ventimiglia

Cosa vedere a Ventimiglia

Cosa vedere a Ventimiglia? È l’ultima città ligure e italiana prima del confine francese, e si regala agli occhi del visitatore con ben tre anime, tutte ugualmente affascinanti.

Una Ventimiglia moderna, dal centro città al lungomare, con palazzi originali, hotel, locali, negozi, palme, stabilimenti balneari, ristoranti, la meta perfetta per la vivace vita estiva da spiaggia.

La Ventimiglia medievale, arroccata sulla riva destra del fiume Roia, protetta dall’antica cinta muraria e custode di palazzi aristocratici, il battistero e la Cattedrale dell’Assunta; e, infine, la Ventimiglia archeologica, un museo a cielo aperto appartenente all’epoca romana dove compiere un viaggio nel tempo.

Ma non basta: il suo territorio è ricco di vegetazione mediterranea e di bellezze naturalistiche e paesaggistiche come i suggestivi Giardini di Villa Hanbury e le Grotte dei Balzi Rossi.

Da ligure, eccovi alcune chicche per rispondere ai vostri dubbi su cosa vedere a Ventimiglia.

Spiaggia delle Calandre

Ventimiglia per la vita da spiaggia, dicevamo. Allora, non potete certo perdere la Spiaggia delle Calandre, a due chilometri dal centro città e a pochi chilometri dalla Francia.

Si raggiunge da Ventimiglia alta (dal parcheggio del Forte dell’Annunziata) con una passeggiata di circa 10 minuti grazie al sentiero immerso nella profumata macchia mediterranea che scende verso il mare.

Qui la sabbia è dorata e soffice, lambita da un mare cristallino dal fondale che digrada dolcemente, ideale per i bambini e per chi non ha grande dimestichezza con l’acqua.

Un angolo caraibico in Liguria, un piccolo eden che si distingue dalle tipiche spiagge della zona (soffice sabbia e fondali digradanti non sono all’ordine del giorno da queste parti), una perla nascosta dalla bellezza selvaggia.

La spiaggia è libera. All’inizio troverete un bar che, oltre a fungere da punto ristoro, noleggia lettini e ombrelloni. A disposizione dei bagnanti anche due docce.

Un consiglio: la stretta Spiaggia delle Calandre è perfetta quando il mare è calmo ma, in caso contrario, semplicemente… scompare, “sommersa” dalle onde.

Cattedrale di Santa Maria Assunta

Cuore della Ventimiglia Medievale, la cosiddetta “Ventimiglia alta”, è la Cattedrale di Santa Maria Assunta, gioiello romanico edificato tra l’XI e il XII secolo.

Tra i complessi medievali più importanti della Liguria insieme all’annesso Battistero, la Cattedrale è un bellissimo esempio di armoniosa fusione di più stili architettonici: il romanico della facciata e del fianco destro e svariati elementi barocchi, gotici e duecenteschi sparsi per tutta la struttura.

L’interno a tre navate emoziona con la maestosità e l’ingresso della luce. Di fianco all’abside minore di sinistra potete ammirare il Battistero di San Giovanni Battista, a pianta ottagonale, con volta a ombrello e otto nicchie finemente decorate.

Al di sotto dell’altare maggiore spicca invece la cripta altomedievale dove sono conservati frammenti di rilievi decorati e architettonici che si aggiungono alle lastre altomedievali rinvenute a Ventimiglia dall’archeologo Girolamo Rossi, originario della città.

Vuoi farti promuovere ne LeRosa?

Contattaci

I Giardini Botanici di Villa Hambury

Pensate che possano esistere dei giardini “nati da un sogno?”
Certo che sì. Sono gli splendidi Giardini Botanici di Villa Hambury, nati dal sogno di Thomas Hambury nel 1867. Oggi si estendono su una superficie di circa 18 ettari e ospitano attualmente circa 3.500 specie di piante officinali, ornamentali e da frutto in un contesto paesaggistico unico.

I Giardini, in località Mortola Corso Montecarlo 43, sono uno degli esempi più affascinanti dei giardini botanici che abbiamo in Liguria, vere eccellenze del territorio con la particolarità di affacciarsi sull’azzurro del mare.

Area protetta della Regione, sono un’oasi di bellezza dove lasciarsi incantare dalla varietà di piante in cui ci si imbatte, tra scalette, sentieri, fontane e statue, in una felice armonia degli elementi naturalistici con quelli architettonici.

