Come rallentare l’invecchiamento in 10 regole

Se ti senti a disagio con il passare degli anni e non sei soddisfatta della tua immagine, leggi questo articolo, ti svelerò come fare a rallentare l’invecchiamento.

Qui troverai le 10 regole da seguire per essere la tua versione migliore, non ti resta che leggerlo tutto d’un fiato!

Regole semplicissime e facilmente applicabili, che dovrebbero essere prese in considerazione già durante la giovinezza per preparare il terreno agli anni a seguire.

Condizione necessaria è trovare del tempo da dedicare a te stessa, cosa che sembra a tutte difficilissima ma che, in realtà, dipende soltanto dalla nostra motivazione.

Oltre alle attenzioni per il nostro corpo dobbiamo prenderci cura anche della nostra mente e della nostra emotività, non c’è medicina migliore della felicità per avere un viso radioso.

Piacersi è davvero molto importante per accrescere la nostra autostima, capire che valiamo e comportarci con in mente ben chiaro questo concetto, si riflette anche sul nostro portamento che diventa più eretto e sicuro, così da evidenziare la nostra bellezza e la percezione che noi ne abbiamo.

Se sei motivata e armata di tutte le buone intenzioni per rallentare l’invecchiamento puoi iniziare il tuo percorso delle 10 regole. Non abbandonare la lettura se alcune le stai già seguendo da tempo, è molto importante che rafforzi il tuo convincimento sulla loro utilità.

1. Prendersi cura della pelle proteggendola dai raggi solari

Per avere il nostro aspetto migliore dobbiamo avere cura della nostra pelle.

Possiamo farlo in due modi:

  • proteggendola dai fattori nocivi esterni;
  • integrando gli elementi che mantengono giovane la pelle.

Il fattore esterno più nocivo per la nostra pelle sono i raggi solari, che:

  • danneggiano la pelle;
  • aumentano le rughe;
  • aumentano la formazione di macchie scure;
  • distruggono, con l’aumento dei radicali liberi, il collagene, che è l’impalcatura e il sostegno della nostra pelle;
  • aumentano il rischio di melanoma.

È molto importante utilizzare sempre delle creme solari con una protezione alta, anche nelle giornate nuvolose.

Molto spesso abbiamo l’idea sbagliata che se utilizziamo la crema a schermo solare alto, non ci abbronziamo. Non è così, chi usa le creme protettive si abbronza in modo più lento e quindi più duraturo, senza la formazione delle antiestetiche macchie scure. L’abbronzatura è più dorata e rende il viso più luminoso.

Oltre all’aspetto estetico è importante ricordare che l’esposizione selvaggia ai raggi solari, soprattutto nelle ore più calde favorisce la formazione di melanomi, i tumori della pelle.

Lo sapevi che la pelle ha memoria? Una scottatura presa in giovane età risulterà in una pelle più danneggiata in età matura.

Per integrare gli elementi che mantengono la pelle giovane ed elastica dobbiamo utilizzare creme da giorno e da notte in grado di stimolare la produzione di collagene ed elastina.

Molto utile anche l’utilizzo di vitamine che vengono iniettate sul viso dal chirurgo estetico e che danno luminosità al nostro volto.

2. Nutrire la pelle con il siero

L’importanza del siero viene spesso sottovalutata dalle donne over 50, che dovrebbero, invece, farne un uso quotidiano.

Il siero è in grado di veicolare gli elementi di cui la nostra pelle ha bisogno: vitamine, acido ialuronico, minerali, retinoidi e peptidi, agendo in profondità.

Dovrebbe essere utilizzato prima della crema per massimizzare l’effetto di quest’ultima. Il siero si assorbe facilmente e non richiede alcun tipo di massaggio.

Molto spesso la pigrizia, la scusa di non avere tempo per noi e la scarsa cura di sé, fanno sì che molte donne in età matura non utilizzino alcun prodotto per migliorare l’aspetto della pelle del viso e del décolleté.

Questo è un grandissimo errore perché con il passare degli anni e soprattutto con la menopausa, il nostro corpo produce una quantità minore di collagene, di elastina e di tutti quegli elementi fondamentali per la freschezza del viso.

