Gli oggetti del feng shui

Indice dei contenuti

Gli oggetti del feng shui sono impiegati nelle case e negli uffici per migliorare il nostro benessere.

La disciplina millenaria cinese, conosciuta come l’arte di disporre lo spazio in sintonia con sé stessi e con l’ambiente che ci circonda, fa spesso uso di complementi d’arredo e di suppellettili che concorrono alla creazione di un’armonia negli spazi tale, da farceli prediligere in confronto ad altri che sono arredati e disposti in modo casuale.

Senza nessun criterio nella scelta degli oggetti che, secondo il feng shui, hanno una funzione specifica, corriamo il rischio di abitare spazi senz’anima e senza energia. Tra gli oggetti più noti del feng shui si annoverano le candele, gli specchi, le piante, le foto, le lampade e i tappeti. Se disposti nelle stanze in modo sapiente donano energia e benessere. Vediamo insieme come e perché usarli.

Candele

Sono poche le persone che non amano le candele. La luce che emanano, dona calore alle nostre case. Le candele sono compagne irrinunciabili nei momenti di festa. Quando vogliamo radunarci attorno alla tavola imbandita per celebrare una ricorrenza o, semplicemente per comunicare in modo sottile la gioia di condividere un momento, un pranzo o una cena con i nostri cari, non possono mancare le candele.

Se nella cultura della celebrazione sono onnipresenti, come oggetti del feng shui, le candele sono associate all’elemento fuoco e ne portano tutta l’energia. Poiché tali, possono aggiungere significati e stimolare azioni emergenti dal potenziale energetico dell’elemento al quale sono assoggettate. Vediamo quali vantaggi possono offrici le candele quando le consideriamo oggetti del feng shui:

  • illuminare;
  • portare chiarezza;
  • suggerire soluzioni;
  • donare coraggio;
  • renderci riconoscibili;
  • dare vigore allo spirito;
  • aumentare notorietà e fama.
  • rendere dinamici;
  • sbloccare situazioni di ristagno.

Il fuoco illumina. Le candele fanno la stessa cosa: sono un concentrato di forza chiara e illuminante. Illuminano gli ambienti nei quali viviamo, ma, la cosa più importante, portano luce nei meandri bui delle situazioni controverse, nelle incertezze e nei dubbi esistenziali. Quando siamo in crisi perché qualcosa non è chiaro, accendiamo una candela e apriamoci a ciò che giungerà, senza giudizio. Gli oggetti del feng shui come le candele sono preziose quando dobbiamo trovare soluzioni ai problemi.

Durante le fasi di problem solving, accendere una candela è cosa saggia e buona. In medicina tradizionale cinese, il cuore è l’organo corrispondente all’elemento fuoco. Perciò le candele ci fanno agire con coraggio nelle situazioni che abbiamo a cuore. Il potere illuminante delle candele, inoltre, può essere utilizzato quando ci sentiamo messi nell’ombra, tutte le volte in cui non siamo riconosciuti per quello che siamo e per il valore che apportiamo ai progetti professionali o, semplicemente, alla gestione di una famiglia. Se, invece, siamo consapevoli del fatto di peccare in riconoscenza, le candele accese ci aiutano a sviluppare questa dote, che tutti apprezziamo.

C’è un legame inseparabile tra gli oggetti del feng shui quali le candele e la spiritualità. Non serve dire quanto le candele siano importanti nella religione cattolica, per esempio, e come rappresentino momenti di elevazione e purificazione. Le candele nel feng shui hanno significato equivalente. Il fuoco delle candele genera azioni che oltrepassano il materialismo e guidano intenzioni che trovano origine nello spirito della gente.

Lo stesso principio del fuoco che illumina e dona chiarezza, entra in gioco ogniqualvolta desideriamo essere notati. Che si tratti di contesti privati, che la nostra volontà ci induca a raggiungere una notorietà a livello pubblico o che i nostri obiettivi implichino di essere famosi, le candele ci vengono in aiuto.

