Come decorare la camera dei bambini?

In questo articolo ti parlerò di come decorare la camera dei bambini, che spesso significa letteralmente dare una vera prima identità alla stanza. Questo perché, solitamente, è un locale adibito ad altri scopi quali ripostiglio, stanza-stiro, stanza studio, ufficio, ecc.

Quando si sta per diventare genitori, tra le prime cose a cui si pensa è proprio come decorare la camera dei bambini futuri, ovviamente in modo meraviglioso ed unico! Chi non lo vorrebbe?

Se hai letto il mio precedente articolo sulla camera da letto padronale, ti ricorderai di come dicessi fosse indispensabile farlo finalizzando il gusto su sé stessi. Stavolta invece ti dirò qualcosa di diverso su come decorare la camera dei bambini.

scegli un ambiente bello ed intimo a portata di genitore e di bambino

È possibile creare un ambiente bello e intimo, sì, a portata di genitore ma soprattutto a portata di bambino. Un bambino che non resterà tale ma che crescerà e quindi, la camera con lui. Bisogna partire da un’idea ben chiara su come sviluppare la stanza, soprattutto per non trovarsi, a poca distanza di tempo, a dovere modificare delle cose che inizialmente sembravano adattissime.

Il gusto degli arredi e dei decori sarà certamente una tua scelta personale che dovrà comunque adattarsi un domani a un bambino che, crescendo, esprimerà le sue predilezioni. Decorare la camera dei bambini non è poi così scontato. Non basta metterci un letto e un comodino e dire : “Sì, ok. Vedremo poi più avanti, quando crescerà”, ma nemmeno ricreare un’ambientazione che è quasi un peccato vivere. Se hai voglia di capire cosa intendo dire, seguimi nei prossimi paragrafi.

Decorare le pareti nella camera dei bambini

Per decorare le pareti nella camera dei bambini ci sono molte soluzioni. A me ne vengono in mente alcune ma innanzi tutto domandati se vuoi una camera semplice e duratura nel tempo che sia perciò adatta sia a un bimbo che a un ragazzino, o se invece hai l’idea di particolareggiarla parecchio. Già così sarà più facile decidere:

  • dipingere le pareti di colori pastello: stufano meno nel tempo ma soprattutto si adattano di più. I colori accessi emettono energia di movimento e la camera da letto deve essere invece un posto tranquillo e rilassante.
dipingere le pareti con colori pastello
  • Decorare la parete con disegni o decori particolari. Domandati se il tema sia adattabile nel tempo: dipingere o creare un murales, implica tempo, denaro e fatica. Quindi gli sforzi fatti devono essere, dal mio punto di vista, mantenuti nel tempo e adatti ad una cameretta non solo in vista dell’arrivo del bebè ma del futuro bambino, ragazzino che crescerà.
dipingere le pareti con fantasie e disegni vivaci
  • La carta da parati sulle pareti: puoi sbizzarrirti con temi e fantasie, senza porti il problema di dover cambiare soluzione a distanza di poco tempo. Esistono carte da parati a buon prezzo e di buona qualità, che non impediscono al muro di respirare.
sulla parete, carta da parati
  • Le mensole al muro, aiutano a movimentare la parete e ad essere di supporto a decorazioni da appoggio particolari, anche di grandi dimensioni.
  • Le composizioni di foto o di quadri: una pratica soluzione evergreen che permette di cambiare anche spesso.
decorare la camera dei bambini con dei quadri alle pareti
  • Tende alle finestre, meglio se di colori tenui o naturali. Sicuramente pratiche da arricciare e raccogliere.
  • Adesivi al muro che si illuminano al buio (o fili di lucine, ormai il Natale non ha più stagione), scelta molto carina e facile da mettere in pratica. In aggiunta anche delle lampade che fanno girare la luce colorata sulle pareti della stanza. Quando ci si stufa, basta chiudere tutto in un cassetto.

Dopo aver intuito quale sia la tua stanza dei bambini preferita scegliendo attentamente come decorare le sue pareti, passiamo ora a scoprire che soluzioni ci sono per quanto riguarda i mobili e come decorarli.