È per questo motivo che il siero e le creme sono un modo prezioso per stimolare la formazione di questi elementi fondamentali per la bellezza della nostra pelle.

È palese che non saranno in grado di riportare il nostro viso a quando avevamo vent’anni, ma c’è molta differenza tra chi ha cura del proprio viso e chi invece non utilizza alcun tipo di trattamento.

3. Idratare la pelle con le creme

come rallentare l'invecchiamento

La crema idratante e antirughe è necessaria perché con l’età la pelle tende a diventare più secca e priva di sostegno, per questo motivo il contorno del viso diventa meno tonico e definito.

Da utilizzare tutti i giorni mattina e sera, avendo cura di scegliere due tipi diversi di crema: quella da giorno e quella per la notte con texture più corposa.

La crema va massaggiata per farla penetrare e per creare una iperemia locale in grado di veicolare meglio gli “ingredienti” in essa contenuti.

È necessaria una crema specifica per il collo e il décolleté, la pelle di questa parte del corpo è così sottile e delicata che è la prima a mostrare i segni dell’invecchiamento.

Stessa cosa per il contorno occhi e labbra: scegliere delle creme specifiche per la zona e utilizzarle mattina e sera.

Non dimentichiamoci della crema corpo, mai come a questa età ha bisogno di essere idratato e nutrito e se prima della crema corpo, riusciamo a fare un bello scrub sotto la doccia, saremo sicure che le sostanza contenute nella crema saranno assorbite in modo migliore.

4. Bere molta acqua

come rallentare l'invecchiamento

Per aumentare l’idratazione della nostra pelle anche dall’interno, beviamo almeno 1litro e mezzo di acqua al giorno. Una regola semplicissima, ma che quasi nessuna di noi segue per più di un motivo.

Bere acqua ci servirà anche per:

  • eliminare le scorie;
  • ridurre il senso di fame;
  • ridurre la sensazione di stanchezza;
  • stimolare il metabolismo.

La maggior quantità di acqua di cui necessitiamo va bevuta lontano dai pasti e a piccoli sorsi.

Purtroppo con il passare degli anni si tende a bere sempre meno, dovremmo sforzarci di prenderla come una buona abitudine alla quale non rinunciare.

Ci sono dei piccoli aiuti che possiamo utilizzare, come un’applicazione da installare nel cellulare che ci ricorda di bere ogni x minuti.

Se siete spaventati dal fatto che bevendo molto dobbiamo andare in bagno più spesso, ricordatevi che questo succede all’inizio. Con il tempo e l’abitudine a bere sempre a piccoli sorsi, il bisogno di correre in bagno diventa sempre meno impellente.

5. Non fumare

Il fumo è nocivo per la nostra salute, favorisce il cancro ai polmoni e invecchia la nostra pelle. Quante volte lo abbiamo sentito o letto? Eppure sembra sempre che le cose peggiori non riguardino noi, ma debbano toccare agli altri.

Se sapere che il fumo mette a rischio la nostra salute non ci stimola a smettere, forse sapere che il fumo ci invecchia può sortire un effetto migliore.

È evidente che il fumo danneggia il colorito della nostra pelle, che appare più spento e giallognolo, oltre ad aumentare le rughe peri-labiali e a ingiallire i nostri denti.

Le persone che non fumano hanno una pelle più luminosa e fresca di chi invece non sa fare a meno della sigaretta e questo è palese al primo sguardo.

Ve lo dico per esperienza personale: ho smesso di fumare perché vedevo peggiorare l’aspetto del mio viso e ne sono molto felice. Devo anche dirvi che non è così difficile smettere: io ho smesso quindici anni fa e non ho mai più sentito il desiderio di fumare una sigaretta.

La cosa determinante è essere fortemente motivati a farlo.

Per esaltare la nostra bellezza e rallentare l’invecchiamento dobbiamo prenderci cura del nostro corpo e anche della nostra mente, ricordiamo che la bellezza deriva dalla salute psico-fisica.

6. Dormire bene

Dormire 7/8 ore per notte è veramente un toccasana per la nostra bellezza.

