Perché l’unione fa la forza? In questi giorni sto portando la mia vita lavorativa e famigliare ad un nuovo livello e, sempre più, capisco che risultati apprezzabili e duraturi si ottengono solo con il lavoro di squadra.

La mia famiglia si compone della sottoscritta, due bimbi ed un cane. Un gruppo piccolo ma unitissimo, in cui la serenità del singolo si rispecchia inevitabilmente su tutti gli altri.

Seconda di tre fratelli, in adolescenza ho molto amato la pallavolo: pessima giocatrice, ne ho però apprezzato la magia del “team vincente”. Dalla mia panchina osservavo i passaggi perfetti, l’allenatore che dirigeva il gioco, persino chi raccoglieva i palloni a bordo campo o il massaggiatore che “rimetteva in piedi” le giocatrici doloranti. Ogni vittoria era una festa, per le titolari certo, ma anche per tutta la società sportiva.

Poi gli studi superiori: in economia aziendale studiavo i vantaggi della cooperativa rispetto ad altri assetti societari, e quando chiedevo “perché da noi non si usa?” la risposta era sempre che “nelle Marche manca la mentalità alla cooperazione”. Vero, ma non siamo forse destinati all’evoluzione della specie?

Corsi di cucina “a quattro mani”

Dal 2014 organizzo nelle Marche dei corsi di cucina “a quattro mani”, per bambini 4-10 anni. Un’esperienza straordinaria in cui il piccolo chef cucina, accompagnato da un genitore (o chi per lui), guidato esclusivamente da cuochi professionisti in strutture di livello.

Un progetto bello ma faticoso, perché è difficile trovare i giusti partner e le giuste location per ogni corso. Poi i costi, che sono ovviamente elevati; e diffondere il progetto, in maniera chiara e capillare nel territorio…. Insomma, un’ottima idea destinata ad avere successo solo quando ci lavora un “team vincente”.

Così quando mi hanno presentato il progetto LeRosa non ho potuto che innamorarmene.

La rete di contatti è fondamentale. Ho finalmente trovato cuochi formati e con grande esperienza che posso coinvolgere in corsi, feste private, eventi pubblici. Locali che possano ospitare un corso “su misura” all’occorrenza. Una rete di comunicatori in digitale da coinvolgere per eventi speciali. Foto, recensioni, anche solo un consiglio mirato per chiudere un nuovo progetto. Professionisti con cui indirizzare il progetto verso nuove direzioni. Tutto questo è frutto di una rete.

Il networking è fondamentale per generare nuove idee e per mettere in produzione quelle già esistenti. Per evolvere vecchi progetti e crearne di nuovi.

Io so cucinare discretamente, ma non potrei mai insegnare una “panna cotta vegetale, con crumbe e crema cioccolato”. O parlare di “nuove tecniche di cottura” o fare una lezione sul “#pescebuono, sano ed eco-sostenibile”. O veicolare a 2000 persone al giorno la mia idea (perché, si sa, le iscrizioni finanziano il progetto).

Cuochi, ristoratori, nutrizionisti, comunicatori, fotografi, persino una biologa marina!

Io sola, come potrei essere tutto questo, e generare un prodotto di livello?

La rete può. Perché, davvero, l’unione fa la forza.

Richiedi Valore Rosa Freelance o Business (ATTENZIONE – INDICARE QUALE DEI DUE ABBONAMENTI SI VOGLIONO E PER QUALE PROVINCIA)

Consenso esplicito secondo il D.Lgs 196/2003 (https://www.lerosa.it/privacy-policy/)

14 + 14 =

Tosca Leboroni

Tosca Leboroni

Social Media Menager

In ordine di priorità temporale, mi definisco “mamma, designer e gastronauta”.
Sono una CREATIVA pura, con esperienza di coordinamento e sviluppo prodotto in ambienti culturali (nazionali ed internazionali) molto difformi.   Al momento mi occupo di SOCIAL MEDIA e organizzazione di EVENTI online e offline.
Indosso divisa e super-poteri da cameriera nei giorni festivi.  I miei più grandi successi li ho raggiunti in team: un buon prodotto è sempre il risultato del mix di giusti talenti. Il mio motto?
“Scegli il lavoro che ami e non lavorerai mai, neanche per un giorno in tutta la tua vita. (Confucio)”

 

Richiedi anche tu Valore Rosa a

lerosadigiulia@seospirito.com

 

 

Scopri i prodotti/servizi convenzionati

Scopri Ora

 

Pin It on Pinterest

Shares