Feng Shui: come scegliere i colori

Il feng shui è l’antica arte di disporre lo spazio in sintonia con sé stessi che ci insegna come scegliere i colori per migliorare il nostro benessere. Stare bene a casa significa avere l’opportunità di sentirsi bene in qualunque luogo ci si trovi, e creare relazioni appaganti, nel privato e nel lavoro. Nel feng shui, i colori possono essere scelti secondo criteri differenti, alcuni dei quali necessitano una consulenza professionale. In questo articolo spiego come scegliere i colori in modo autonomo, efficace e divertente, rispettando i dettami del feng shui.

Colori ed elementi

Premesso che l’uso di colori ed elementi nel feng shui è sempre subordinato a un obiettivo specifico, quando vogliamo scegliere il colore basandoci sugli elementi, occorre sempre sapere che ogni scelta comporterà un risultato che dipenderà dal potenziale energetico che andremo a stimolare. Riassumo brevemente le caratteristiche di ogni elemento: l’acqua rappresenta l’energia che fluisce in tutte le attività di pianificazione, gli stimoli che vogliamo dare alla rinascita e al rinnovamento di situazioni e relazioni, all’introspezione, al concepimento di nuove idee, progetti e vite. Il legno riconduce all’espansione e basta pensare all’albero che non smette mai di crescere per esprimere la sua energia intrinseca ogni qualvolta si voglia sviluppare qualcosa. Inoltre, è l’elemento associato allo studio, alla conoscenza, alla ricerca e alla crescita. Quando usiamo il feng shui per scegliere i colori delle nostre case, optiamo per i toni di fuoco se desideriamo essere riconosciuti per ciò che siamo e che facciamo, ma anche quando abbiamo un obiettivo di fama, notorietà oppure di chiarezza e illuminazione. La terra, ha il compito di sedimentare, rendere stabile e solido , rinforzare e comunicare sensazioni di appartenenza e radicamento. Il metallo, infine, richiama capacità ed energie quali la leadership, l’amicizia, l’autorevolezza , la creatività, la convivialità e il godimento.

Ecco i colori corrispondenti a i cinque elementi:

  • acqua: nero e blu scuro;
  • legno: verde e azzurro chiaro;
  • fuoco: rosso, arancione , rosa e viola;
  • terra: giallo, ocra, beige, tortora e marrone;
  • metallo: bianco e grigio.

Per conoscere quali sono i colori perfetti per ogni ambiente della tua casa, leggi attentamente il paragrafo seguente.

Offerta
Cornice porta foto rosso passione
L'energia del fuoco nella tua camera da letto

Un colore per ciascuna stanza della casa

Il feng shui prevede un colore per ciascuna stanza della casa. Scegliere i colori secondo il feng shui ti permetterà di pitturare le pareti di casa, oppure acquistare mobili, tendaggi, cuscini e imbottiti, complementi d’arredo e suppellettili, privilegiando le cromie che meglio si adattano ai vari ambienti domestici. Non è solo una questione estetica, ma piuttosto di quale energia vuoi fare scorrere nei tuoi spazi. Se conosci il principio di Yin e Yang, sai certamente che ci sono colori che nel feng shui vengono scelti in quanto stimolanti oppure possono contribuire a creare delle situazioni di calma e relax. Ne consegue che per le stanze della zona giorno della casa ci saranno colori differenti rispetto a quelli indicati per la zona notte.

Suddividiamo così gli ambienti:

Banner Bloginrete LeROSA
  • ingresso;
  • cucina e salda pranzo;
  • soggiorno;
  • camera da letto;
  • bagno.

Nell’ingresso di casa la cosa importante è comunicare accoglienza e scegliere dei colori che aiutino
a purificare l’energia che entra dalla porta principale della casa. Il feng shui consiglia di scegliere i toni di terra – dal beige al marrone, con sfumature ocra e giallo – e miscelarle con i toni caldi del fuoco, come gli arancioni.

Occorre sapere che scegliere i colori per la cucina e la sala da pranzo seguendo i dettami del feng shui, significa dare importanza a ciò che prepariamo e consumiamo ai fini di un sano nutrimento. Al cibo è collegato un concetto di benessere che possiamo garantire attraverso l’utilizzo di colori di terra, perché da qui provengono gli alimenti che impieghiamo in cucina. Come per l’ingresso sono
benvenuti i toni di giallo, nocciola, sabbia, terra di Siena, senape e color cioccolato. Per stimolare un’ottima attività digestiva, la palette si completa introducendo i colori del fuoco, che vibrano in risonanza con l’energia impiegata per la digestione. Sono da evitare eccessi di bianco e di nero.

Il soggiorno è la stanza dove riceviamo gli ospiti oppure ci raduniamo con la famiglia per conversare o guardare un film. Il feng shui suggerisce di scegliere colori che lo rendono caldo e invitante. Non è mai sbagliato prediligere i toni chiari e ben bilanciati per gli arredi e gli imbottiti come divani e poltrone. Lievi contrasti possono essere creati posizionando sulle pareti alcuni quadri e altri elementi decorativi dai colori vivaci, ma complementari ai toni che abbiamo scelto come base. Il risultato deve comunicare un’idea di armonia che predisponga al dialogo e all’ascolto.

