10 errori d'investimento da evitare

10 errori d’investimento da evitare

Scoprire i 10 errori d’investimento da evitare è l’ingrediente fondamentale per avere una gestione del denaro di successo.

Come in ogni attività, anche nella gestione del patrimonio e degli investimenti, a guidarci sono abitudini, idee e convinzioni. Esiste il rischio concreto che queste ci portino fuori strada e ci inducano in errore. Una delle chiavi di una buona gestione patrimoniale e dell’investimento perfetto è: evitare i 10 errori d’investimento più comuni.

Come? Conoscerli, individuarli ed eliminarli.

Il periodo che stiamo vivendo è decisamente difficile: siamo stati letteralmente travolti da uno tsunami. Oggi più che mai abbiamo bisogno di raccogliere le idee e soprattutto limitare il panico, quindi calma e sotto con l’elenco dei 10 errori d’investimento da evitare.

1. Errore: Il panic selling

Detto anche “Aiuto corro in banca e vendo tutto” di fronte a discese importanti di borsa, che si verificano in situazioni improvvise e di panico come la caduta delle Torri gemelle, Subprime, Covid-19.
Quante volte in periodi come questi abbiamo sentito tuonare notizie come “ I mercati bruciano miliardi di euro, Tonfo della Borsa, Crollo delle borse”

Il panico facilmente ci prende in ostaggio e ci rende prede delle nostre stesse paure. Ricordare che nel periodo successivo agli eventi sopra descritti, i valori di mercato sono sempre tornati su livelli superiori a quelli di inizio crisi, è un ottimo modo per ritrovare razionalità e tenere a bada il panico.

Chi ci può aiutare? La storia. Le crisi passate non erano né migliori né peggiori di quella di oggi ma bensì diverse. Ogni crisi è sempre la più pesante semplicemente perché la stiamo attraversando.

I grafici che rappresentano l’andamento dei mercati, degli indici azionari, mostrano che le crisi qualsiasi sia la loro natura sono l’occasione per delle correzioni, ma non compromettono il trend di lungo periodo. Il mondo semplicemente si evolve e lo fa proprio mentre i mercati finanziari sono in piena correzione, e con lui l’economia creando nuove occasioni e nuovi sistemi. Allora che fare?

Suggerimento: evita di guardare in maniera ossessiva l’andamento dei tuoi investimenti, fissa degli orizzonti temporali e soprattutto rispettali, crisi o non crisi.

Katia Moretto

2. Errore: ora non posso non ho soldi

È fuori dubbio che non avere una disponibilità rende difficile investire, ma rinviare a quando la disponibilità finanziaria ci sarà è una pessima scelta. Come fare allora? La soluzione si chiama Piano di Accumulo. Ovvero uno strumento di investimento che consente di dedicare al risparmio una cifra prestabilita e accantonata mensilmente.

Nel lungo periodo, offre diversi vantaggi: primo tra tutti quello di iniziare subito ad investire evitando di rimandare la scelta. Secondo, trovarsi un gruzzolo accantonato per far fronte alle necessità, utili soprattutto in momenti di crisi.

Suggerimento: inizia subito a risparmiare e a trasformare il reddito in patrimonio.

Katia Moretto

3. Errore: ho scelto lo strumento finanziario giusto?

La regola madre è: se non ho compreso un prodotto finanziario che mi viene proposto, allora è meglio non comprarlo. Acquistare prodotti finanziari senza aver compreso a fondo i meccanismi di funzionamento, significa non essere consapevoli né dei possibili rischi né delle opportunità.

Suggerimento: la semplicità trionfa sulla complessità, dunque scegli strumenti semplici e soprattutto sii certo di averli compresi.

Katia Moretto

4. Errore: fidarsi del giudizio di persone non esperte

L’affare imperdibili di cui tutti parlano, lo fa sempre l’amico. Attenzione a seguire le mode. Il senso di appartenenza ad un gruppo rende gli uomini più tranquilli nelle scelte, ma siamo sicuri che ciò valga anche quando le scelte riguardano i soldi?