Nel ciclo di trasformazione dei cinque elementi del feng shui, il fuoco ha il più alto potere dinamizzante. Posto all’apice del cerchio trasformativo, porta con sé la capacità di smuovere, stimolare e indurre all’azione. Le candele sono gli oggetti del feng shui che, più di ogni altro, possiamo usare quando stiamo attraversando periodi di ristagno e di blocco. Ti sembra che nulla si muova e di vivere nel limbo di una situazione ferma e inamovibile? Le candele accese intenzionalmente ti aiuteranno a sbloccare gli eventi e a far ripartire la vita in modo dinamico.

Banner la spa del business

Dinamizzare e stimolare l’energia è uno degli obiettivi principali legati all’impiego degli oggetti del feng shui, tra i quali si annoverano gli specchi.

Offerta
Il nido dell'anima
17 recensioni a 5 stelle in un mese dalla pubblicazione. Dedicato alle persone in evoluzione, oltre che agli appassionati di home decor e interior design, questo libro ti fa crescere insieme alla protagonista mentre ristruttura la sua casa guidata dall’autrice, architetta Feng Shui e progettista di nidi dell’anima, per farti stare bene

Specchi

Ogni volta che presento il mio libro, c’è sempre qualcuno che mi chiede degli specchi. Sono oggetti del feng shui facili da usare per migliorare il flusso dell’energia nelle case e negli ambienti lavorativi. Osserviamo come:

  • respingere energie negative;
  • ampliare energie positive;
  • attirare energia;
  • stimolare la creatività;
  • consolidare la leadership;
  • rafforzare l’amicizia.

Una cosa che mi colpì molto agli inizi dei miei studi di feng shui, fu il racconto del mio docente a riguardo degli specchi. A Hong Kong e in molte altre metropoli asiatiche, dove non si muove foglia che il feng shui master non voglia, gli specchi sono utilizzati come rivestimento dei grattacieli che ospitano le sedi delle più grandi banche internazionali. A cosa servono? Lo specchio ha la proprietà di respingere al mittente le energie negative che qualche progettista, consapevole della capacità di certe forme di inviare le sha qi – frecce metaforiche, cariche di energia nefasta – adotta per il progetto dei suoi facoltosi committenti, con lo scopo di essere più potenti dei concorrenti. Gli oggetti del feng shui come gli specchi, vengono in soccorso per respingere le energie negative.

D’altro canto, la caratteristica tipica degli specchi di riflettere, ci dà modo di ampliare le energie positive e di aumentarne l’influenza negli spazi di piccole dimensioni, dove scopriamo esserci un potenziale favorevole che, per forza, dev’essere aumentato. Come fare? La cosa ideale sarebbe tracciare il Bagua – la mappa energetica che ci permette di suddividere lo spazio in otto settori corrispondenti ai vari settori della vita – sulla planimetria della casa, per scoprire quali sono le aree migliori da un punto di vista energetico. Adottare gli specchi, disponendoli nel settore di riferimento ci servirà per aumentare i favori di questi flussi positivi.

Inoltre, lo si può fare semplicemente mettendo gli specchi in modo che riflettano all’interno qualche scorcio bello e armonioso dell’ambiente esterno, così da introdurre nei nostri spazi l’energia dell’ambiente naturale e aggiungendo armonia. In questo senso, gli oggetti del feng shui ci aiutano ad attirare energia.

Dobbiamo fare attenzione agli specchi in camera e a quelli appesi di fronte alle porte, soprattutto quelle d’entrata. Nell’ottica degli oggetti del feng shui che respingono l’energia, affinché fluisca liberamente, entri da tutte le porte e si propaghi, gli specchi devono essere disposti sempre fuori dal cono ottico delle porte. In caso contrario la respingeranno e i nostri ambienti rimarranno scarichi.