Acacie, bambù, peonie, rose, piante grasse, profumati agrumi, rampicanti che creano un’atmosfera fiabesca sui pergolati. Fate una sosta nel Frutteto Esotico, nel Giardino dei Profumi e nei Giardinetti all’Italiana per assaporare attimi di pura meraviglia a contatto con la natura.

In più, all’interno del Complesso dei Giardini Hanbury troverete un Erbario, una piccola biblioteca tematica, un piccolo Museo Botanico che comprende una xiloteca (una raccolta di specie legnose) e un’esposizione di attrezzi e oggetti di interesse artigianale e storico, oltre a un’area picnic.

I Giardini sono visitabili tutto l’anno con chiusura il lunedì da novembre a febbraio. La durata della visita dura minimo un’ora, un’ora e mezza.

Porta Canarda

Torre tra cielo e mare, la Porta Canarda era una delle otto porte che, in epoca antica, permettevano l’accesso alla parte della città protetta dalla cinta muraria.

Oggi, la Porta medievale si erge ancora, solitaria, su un pendio scosceso a ridosso sul mare in zona Ville, lungo l’antica via Iulia Augusta che collegava l’Italia alla Francia. È un punto panoramico imperdibile per chi si trova da queste parti.

Nonostante il terreno instabile, la porta d’accesso rimane fiera e salda ad osservare la distesa color turchese del Mar Ligure dalla sua altezza di ben 10 metri.

Leggete la targa commemorativa e scoprirete i nomi degli illustri personaggi che si trovarono a passare da qui: Macchiavelli, Papa Innocenzo IV, Carlo V Imperatore, Papa Paolo III e Napoleone Bonaparte.

Per rispondere alla domanda “cosa vedere a Ventimiglia?”, la Porta Canarda è una meta da non lasciarsi sfuggire.

Come arrivare a Ventimiglia

Infine, le indicazioni per raggiungere la città ligure di frontiera.

La città è servita dalla stazione ferroviaria da cui, in pochi minuti, raggiungerete il centro storico e il lungomare.
Le linee sono: Genova-Ventimiglia, Torino-Cuneo-Ventimiglia e, dalla Francia, Marsiglia-Nizza-Ventimiglia.

Per chi preferisce spostarsi in auto, Ventimiglia si raggiunge con la A10 Genova-Savona-Ventimiglia, la A6 e la A10 Torino-Savona-Ventimiglia, la S.S. 20 Cuneo-Limone-Ventimiglia e l’autostrada A8 dalla Francia.

Inoltre, dall’Autostazione di Sanremo è possibile raggiungere Ventimiglia in autobus con i mezzi della Riviera Trasporti.

Vuoi contattare l’esperta dell’articolo?

Contatta l’esperta

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email
Flavia Cantini

Flavia Cantini

Flavia Cantini, con una laurea in Discplime dell'Arte, della Musica e dello Spettacolo, ha un passato da videomaker e scrittrice di narrativa. Nel 2014 si interessa sempre più al settore del Copywriting e della Comunicazione web. Consegue un Master in Social Media Marketing, si aggiorna con vari corsi dedicati al settore e inizia un nuovo capitolo professionale come Content Writer e Copywriter. Tra le molteplici attività che porta avanti con grande passione, cura il profilo Instagram di Glam Liguria, progetto dedicato alla promozione dei luoghi più belli della sua regione natia.

LeROSA è il mondo che si basa su tre pilastri: Ascoltare Collaborare Sorridere. Scopri come!

QUESTO BLOG NON COSTITUISCE UNA TESTATA GIORNALISTICA.
NON HA CARATTERE PERIODICO ED È AGGIORNATO SECONDO LE DISPONIBILITÀ E LA REPERIBILITÀ DEI MATERIALI.
PERTANTO NON PUÒ ESSERE CONSIDERATO IN ALCUN MODO UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N.62 DEL 2001.

 

Per conoscere tutte le possibilità di collaborazione e promozione della nostra realtà:

I NOSTRI PARTNER

Scoprirecosebelle è il progetto che si occupa del benessere e la felicità di chi lo segue.

Inkalce Magazine non è una semplice rivista, ma uno strumento di marketing che ha scelto noi per raccontare storie di impresa online.

Sostieni la nostra partnership con Crystal Eye Shop acquistando le opere delle nostre LeROSA artiste stampate su magliette, felpe e accessori


E per conoscere la Founder del progetto LeROSA, Giulia Bezzi, esperta SEO e Content Marketing, scegli i libri nei quali sono presenti i suoi contributi:

Sei dei nostri?

vuoi conoscere le nostre attività? Leggi la nostra newsletter.

Iscriviti ora