La tentazione di seguire le indicazioni dell’amico fidato è più frequente di quanto si possa pensare, rischiando di ritrovarsi presto nel bel mezzo del cosiddetto “effetto gregge“. Ovvero quella condizione che porta ad agire come l’amico o peggio come la massa.

Quando a conformarsi non sono un paio di amici, ma un gruppo di investitori seguendo le mode e le scelte del momento, in errore cadono milioni di persone. Incorrere in questo errore può portare conseguenze gravi, soprattutto quando si parla di scelte d’investimento.

Suggerimento: è bene essere cauti e mantenere alto il senso critico, chiedersi sempre se le proprie esigenze sono uguali a quelle dell’amico, informarsi, fare domande, guardare quotazioni e dati.

Katia Moretto

5. Errore: non sono fatto per rischiare

Uno dei 10 errori di investimento più comuni da evitare è quello di pensare di non voler rischiare. Il rischio è una componente della vita, è presente in tutte le azioni quotidiane, ed è lo stesso che ci consente spesso di raggiungere risultati importanti e soluzioni innovative.

La finanza non fa eccezione: non c’è rendimento senza rischio. Il tema del guadagnare senza rischio è il grande fantasma, un retaggio del passato di cui oggi è bene prendere consapevolezza. Meglio metterselo in testa: il risk-free, ovvero l’investimento privo di rischio non esiste, e cercare l’escamotage ci porta dritti dal rischio al pericolo.

Vuoi farti promuovere in LeRosa?

Contattaci

Suggerimento: non concentrarti nel voler eliminare i rischi, individuali e tienili sotto controllo. Piuttosto elimina i pericoli.

Katia Moretto

6. Errore: avere tutto in un unico investimento


Perché mettere tutte le uova nello stesso paniere? Il concetto è molto
semplice: diversificare l’investimento.

Investendo in diversi strumenti, aree geografiche, durate, valute etc…, è possibile frazionare e diminuire il rischio. Il buon senso, oltre che la storia, dimostrano quanto sia indispensabile investire in attività finanziarie che si muovano in modo differente l’una dall’altra.

Suggerimento: evita di concentrare molto denaro in un solo titolo, spesso questo è il modo più veloce per distruggere ricchezza.

Katia Moretto

7. Errore: non mi interessa guadagnare mi basta non perdere

Siamo così certi che conservare il capitale sia la soluzione di maggior valore e protezione? Se il nostro capitale investito non guadagna non aumenta di valore. È importante sapere che il denaro ogni anno tende a perdere valore a causa dell’aumento dei prezzi dei beni e servizi che quotidianamente acquistiamo.

Questo meccanismo di erosione si chiama inflazione. Seguici nel blog e nel prossimo articolo ti spiegherò per bene cosa significa. Negli anni ’70 il suo valore viaggiava attorno al 20% annuo, negli ultimi 10 anni oscilla circa tra 1 e il 2%. Puoi decidere di non investire per paura di subire delle perdite, ma ricordati sempre e comunque che il denaro, se sta fermo, perde inevitabilmente valore.

Suggerimento: tieni liquidi solo i soldi che ti possono servire a breve, sul resto usa la strategia vincente dell’interesse composto, ovvero capitale più interesse che maturano nel tempo.

Katia Moretto

8. Errore: preferisco il conto corrente

Comportamento collegato all’errore precedente è tenere una parte elevata delle proprie disponibilità sotto forma di liquidità in conto corrente. Sicuramente i soldi liquidi sono subito disponibili, ma tenere una parte elevata della liquidità in conto ci fa perdere importanti occasioni.

Suggerimento: attua fin da subito una corretta pianificazione patrimoniale, ogni soldo un obiettivo ed ogni obiettivo un tempo per realizzarlo.

Katia Moretto

9. Errore: dopo quell’investimento voglio dimenticare

Tanto sarebbe sterile la nostra vita senza emozioni quanto preziosa sarebbe la loro totale assenza quando investiamo i soldi.

