l’utilizzo di strumenti di diffusione online.
L’obiettivo è la ricerca di felicità e lo sviluppo del proprio business e talento fornendo supporto tramite contatti, informazioni e formazione tra le persone che aderiscono.

Pin It on Pinterest

Shares