Mobili: come decorarli?

La camera dei bambini solitamente ha mobili di colore chiaro, come la tinta naturale del legno, il bianco o che alternano queste soluzioni con ante di armadi o cassetti di diversi colori.

La scelta, qualsiasi essa sia, deve risultare armoniosa. Esempio: se hai mobili colorati, abbinali con decorazioni neutre; se hai mobili color legno chiaro, puoi giocare maggiormente con decorazioni più vistose. Ci deve essere sempre un certo equilibrio.

Vediamo di seguito alcune idee per decorare la camera dei bambini, trovando quindi la tua perfetta soluzione che renderà te e il tuo bambino soddisfatti dell’ambiente che realizzerai.

3 idee per camere differenti

Anche in questa occasione ti darò 3 idee per camere differenti che rappresentano però una definizione in senso lato. Ti proporrò cioè degli esempi che rispecchiano probabilmente più un modo di essere che uno stile vero e proprio. Vediamo che ne pensi.

Camera dei bambini rustica

Ecco quali sono le caratteristiche base per rendere la stanza, una camera dei bambini rustica. Ti basterà inserire alcuni di questi elementi per darci il giusto sapore:

  • elementi in legno, quali oggetti come sole, luna, stelle appoggiati su mensole o mura. Creare decorazioni con oggetti di un tempo: come per esempio una scala a pioli dove appendere lucine o stoffe di vario tipo.
  • Piccole poltroncine o una sedia a dondolo.
  • Tende in lino, danno sempre quel sapore caldo e si adattano ad una stanza coccolosa come deve essere quella di un bambino.
  • Tappeti pelosi e soffici dove i bambini possano giocare in tranquillità.
  • Ceste in vimini per i loro giochi.
cesti i vimini per i giochi dei bambini

Se preferisci uno stile più frizzante, la prima soluzione con la cameretta colorata e vivace potrebbe fare al caso tuo. Se preferisci invece decorare la camera dei bambini in modo delicato, sceglierai probabilmente qualcosa che si avvicini di più al provenzale, tiepido e tranquillo come nel secondo esempio.

Ad ogni modo, una gran differenza la fa anche la biancheria da letto che sceglierai per il tuo bambino, oltre a soluzioni di arredo come giochi e oggetti tipo fasciatoio, sedia a dondolo, corredo per il cambio dei quali il bambino necessita per essere accudito.

Imagine and play: Dalla lettura, all'immaginazione, al gioco (LeROSA ebook Vol. 1)
Sempre pensando ai bambini, in questo ebook, che fa parte del progetto LeROSA, ti forniamo tanti spunti, idee, suggerimenti per diverse attività da svolgere coi bambini dentro e fuori casa.

Camera dei bambini moderna

La mia interpretazione di camera dei bambini moderna è sicuramente personale. Per definirla tale, il mio consiglio è di renderla quanto più possibile affine alla pedagogia della famosa Maria Montessori.

Quindi per decorare una stanza dei bambini in questo stile, quello che dovrai fare è rendere l’ambiente alla sua portata, sia fisica che mentale. Il bambino deve essere in grado di potersi muovere e gestire la stanza in piena autonomia fin da piccolo.

A esempio:

  • scegliere di avere un letto basso, fatto addirittura solo con un materasso;
  • prediligere comodini e parti dell’armadio basse dove riporre abiti, giocattoli e libri, in modo che il bambino abbia la possibilità di arrivarci da solo;
  • bandire, almeno per un po’, mensole e mobili alti, o magari sfruttarli per cose che non interessano al bambino;
  • in alternativa una scaletta con base larga può essere utile per far salire e scendere il bambino da un letto di altezza standard (questo è un compromesso che diventa una bella soluzione per chi sceglie mobili ad altezza normale);
  • altro punto di forza per un ambiente a portata di bambino sono i colori: pochi, decisi ma al contempo leggeri. Devono trasmettere ordine, per allineare di conseguenza anche idee e pensieri.
 
scaletta e arredo alla portata del bambino

Mi rendo conto che è una mia visione del tutto personale associare la camera dei bambini moderna ad una camera in stile Montessori.