Gli oggetti del feng shui

Nelle camere, invece, dobbiamo fare attenzione che non riflettano i nostri corpi: non siamo solo carne ed emaniamo energia. Creare le condizioni per cui l’aura che circonda il nostro corpo si rispecchi su qualsiasi superficie riflettente, significa costringerla a “giocare a ping pong” con lo specchio. Se capita di svegliarsi stanchi nonostante si abbia dormito o quando si soffre d’insonnia, consiglio di togliere gli specchi dalla stanza da letto o di porli dove non riflettano l’immagine del corpo. Un buon posto e sulla parete della testata del letto, oltre i comodini.

Gli specchi hanno altre proprietà benefiche. Associati all’energia dell’elemento naturale del metallo, insieme a tutte le superfici specchianti, possiamo utilizzarli quando vogliamo aumentare la leadership, consolidarla e rafforzare l’amicizia. Dei cinque elementi del feng shui, il metallo è quello che rappresenta l’energia del creatore, perciò consiglio sempre di usare gli specchi per stimolare la creatività. Una piccola collezione di specchi di forme o stili diversi, diventa fonte di energia creativa e apprezzabile intervento decorativo.

Lampada di sale
Porta chiarezza e illuminazione nella tua vita, disponendo questa lampada negli ambienti dove stazioni a lungo

Piante

Tra i vari oggetti del feng shui, le piante sono le mie preferite. Basta poco per migliorare la sensazione di benessere in un ambiente: con un paio di piante il cambiamento è subito percepito. Inoltre, hanno molte caratteristiche positive:

  • proteggono dai campi elettromagnetici;
  • conciliano lo studio;
  • stimolano la crescita;
  • introducono energia espansiva;
  • difendono da scenari sgradevoli;
  • aumentano il potere delle candele.

Le piante sono quei particolari oggetti del feng shui dotati di straordinarie proprietà protettive nei confronti dei campi elettromagnetici . Sanseveria e Tillandsia sono perfette vicine alle postazioni lavoro e in ogni situazione in cui trascorriamo molte ore appresso ai dispositivi elettronici come computers, tablets, tv e smartphone. Una pianta sulla scrivania dei figli che studiano con il pc o il telefono acceso, non deve mai mancare. Il primo acquisto che feci, subito dopo avere appreso la notizia dell’obbligo della didattica a distanza, fu proprio una Tillandsia, che tuttora vegeta sopra allo scrittoio di mia figlia. Anche il bambù e la felce di Boston sono ottime piante, da impiegare anche nelle stanze da letto provviste di tv.

Oltre a difenderci dalle onde elettromagnetiche, le piante sono oggetti che nel feng shui usiamo perché stimolano lo studio e facilitano l’apprendimento. La loro essenza energetica è associata all’elemento legno e riconduce al naturale dinamismo degli alberi che non smettono mai di crescere. Studiare significa accrescere le proprie conoscenze, acquisire nozioni e informazioni che ci rendono dotti e ci permettono di sviluppare la nostra coscienza. Per questo e per i motivi sopra descritti, consiglio di disporre una pianta nelle camere dei ragazzi e in ogni ambiente in cui si desideri stimolare l’energia della crescita e fare crescere i propri progetti.

Gli oggetti del feng shui

Potrebbe sembrare una questione meramente estetica, ma usare le piante per proteggersi da viste e scenari sgradevoli, non lo è affatto. Partendo dal presupposto che l’ambiente in cui viviamo influenza l’umore e il comportamento, come possiamo pretendere di stare bene se quando ci affacciamo alla finestra, o alziamo lo sguardo dal nostro device, vediamo qualcosa di brutto? Nel feng shui, le piante diventano gli oggetti adatti a creare un’atmosfera gradevole per i nostri occhi e per la nostra anima.
Disponete alcune orchidee sui davanzali, allora. Anthurium, Spatifillo e Pothos sono, altresì, piante facili da mantenere e che con la loro energia e bellezza, migliorano le nostre giornate.

