costumi da bagno over 50

I costumi da bagno over 50 più belli

L’estate si avvicina e con lei la voglia di mare e di sole, per essere al top anche quando siamo in spiaggia è fondamentale scegliere il costume giusto, soprattutto per noi over 50.

In questo articolo ti svelerò tutti i trucchi per valorizzare il fisico, qualsiasi sia la tua forma.

È assolutamente necessario conoscere la propria forma fisica per essere certe di scegliere quello che fa per noi: chi ha poco seno non ha la stessa forma di chi ha un seno generoso e se un costume sta bene a una non può essere quello ad hoc per l’altra.

Le conoscenze attuali ci dimostrano che i raggi solari hanno un effetto negativo sulla pelle fino a essere la causa di melanomi, per questo motivo vi ricordo che oltre alla scelta del costume adatto per voi è importante munirsi di crema solare con protezione alta. Prenderete la vostra abbronzatura in tutta sicurezza e il bel colore dorato durerà più a lungo.

La prima regola da seguire per scegliere il costume da bagno over 50 è: evitare costumi troppo succinti e topless.

Il perizoma e il seno scoperto erano di moda negli anni 70 e 80, ora sono diventati anacronistici e non si adattano a donne over 50, che dovrebbero mostrare la loro classe anche al mare.

La mutandina ideale non è quindi quella con i laccetti, ma quella con un’altezza non inferiore ai 6 centimetri sul fianco; per chi ha un pancino prominente la mutandina più alta, stile anni ’50 è più adatta, oltre a essere molto chic e allo stesso tempo molto sexy.

Altra regola fondamentale è quella di disfarsi di tutti i costumi vecchi. Elastici che non tengono, tessuto liso nei punti di maggior attrito e taglia che non è più consona alla struttura fisica sono caratteristiche assolutamente da evitare se vogliamo che il costume da bagno minimizzi le imperfezioni ed esalti i punti di forza.

Costumi da bagno: quali scegliere per over 50

Partiamo dal presupposto che nessuno è perfetto, a maggior ragione noi donne dopo la menopausa. Solitamente si mette su un po’ di pancetta, i tessuti non sono più così tonici come erano, aumenta la cellulite e la pelle non è più elastica e idratata.

Vediamo allora qual è il modello di costume più adatto alle nostre forme.

Scegliamo un costume che sia bello. 

Mettiamo nella scelta del costume da bagno tutta l’attenzione che poniamo quando acquistiamo un qualsiasi capo d’abbigliamento.

Ricordatevi che è più chic un costume più coprente del perizoma, soprattutto quando non si ha il lato B alla Belen.

Il costume con i laccetti lo lasciamo alle nostre figlie, noi indossiamo i costumi che fanno sognare: avete presente quello bianco indossato da Ursula Andress nel film 007- Licenza di uccidere? Ecco, dovremmo indossare costumi non meno ridotti di quello.

Con quel costume, che per molti è troppo castigato, Ursula Andress ha fatto sognare gli uomini di tutto il mondo.

Anche se le nostre ambizioni non arrivano a tanto, mantenere un certo stile anche mentre prendiamo il sole non penalizzerà la nostra abbronzatura.

Vediamo insieme quali sono le caratteristiche del costume da bagno per le over 50 e se è meglio scegliere un bikini o un costume intero. 

Vuoi farti promuovere ne LeROSA?

Contattaci

Bikini o costume intero?

Scegliere un bikini o costume intero è una scelta personale, tranne per chi ha un giro vita poco accentuato, che sta meglio con un costume intero.

Se ami il costume intero dovresti scegliere quello:

  • monospalla, se hai spalle importanti o fianchi stretti;
  • con cintura in vita, se hai un vitino di vespa e fianchi e spalle proporzionati;
  • increspato se vuoi minimizzare il pancino;
  • con scollatura profonda se hai poco seno;
  • con sostegno se hai un seno prosperoso;
  • leggermente contenente se sei molto sovrappeso.

Se, invece prediligi il bikini, prova a seguire questi consigli:

  • mutandine più alte se hai il pancino prominente o rilassato per diete;
  • mutandine sgambate solo se hai i fianchi stretti;
  • push-up o triangoli se hai poco seno;
  • reggiseno a fascia se hai fianchi larghi e busto stretto;
  • reggiseno annodato davanti o sul collo per evidenziare il seno;
  • reggiseno con ferretto e che sostenga se hai il seno grande;
  • reggiseno con spalline larghe se vuoi se vuoi che il tuo seno sembri più piccolo.

(Tutte le foto sono del sito Net-a-Porter, dove è possibile acquistare i costumi).

Come indossare i costumi da bagno 2020

Mentre scegliamo il nostro costume ideale non dimentichiamoci di scegliere il copricostume.

Quando andiamo al bar della spiaggia a prendere qualcosa da bere o quando andiamo a fare una passeggiata sul bagnasciuga o a prendere il gelato al carrettoni che passa sul lungomare, sarebbe utile indossare qualcosa sopra al costume da bagno.

Indossare un copricostume in queste circostanze ci permette di sentirci a nostro agio anche quando siamo vicine ad altre persone, oltre a essere una forma di rispetto nei confronti degli altri.

Può essere un pareo nel caso di una camminata in riva al mare o un caftano o un abito largo e fresco che non ci faccia sentire impacciate e accaldate.

È del tutto fuori luogo la scelta di un abito aderente o di seta, la scelta deve essere consona alla situazione: tessuti impalpabili, leggeri, svolazzanti che ci facciano sentire belle e raffinate.

(Tutti i copricostumi sono disponibili su Net-a-Porter).

E se volete sentirvi delle dive non avete che da aggiungere un paio di occhiali da sole e un cappello di paglia.

Vuoi scrivere all’espert* di questo articolo?

Contattaci

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email
Rita Palazzi

Rita Palazzi

Autrice del blog Not Only Twenty. Appassionata da sempre di moda, superati i 50 anni ho deciso che era giunto il momento di dar voce alle donne over 50 per  riscattare un'età penalizzata dalla società. L’intento è quello di rendere manifesto che le donne over50 hanno progetti, amano vestirsi, sentirsi belle e desiderate. Vorrei che tutte le donne si sentissero belle per il loro vissuto, per le emozioni che provano e per l’unicità che rappresentano.

LeROSA è il mondo che si basa su tre pilastri: Ascoltare Collaborare Sorridere. Scopri come!

QUESTO BLOG NON COSTITUISCE UNA TESTATA GIORNALISTICA.
NON HA CARATTERE PERIODICO ED È AGGIORNATO SECONDO LE DISPONIBILITÀ E LA REPERIBILITÀ DEI MATERIALI.
PERTANTO NON PUÒ ESSERE CONSIDERATO IN ALCUN MODO UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N.62 DEL 2001.

 

Per conoscere tutte le possibilità di collaborazione e promozione della nostra realtà:

I NOSTRI PARTNER

Scoprirecosebelle è il progetto che si occupa del benessere e la felicità di chi lo segue.

Inkalce Magazine non è una semplice rivista, ma uno strumento di marketing che ha scelto noi per raccontare storie di impresa online.

Sostieni la nostra partnership con Crystal Eye Shop acquistando le opere delle nostre LeROSA artiste stampate su magliette, felpe e accessori


E per conoscere la Founder del progetto LeROSA, Giulia Bezzi, esperta SEO e Content Marketing, scegli i libri nei quali sono presenti i suoi contributi:

Sei dei nostri?

vuoi conoscere le nostre attività? Leggi la nostra newsletter.

Iscriviti ora