Potenzialmente, qualsiasi stanza può essere adattata con queste modalità.

Ma ritengo sia moderno, quindi inteso come cosa da fare tutti i giorni nel nostro presente, trovare una giusta soluzione per rendere l’ambiente intimo del bambino, parte integrante della sua vita (e non viceversa) quindi alla sua portata.

Una stanza dei bambini rustica, ha il gusto tradizionale dei mobili color legno più o meno chiaro. L’armadio molto spesso è quello a due ante e cassettone che si vedeva nelle camere dei nostri nonni.

A me il rustico ricorda sempre questa connessione tra passato e futuro che per forza sta nel presente, ed eccolo vivido, grazie a questi accorgimenti.

Camera dei bambini classica

La camera dei bambini classica, per quanto mi riguarda, spazia su due grandi generi:

  • ci sono le camerette con armadio a ponte con ante colorate, letti a castello e scrivania con postazione gioco, in cui la presenza dei giochi è parte dell’arredo stesso.
  • C’è poi la classica camera in stile provenzale, dove il bianco abbonda e non mancano dettagli come nappine e pizzi; la scrivania è come se fosse una specchiera e l’ambiente è quasi da favola.

Come ho specificato sopra, scegliere in questo caso come decorare una camera dei bambini classica, va in base al modo di essere piuttosto che a una ricerca particolare dello stile.

uno stile frizzante per una camera dei bambini classica

Se preferisci uno stile più frizzante, la prima soluzione con la cameretta colorata e vivace potrebbe fare al caso tuo. Se preferisci invece decorare la camera dei bambini in modo delicato, sceglierai probabilmente qualcosa che si avvicini di più al provenzale, tiepido e tranquillo come nel secondo esempio.

Ad ogni modo, una gran differenza la fa anche la biancheria da letto che sceglierai per il tuo bambino, oltre a soluzioni di arredo come giochi e oggetti tipo fasciatoio, sedia a dondolo, corredo per il cambio dei quali il bambino necessita per essere accudito.

Imagine and play: Dalla lettura, all'immaginazione, al gioco (LeROSA ebook Vol. 1)
Sempre pensando ai bambini, in questo ebook, che fa parte del progetto LeROSA, ti forniamo tanti spunti, idee, suggerimenti per diverse attività da svolgere coi bambini dentro e fuori casa.

Camera dei bambini moderna

La mia interpretazione di camera dei bambini moderna è sicuramente personale. Per definirla tale, il mio consiglio è di renderla quanto più possibile affine alla pedagogia della famosa Maria Montessori.

Quindi per decorare una stanza dei bambini in questo stile, quello che dovrai fare è rendere l’ambiente alla sua portata, sia fisica che mentale. Il bambino deve essere in grado di potersi muovere e gestire la stanza in piena autonomia fin da piccolo.

A esempio:

  • scegliere di avere un letto basso, fatto addirittura solo con un materasso;
  • prediligere comodini e parti dell’armadio basse dove riporre abiti, giocattoli e libri, in modo che il bambino abbia la possibilità di arrivarci da solo;
  • bandire, almeno per un po’, mensole e mobili alti, o magari sfruttarli per cose che non interessano al bambino;
  • in alternativa una scaletta con base larga può essere utile per far salire e scendere il bambino da un letto di altezza standard (questo è un compromesso che diventa una bella soluzione per chi sceglie mobili ad altezza normale);
  • altro punto di forza per un ambiente a portata di bambino sono i colori: pochi, decisi ma al contempo leggeri. Devono trasmettere ordine, per allineare di conseguenza anche idee e pensieri.
 
scaletta e arredo alla portata del bambino

Mi rendo conto che è una mia visione del tutto personale associare la camera dei bambini moderna ad una camera in stile Montessori.

Potenzialmente, qualsiasi stanza può essere adattata con queste modalità.

Ma ritengo sia moderno, quindi inteso come cosa da fare tutti i giorni nel nostro presente, trovare una giusta soluzione per rendere l’ambiente intimo del bambino, parte integrante della sua vita (e non viceversa) quindi alla sua portata.

0 Condivisioni