La cosa bella è che nel feng shui l’utilizzo sapiente di determinati oggetti concorre ad aumentare il potere benefico di alcuni altri. È il caso delle piante che, quali esemplari dell’elemento legno, possono essere adottate per aumentare la forza illuminante del fuoco. Quando una o più piante sono parte di una composizione decorativa, insieme alle candele, l’energia si carica di un grande potere espansivo e che favorisce la chiarezza e la concentrazione.

Oltre alle candele, agli specchi e alle piante, ci sono altri oggetti del feng shui che sicuramente abbiamo a casa, che possiamo recuperare facilmente nei nostri smartphone e archivi digitali vari o che si trovano in molti siti web e in negozi dedicati e in quelli  di home decor: le foto.

Foto

Le foto sono tra gli oggetti del feng shui più versatili in assoluto. La cosa interessante è che sono moltissimi i soggetti che si possono utilizzare per introdurre un’energia specifica in qualsiasi stanza della nostra casa:

  • famiglia;
  • coppia;
  • mare, lago, fiumi;
  • montagna;
  • albe e tramonti;
  • immagini che ispirano il nostro futuro.

Le foto di famiglia sono particolarmente indicate quando vogliamo rinforzare il legame con le nostre origini, soprattutto se riguardano i nostri avi e la loro collocazione ideale è nell’area del bagua che, situata a est, è chiamata “casa delle radici”. Le foto dei nonni e dei nostri genitori sono oggetti del feng shui che servono per dimostrare la gratitudine nei confronti di chi è venuto prima di noi e ci ha donato la vita.

Siete innamorati e vivete in una relazione di coppia che non è appagante, solida e in espansione?

Le foto di coppia disposte nella zona sud-ovest della vostra casa, e in particolare della camera da letto, vi aiuteranno a rinforzare l’energia dell’amore e a consolidare il legame che vi tiene uniti. Allo stesso modo, le foto di coppia dei vostri animali preferiti, piuttosto che di alcuni oggetti che rappresentano il rapporto che vorreste realizzare in una relazione, possono essere utilizzate nello stesso settore della casa per dinamizzare situazioni stagnanti e aiutarvi a porvi in modo intraprendente nei confronti dell’amore.

Tutte le foto che ritraggono ambienti acquatici sono assolutamente consigliate per stimolare l’energia del flusso economico-finanziario, da un lato e dell’attuazione di ciò per cui siamo nati, dall’altro. In un ideale di vita in cui compiere la mia missione è strettamente legato al flusso economico-finanziario, le foto del mare increspato – non in burrasca -di un fiume che scorre, di torrenti e laghi, non devono mai mancare. Il potenziale di questi oggetti del feng shui viene aumentato quando
collochiamo le foto nelle zone della nostra casa che si affacciano a nord, che nel bagua sono associate all’elemento dell’acqua.

Quando ci sono problemi legati alla stabilità e alla solidità interiore, oppure quando i miei clienti si sentono “minacciati alle spalle”, consiglio sempre di scegliere tra gli oggetti del feng shui le foto raffiguranti la montagna. Penso che davanti a una catena montuosa anche tu possa sentirti
invadere da un’energia imponente. Lo scatto fotografico di una montagna racchiude in sé questa forza e la espande nella tua casa facendoti sentire più stabile, solida è protetta. In particolare, ti consiglio di
esporre queste immagini nei pressi della tua postazione lavoro, disponendo la montagna alle tue spalle, ma puoi fare la stessa cosa anche in camera da letto, disponendo le montagne sopra alla testiera del letto.

Tra le foto che preferisco ci sono gli scatti rubati alle albe e ai tramonti. Quante emozioni! Sono sicura che anche nel tuo archivio fotografico ce ne siano molte e che spesso siano state riprese in ambienti
naturali come il mare e la montagna. L’alba rappresenta l’inizio: di una giornata, di una vita, di un’impresa, di un’amicizia, gli albori di una collaborazione. A rinforzare l’energia del germoglio che nasce, la foto di un’alba è uno dei migliori oggetti del feng shui con cui decorare la stanza della tua casa o l’angolo del tuo ufficio che si affacciano a est, dove sorge il sole.