Passiamo dallo sconforto all’ottimismo, dall’euforia alla depressione e al rimpianto, per quell’investimento acquistato, venduto, non fatto. E così spesso ci ritroviamo vittime delle nostre stesse emozioni che ci imprigionano rendendoci incapaci di decidere e di investire nuovamente.

Suggerimento: impara a riconoscerle, questo è il primo passo per evitarle, le emozioni sono l’ingrediente letale negli investimenti.

Katia Moretto

10. Errore: Vorrei investire ma tra sei mesi mi serviranno

Facciamo chiarezza, prima di tutto i soldi servono per uno scopo, per soddisfare un bisogno presente o futuro: acquisto automobile, casa, vacanze, figli, vecchiaia. È di fondamentale importanza pianificare, ogni bisogno ha un ordine e un tempo di maturazione. Non sai come fare a pianificare e vuoi approfondire, ne parlo nel mio articolo intitolato “Piramide del Risparmio” .

Quindi, se tra sei mesi siamo certi di dover affrontare una spesa, potrebbe non essere utile acquistare uno strumento azionario sperando che il suo valore aumenti in soli 6 mesi.

Suggerimento: nella pianificazione patrimoniale va prevista una scorta di liquidità sempre disponibile, che ci aiuti a far fonte alle spese impreviste o programmate a brevissimo termine.

Katia Moretto

In questo articolo abbiamo visto i 10 errori d’investimento più comuni da evitare.

Investitori esperti e quelli alle prime armi, si trovano frequentemente ad affrontarli lungo il loro cammino.

Questa lista di errori è molto utile e decisamente senza tempo. È valida oggi ma lo sarà anche domani e ci aiuta ad avere consapevolezza: primo e fondamentale step per individuarli, tenerli a bada e lontani.

Come?

Suggerimento: Attua e fortifica una solida strategia finanziaria.

Katia Moretto

Vuoi scrivere all’espert* di questo articolo?

Contattaci

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email
Katia Moretto

Katia Moretto

Sono una consulente patrimoniale. Da più di 20 anni porto sulla consulenza finanziaria, assicurativa, previdenziale e patrimoniale, lo sguardo attento di chi sa che il valore di un patrimonio sono i beni tangibili, che vanno tutelati e la delicata parte intangibile in cui affondano le radici vitali delle persone. Di questa parte bisogna avere cura. Sono innamorata del mio lavoro e consapevole del mio ruolo sociale ed etico, oltre che economico. Sono educatrice finanziaria iscritta all' Aief. La mia mission trasmettere cultura finanziaria e diffondere consapevolezza finanziaria

LeROSA è il mondo che si basa su tre pilastri: Ascoltare Collaborare Sorridere. Scopri come!

QUESTO BLOG NON COSTITUISCE UNA TESTATA GIORNALISTICA.
NON HA CARATTERE PERIODICO ED È AGGIORNATO SECONDO LE DISPONIBILITÀ E LA REPERIBILITÀ DEI MATERIALI.
PERTANTO NON PUÒ ESSERE CONSIDERATO IN ALCUN MODO UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N.62 DEL 2001.

 

Per conoscere tutte le possibilità di collaborazione e promozione della nostra realtà:

I NOSTRI PARTNER

Scoprirecosebelle è il progetto che si occupa del benessere e la felicità di chi lo segue.

Inkalce Magazine non è una semplice rivista, ma uno strumento di marketing che ha scelto noi per raccontare storie di impresa online.

Sostieni la nostra partnership con Crystal Eye Shop acquistando le opere delle nostre LeROSA artiste stampate su magliette, felpe e accessori


E per conoscere la Founder del progetto LeROSA, Giulia Bezzi, esperta SEO e Content Marketing, scegli i libri nei quali sono presenti i suoi contributi:

Sei dei nostri?

vuoi conoscere le nostre attività? Leggi la nostra newsletter.

Iscriviti ora