La coniglietta Miffy

La coniglietta Miffy

La coniglietta Miffy è uno dei personaggi ricorrenti della letteratura per l’infanzia più conosciuti al mondo ed è amatissima dai bambini tra i 0 e i 2 anni.

Da anni ha un ruolo strategico nel processo di creazione dei piccoli lettori, al pari di altri personaggi seriali che popolano gli albi illustrati rivolti a questa fascia d’età.

Ma che caratteristiche ha Miffy e che importanza riveste nella formazione dei lettori in erba?

Vuoi farti promuovere ne LeROSA?

Contatta LeROSA

Chi è Miffy

Nel 1955 Dick Bruna, un illustratore olandese, ha una felice intuizione: quella di disegnare un coniglietto che fa le stesse cose che suo figlio fa tutti i giorni.

Lo chiama Nijntje, che in olandese significa “coniglietto”, e non lo disegna né maschio né femmina, né giovane né vecchio. Lo stile è molto semplice ed essenziale. Miffy non è niente di più di una linea netta e precisa, realizzata a china, che prende la forma di un candido coniglio che si staglia su uno sfondo rosso, blu, giallo, bianco o verde. 

Le azioni che Dick Bruna fa compiere a Miffy sono quotidiane e routinarie: storia dopo storia, la troviamo intenta a scrivere una letterina, visitare un museo, festeggiare il suo compleanno, ballare, imparare ad andare in bicicletta.

I testi che accompagnano e integrano le illustrazioni sono altrettanto semplici e brevi, spesso in rima.

Da allora le storie di Nijntje – Miffy sono diventate “virali” e sono conosciute in tutto il mondo.

Ma perché i piccolissimi la amano tanto? Perché Miffy è tranquilla, pacata, dolce, si muove in ambienti consueti (la casa, il giardino, il parco pubblico) e svolge azioni prevedibili. In altre parole, è un personaggio rassicurante!

I bimbi si identificano nelle situazioni che vive e nelle azioni che compie e ne sono gratificati e rassicurati. Anche loro, come Miffy, sanno spegnere le candeline, scrivere una letterina e ballare e questa consapevolezza li rende felici e sicuri di sé!

Ecco quindi che si instaura un rapporto di fiducia tra il bambino e la confortante Miffy, che spinge il piccolo a leggere sempre la stessa storia oppure altre storie di Miffy per provare la stessa gratificazione. E poco a poco si instaura nei bambini il piacere della lettura.

Il Miffy museum

Nel 2005 Miffy ha compiuto 50 anni e a Utrecht è stata inaugurata la Casa di Dick Bruna (Dick Bruna Huis), un museo dedicato interamente alla tenera coniglietta, dove i bambini possono strisciare, annusare, ballare insieme a Miffy e imparare tante cose nuove giocando e divertendosi.

Si tratta di un vero e proprio un mondo in miniatura, in cui i piccoli visitatori fanno esperienza di ambienti a tema (come il medico, il museo, la strada) e scoprono il mondo che li circonda insieme alla loro beniamina.

Il museo si rinnova continuamente. Nel momento in cui scrivo è stato allestito uno scenario invernale in cui Miffy e i suoi amici, avvolti in guanti e sciarpa, intrattengono i visitatori con luci scintillanti, musica e, naturalmente, tutti i tipi di giochi invernali: il giro sulla slitta, il pupazzo di neve, l’allestimento del presepe.

Miffy, ovviamente, è onnipresente!

I libri di Miffy

Le storie in lingua originale che vedono protagonista Miffy e i suoi amici sono più di 100. In Italia, la casa editrice Franco Cosimo Panini ha pubblicato alcuni libri in formato cartonato. Leggeri e robusti al tempo stesso, i cartonati di Miffy sono perfetti per i bimbi da 0 a 2 anni.

I titoli ancora in commercio sono meno di una decina e fossi nell’editore li ristamperei subito! Ad ogni modo, potete cercarli nelle biblioteche che hanno una sala ragazzi oppure comprarli in lingua inglese Come vi dicevo, i testi sono estremamente semplici e sono certa che riuscirete a comprendere la trama della storia e a raccontarla ai vostri piccoli.

Miffy ha un canale Youtube ufficiale ricchissimo di contenuti. Il video che preferisco è quello che mostra Dick Bruna al lavoro.

Se volete conoscere altri personaggi seriali protagonisti di storie divertentissime da leggere ai vostri bambini, vi rimando all’articolo dedicato agli animali umanizzati nei libri per bambini più amati.

Vuoi scrivere all’espert* di questo articolo?

Contatta Francesca Fughelli

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email
Francesca Fughelli

Francesca Fughelli

Sono una bookblogger, con la passione per il web e i social network. Per anni mi sono occupata della Sala Ragazzi di una biblioteca pubblica e contemporaneamente ho realizzato siti web per biblioteche, musei e istituzioni culturali. Da quell'esperienza è nato il mio blog di libri per bambini e ragazzi "Libringioco". Attualmente sono responsabile della comunicazione online e social media manager della Biblioteca Universitaria di Bologna, dell'Archivio storico Unibo e del Centro Internazionale "Umberto Eco".

LeROSA è il mondo che si basa su tre pilastri: Ascoltare Collaborare Sorridere. Scopri come!

QUESTO BLOG NON COSTITUISCE UNA TESTATA GIORNALISTICA.
NON HA CARATTERE PERIODICO ED È AGGIORNATO SECONDO LE DISPONIBILITÀ E LA REPERIBILITÀ DEI MATERIALI.
PERTANTO NON PUÒ ESSERE CONSIDERATO IN ALCUN MODO UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N.62 DEL 2001.

 

Per conoscere tutte le possibilità di collaborazione e promozione della nostra realtà:

I NOSTRI PARTNER

Scoprirecosebelle è il progetto che si occupa del benessere e la felicità di chi lo segue.

Inkalce Magazine non è una semplice rivista, ma uno strumento di marketing che ha scelto noi per raccontare storie di impresa online.

Sostieni la nostra partnership con Crystal Eye Shop acquistando le opere delle nostre LeROSA artiste stampate su magliette, felpe e accessori


E per conoscere la Founder del progetto LeROSA, Giulia Bezzi, esperta SEO e Content Marketing, scegli i libri nei quali sono presenti i suoi contributi:

Sei dei nostri?

vuoi conoscere le nostre attività? Leggi la nostra newsletter.

Iscriviti ora