2gli oggetti del feng shui

La grande versatilità delle foto ci permette di impiegarle anche per rinforzare la nostra autostima e la fiducia in noi stessi . La cosa interessante è che una foto può essere usata per riscattare quell’energia che ci sostiene nel raggiungimento dei nostri obiettivi. Infatti, mi capita spesso di consigliare l’adozione di una composizione di foto che rappresenti l’immagine che abbiamo di noi stessi, proiettata nel futuro che ci auguriamo. In questo caso , non servono soggetti particolari: vanno bene sia le persone che gli ambienti che richiamano lo stile di vita al quale ambiamo.

Ora che hai capito come utilizzare le foto nelle tue stanze per stimolare un certo tipo di energia, sappi che tra gli oggetti del feng shui di facile impiego si trovano anche le lampade.

Lampade

Di lampade ce ne sono di tantissimi tipi. Tutti gli apparecchi illuminanti, siano lampadari, abat-jour, applique, barre a led, faretti, plafoniere, hanno lo stesso potenziale energetico che richiama il calore e il potere illuminante del fuoco. Le lampade portano negli angoli delle nostre stanze la stessa energia delle candele, ma qui voglio sottolineare come la loro forma sia determinante per aggiungere vigore alla potenza dell’elemento fuoco o per integrarla con l’aggiunta di un elemento complementare.
Le forme più adatte in questo senso, sono le seguenti:

  • quadrato;
  • cubo;
  • triangolo;
  • piramide;
  • rettangolo;
  • parallelepipedo.

Secondo il ciclo creativo dei cinque elementi, il fuoco che brucia il legno deposita le sue ceneri che si trasformano in terra. Gli oggetti del feng shui che hanno forma quadrata o cubica, appartengono a quest’ultimo elemento naturale e servono per aggiungere solidità e stabilità ai nostri progetti e alle nostre relazioni. Tutto ciò per spiegare che una lampada di forma quadrata o un classico cubetto che puoi trovare in qualsiasi negozio, può esserti d’aiuto per nutrire i progetti di lavoro o i rapporti interpersonali preziosi per te.

Se sei stanca/o di passare inosservata/o, o se hai appena finito di lamentarti che il tuo lavoro non è riconosciuto né tantomeno tutta la passione che ci metti nello svolgerlo, ti consiglio di ricorrere a una
lampada di forma triangolare o piramidale. Gli oggetti del feng shui aventi queste forme aumentano la potenza del fuoco stimolando le persone che frequentano il tuo ambiente a vederti per quello che sei e a riconoscerti per ciò che fai.

Per massimizzare questo potere, è ideale affiancare alla lampada triangolare una pianta o un elemento di forma rettangolare che richiamano l’energia del legno. Così, come accade in natura che l’albero alimenta il fuoco che illumina la notte, possiamo servirci delle forme, dei colori e dei
materiali rappresentanti i cinque elementi per armonizzare i nostri spazi, ricevere un sostegno per sbloccare situazioni e favorire i nostri desideri di riconoscimento.

Ho menzionato più volte le principali caratteristiche dell’elemento terra ma si potrebbe parlare per ore delle sue interpretazioni in termini di interior design e home decor secondo i principi del feng shui. Tra gli oggetti che meglio rappresentano questo elemento molto importante per la nostra stabilità e radicamento, si annoverano i tappeti.

Tappeti

La forma più classica dei tappeti, quella di un rettangolo ampio e quella quadrata, unite alla piattezza di questi oggetti del feng shui, sono ciò che consente di immettere nuova energia di tipo terra nelle nostre case, ma anche nei nostri uffici.

