Atto di Costituzione della Società Benefit SeoSpirito srl

LeROSA è un progetto della Società Benefit SeoSpirito srl, riportiamo parte dell’atto costituzione che rappresenta al meglio le finalità di questo progetto.

A questo punto il Presidente, illustrata la finalità del nuovo modello sociale che si intende adottare, procede alla lettura del rinnovato oggetto sociale che, rispetto all’attuale, non solo introduce alcuni scopi “benefit”, orientati principalmente all’universo femminile, ma lo integra di alcune attività a scopo di lucro come l’attività pubblicitaria, quella editoriale e di stampa, di marketing e di organizza-
zione di eventi. In particolare, il Presidente dà lettura del seguente oggetto sociale:

“La società, nell’esercizio delle attività economiche di cui infra, nel rispetto della disciplina di legge in tema di società a responsabilità limitata, nonchè ai sensi e per gli effetti della L. 28 dicembre 2015 n. 208, art. 1, commi 376-384, oltre allo scopo di dividerne gli utili, persegue finalità di beneficio comune e opera in modo responsabile, sostenibile e trasparente nei confronti di persone, comunità, territori e ambiente, beni ed attività culturali e sociali, enti e associazioni ed altri portatori di interesse, quali lavoratori, collaboratori, clienti, fornitori, finanziatori, creditori, pubblica amministrazione e società civile, come infra meglio precisato.

Per beneficio comune si intende il perseguimento, nell’esercizio dell’ attività economica, di uno o più effetti positivi, o la riduzione degli effetti negativi, per i destinatari qui di seguito indicati.

La società si prefigge di favorire la promozione, l’integrazione e la coesione umana, con particolare attenzione all’universo femminile, sulla base dei principi di uguaglianza, pari dignità, solidarietà e sensibilità sociale, mediante l’impiego di “social network”, e altri canali digitali, nonché lo svolgimento delle attività di cui al presente oggetto sociale.

In particolare, le specifiche finalità di beneficio comune, perseguite mediante una gestione volta al bilanciamento con l’interesse dei soci e con l’interesse di coloro sui quali l’attività sociale possa avere un impatto, sono le seguenti:

– migliorare la vita delle donne stimolando l’incontro “on-line” e “off-line” di tutte coloro che vivono nella stessa provincia, promuovendo l’organizzazione di iniziative culturali, sociali ed ambientali;

– ascoltare le necessità delle donne e fornire loro supporto per la soluzione dei problemi quotidiani (casa e famiglia) e lo sviluppo del proprio business e talento;

– stimolare la condivisione, promuovere gli incontri e controllarne l’evoluzione, promuovere e comunicare i progetti di business meritevoli che valorizzino la dimensione pubblica e responsabile dell’impresa secondo il modello di società benefit, così favorendo nel contempo l’economia locale;

– perseguire il benessere dei soci, dei dipendenti e dei collaboratori esterni attraverso un motivante e soddisfacente impegno in una prospera, positiva ed eco-compatibile attività economica nella quale potersi riconoscere e nella quale poter soddisfare alcuni bisogni umani immateriali quali la comprensione, il senso di identità, di partecipazione, di libertà creativa e di protezione. […]

Un ringraziamento speciale allo Studio Notarile Salvatore di Lauro per aver tradotto la mia idea con queste parole.

 

Che cosa abbiamo fatto finora?

  • Strutturazione coordinamento delle province: le province dovranno essere composte da un minimo di 2 ad un massimo di 4 coordinatrici per lavorare sul territorio con efficenza.
  • Formazione delle coordinatrici sulle aree tematiche di interesse: aspetti giuridici e legali delle Società Benefit e supporto sulle tematiche che verranno trattate sul territorio ad alta sensibilità, comunicazione online per la crescita del gruppo facebook e le attività narrative sul blog, flussi di processo con istruzioni per il corretto funzionamento delle attività, coaching per la crescita personale delle stesse rispetto alle mansioni svolte.
  • Progettazione delle richieste che le donne iscritte ai gruppi di facebook hanno portato alla società: colloquio iniziale con le interessate e compilazione del GANNT di progetto secondo la fase di progettazione indicata nella ISO 9001 attuale.
  • Ricerca e confronto con le associazioni provinciali con le quali valutare attività benefiche e di collaborazione sul territorio.

 

Che cosa abbiamo deciso di fare per il 2018?

  • Implementazione sistema gestione secondo ISO 26000 e formazione per AD e Responsabile Benefit di SeoSpirito Società Benefit
  • Prima relazione benefit
  • Completamento Progetti Benefit (verranno dichiarati solo a conclusione delle pratiche per la privacy che l’Azienda sta ultimando)
  • Continua formazione delle coordinatrici sulle tematiche di interesse del progetto
  • Partecipazione e promozione di eventi sul territorio che riguardino la sensibilizzazione al benessere e alla felicità con cascata positiva sul territorio.

 

Pin It on Pinterest

Shares