La camera da letto è la stanza dove ci riposiamo dalle fatiche quotidiane. Qui, il nostro corpo si rigenera, e durante le ore di sonno è depurato dalle tossine introdotte a livello alimentare e di inquinamento ambientale. Non dobbiamo esagerare con i colori brillanti e attivanti. Il feng shui consiglia di scegliere l’azzurro, il verde, il beige, ma contempla anche il blu e il nero. In camera matrimoniale dobbiamo stare attenti a non opprimere l’energia della passione con questi colori, perciò è indicato completare la tavolozza impiegando alcuni elementi decorativi, tessuti, cornici portafoto e tendaggi, che richiamano i toni del fuoco: rosa, lilla, salmone, bordeaux, sono tutti colori che il feng shui ci fa scegliere per questi ambienti.

Il bagno è spesso associata all’area del Bagua comunemente chiamata carriera. Francamente, sono in disaccordo con questa assegnazione. Nel mio modo di concepire il bagno, c’è uno spazio dove purifichiamo e laviamo il nostro corpo, ma possiamo anche rilassarci facendo un bel bagno caldo o una sferzante doccia fredda. Partendo da questo presupposto, i colori più indicati per la stanza da bagno sono associati all’elemento acqua, ottimi per stimolare l’energia nella direzione del compimento della propria missione. Quante volte ti sono venute idee illuminanti in bagno?! Le hai lasciate fluire, poi? Il nero e il blu sono perfetti e adatti anche per il relax; in abbinamento con tenui cromie di fuoco, come il rosa cipria o il color pesca, aiutano la purificazione del corpo e
dell’anima.

I colori in ufficio

I colori in ufficio influiscono sul nostro rendimento nel lavoro e sulla nostra serenità. Nonostante si trascorra circa un terzo della vita al lavoro, l’ambiente ufficio è spesso trascurato e arredato con quello che avanza per soddisfare esclusivamente le necessità funzionali. Nei corsi di feng shui che tengo presso gli Ordini degli Architetti, sono solita distinguere la scelta dei colori a seconda delle destinazioni d’uso degli uffici:

  • direzionale;
  • amministrativo;
  • commerciale;
  • marketing;
  • reception.

Nell’immaginario collettivo, l’ufficio direzionale deve comunicare autorevolezza, autorità, competenza, affidabilità, professionalità e leadership. Il feng shui aiuta a scegliere i colori basandosi sul ciclo dei cinque elementi e per evocare queste caratteristiche, ricorre ai colori del metallo e della terra. In questa palette colori, bianco e beige non possono mancare, il primo soddisfa i requisiti legati alla leadership, all’autorevolezza e all’autorità, il secondo conferisce sensazioni di affidabilità e professionalità, oltre a stimolare le persone che lavorano in questo spazio a implementarle. Come ho già detto, rientrano anche altre sfumature e la scelta finale dipende sia dai gusti personali che dallo stile dell’arredamento. Ci sono anche uffici direzionali ben più stravaganti ed estrosi; basta pensare a tutti i settori del mercato legati al mondo della creatività – moda, design, grafica, cinema, etc. – per osservare quanto la scelta dei colori sia determinata dal settore merceologico. La cosa importante è che non manchi mai la raffigurazione dei valori descritti.

Quali colori scegliere per l’ufficio commerciale? Il feng shui si occupa di favorire il flusso dell’energia negli ambienti e in questi spazi lavorativi è importante la presenza di tutte le cromie che inducono un certo dinamismo. Credo che l’espansione dell’attività si collochi tra gli obiettivi più importanti da raggiungere. Ecco i colori che aiutano a incrementare il fatturato e favoriscono l’acquisizione di nuovi clienti. L’elemento che per eccellenza sprigiona questa energia è il legno. La sua natura è di espandersi all’infinito, pensa agli alberi e a quanto diventano grandi quando la loro crescita è libera. Il feng shui suggerisce di adottare per l’ufficio commerciale i colori che vanno dal verde all’azzurro, da miscelare armoniosamente con le tonalità di terra per ottenere una tavolozza che stimoli a raggiungere e consolidare gli obiettivi prefissati.

L’ufficio marketing avrà colori simili, ma l’accento va sull’aspetto della comunicazione, che coinvolge bocca e occhi. Il fuoco assolve al compito di portare chiarezza ed efficacia, perciò i colori che non dovranno mancare vanno dall’arancione al viola e si concentrano sulle mille sfumature di rosso: carminio, scarlatto, magenta, porpora, corallo, e chi più ne ha più ne metta. Il feng shui propone questi colori per gli oggetti di cancelleria, ma anche per piccoli dettagli d’arredamento e di decorazione degli interni.

Torniamo sui toni più neutri per descrivere le tonalità adatte per le reception. Qui, dobbiamo esprimere accoglienza, serietà, competenza e capacità di ascolto. La correlazione con gli elementi del feng shui ci porta a scegliere i colori di terra e a completarli con quelli del fuoco per garantire una comunicazione efficace dove l’obiettivo è creare relazioni win win, dove l’azienda o il professionista vincono insieme ai clienti.

Il mondo dei colori nel feng shui è affascinante e offre l’opportunità di creare ambienti che non sono solo belli e funzionali, ma contribuiscono a farci sentire bene e centrati sui nostri obiettivi. Ora che hai capito come il feng shui ti facilita nello scegliere i colori per tutti gli ambienti della casa e per l’ufficio, cosa aspetti per lasciarti ispirare? Trasforma le tue stanze in modo che ti aiutino a esprimere tutto il tuo potenziale energetico e a realizzare la tua missione di vita.

0 Condivisioni