I tappeti, inoltre, possono aiutarci a sviluppare altre potenzialità connesse con l’energia della terra:

  • contemplazione;
  • senso di appartenenza;
  • unione​;
  • complicità;
  • nutrimento.

Ma come fa un tappeto ad evocare queste capacità nelle persone?

Il feng shui è nato quattromila anni orsono dall’osservazione della natura e la codificazione dei suoi principi è avvenuta grazie un attento e profondo​ ascolto del comportamento degli umani in relazione a forme, colori e materiali specifici. Penso sia facile comprendere che un tappeto non possa essere associato all’energia dell’acqua, come che il fuoco non possa ricondurre all’idea di radicamento. In sostanza, tutto si compie grazie al principio di risonanza. Siccome sono riconosciuta per il mio
approccio pratico a quest’arte antica, piuttosto che soffermarmi sui concetti, preferisco condividere gli ultimi consigli di feng shui per usare al meglio gli oggetti come i tappeti.

Immaginati su un tappeto di forma circolare, con gli occhi che guardano verso un paesaggio che ti sta affascinando oppure dentro ad una stanza con un soffitto di vetro. Che sensazione provi? Vuoi dirmi che questa situazione non favorisce la contemplazione di ciò che ti si prospetta innanzi? Ma
potrebbe anche essere che ciò stimoli l’introspezione e uno sguardo interiore pacifico e rasserenante. Prova a togliere il tappeto. Non ti senti mancare la concentrazione e la predisposizione all’atto meditativo? Eppure gli yogi si servono dei tappeti e sono sempre raffigurati adagiati sopra a questi oggetti del feng shui.

Bei tappeti dai colori caldi e avvolgenti come gli ocra, i nocciola, i beige, i terracotta e i marroni – tutti colori di terra – introdotti nei nostri salotti quali complementi d’arredo, favoriscono la comunicazione tra familiari e l’espansione del senso di appartenenza. Lo stesso succede quando questi tappeti li mettiamo sotto al tavolo delle riunioni aziendali. Non è forse necessario incoraggiare il dialogo e la fiducia nel gruppo tra colleghi e collaboratori?

​Qualche volta mi è capitato di consigliare l’inserimento di un tappeto sotto al letto matrimoniale​. Si trattava di coppie in crisi, che si stavano allontanando e che con la logica e la razionalità non riuscivano a ristabilire l’unione che li aveva legati fino allora. Aggiungere i tappeti sotto al letto significa comunicare complicità, unione, consolidare un rapporto che, può trovarsi in crisi, ma che con il feng shui possiamo aiutare affinché radichi nel profondo del cuore di ognuno.

Gli oggetti del feng shui

L’energia dell’elemento terra in natura riconduce anche all’idea di nutrimento. La madre terra è la genitrice che ci alimenta con i suoi frutti e che con i suoi profumi e sapori stimola il nostro appetito. Gli oggetti del feng shui come i tappeti, infatti, sono adatti per le stanze occupate dalle persone che si sentono prive di energia, che non percepiscono il nutrimento che deriva dalle loro relazioni o che si sentono scariche. Anche in questo caso i tappeti possono essere posizionati sotto ai letti, ma funzionano anche se usati come scendiletto, in camera. Assolutamente da aggiungere all’angolo dei divani in soggiorno e sotto alla scrivania della postazione lavoro.

Gli oggetti del feng shui sono molti e conoscere le loro proprietà ci aiuta a creare ambienti dove stare bene e realizzare ciò per cui siamo nati, con serenità e soddisfazione. In questo articolo ho trattato quelli di più facile impiego per arricchire le tue conoscenze e aiutarti a scegliere i migliori per le tue esigenze. Continua a seguirmi. Se questo post ti è piaciuto e credi che possa interessare a qualcuno, condividilo con i tuoi amici. Se invece hai piacere di ricevere informazioni riguardanti le mie consulenze, clicca sul link del sito sotto alla mia immagine e contattami compilando l’apposito modulo.

Carriereit_Banner_01
Pin
0 Condivisioni