Purtroppo con l’età matura è sempre più difficile addormentarsi e riuscire a dormire il numero di ore necessarie alla tonificazione del nostro corpo e al recupero vitale per la nostra mente.

Studi recenti dimostrano che ad aumentare la difficoltà di addormentamento sia anche la luce blu emessa da tutti gli apparecchi tecnologici come computer, cellulare e tablet.

Questo avviene perché le radiazioni emesse distruggono la melatonina. Sarebbe buona regola avere un buon libro sul comodino al posto del cellulare.

Ma sappiamo bene, soprattutto noi donne, che quando è il momento di andare a letto tutti i pensieri e le cose da fare ci assalgono, impedendoci di prendere sonno.

Possiamo comunque ovviare alla difficoltà di addormentarci assumendo poche gocce di melatonina, che funziona e non ha controindicazioni.

7. Mangiare sano.

come rallentare l'invecchiamento

Lo sappiamo tutti che l’alimentazione è fondamentale sia per la salute che per la bellezza. Molti dei problemi che tendono a manifestarsi con l’età sono derivanti da una alimentazione scorretta o troppo abbondante.

Mangiare sano vuol dire evitare eccesso di zuccheri, di grassi e di alcol.

Verdura, pesce, legumi e frutta contengono tutti gli antiossidanti di cui abbiamo bisogno. Questi alimenti non dovrebbero mai mancare sulla nostra tavola, mentre dovremmo ridurre l’apporto di carne rossa.

Mangiare sano non vuol dire privarsi delle cose che ci piacciono, vuol dire prediligere alcuni alimenti rispetto ad altri e avere cura di controllare che le porzioni di quello che mangiamo non siano esagerate.

E se, visto che la buona tavola ci predispone alla socializzazione e al buonumore, una volta a settimana ci concediamo una cena con tanto di vino e dolce può farci solo bene.

Consulta un nutrizionista in grado di darti le linee guida necessarie affinché tu possa regolarti con abbinamenti e dosi, senza grosse imposizioni e restrizioni è più facile seguire le regole.

8. Fare attività fisica.

È in età adulta che ci rendiamo conto dell’importanza dell’attività fisica, quando cioè la muscolatura perde tono e la sua funzione di sostegno viene meno.

Purtroppo è più facile vedere in palestra persone giovani che persone mature, quando sarebbe più ovvio il contrario.

Il movimento è salute, per cui fare attività fisica dovrebbe avere la stessa importanza dell’alimentazione.

Anche l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) è consapevole dell’importanza dell’attività fisica, tanto che ha stilato delle linee guida per le persone adulte, che dovrebbero fare attività motoria quasi tutti i giorni. Una parte dedicata all’attività aerobica e una al potenziamento muscolare.

Non pensate che ora dovete scatenarvi tutte con lo spinning o con la kick-boxe. Dobbiamo scegliere l’attività che si adatti alla nostra forma fisica e alla nostra età.

Se sono anni che non ti muovi non puoi iniziare con una attività intensa perché muscoli e articolazioni non sono preparati per quel tipo di attività, se scegli di fare un corso non andare dove ci sono persone molto più giovani di te o molto più vecchie.

Un corso dovrebbe avere persone che hanno più o meno la stessa età e la stessa preparazione fisica.

Le lunghe camminate attivano il metabolismo e non sollecitano in modo negativo le articolazioni. Alcuni studi dimostrano che la camminata ripetuta quotidianamente sviluppa la materia grigia di alcune aree della corteccia cerebrale, deputate alle attività cognitive, con miglioramento della memoria, della risoluzione di problemi e sensazione di benessere.

Gli esercizi di ginnastica con pesi ed elastici eseguiti in tutti i distretti muscolari aiutano a recuperare il tono muscolare.

9. Dedicare del tempo a una passione

Dedica del tempo a quella che è la tua passione: cinema, lettura, ballo, pittura, cucina, cucito.

Tutto quello che ti piace è importante, non considerare un perdita di tempo quello dedicato a ciò che ti fa stare bene.

Tenere la mente concentrata e attiva su una cosa gratificante aiuta a non inaridirsi, dà spazio a visioni nuove e ci mette in contatto con altre persone che hanno la stessa passione, favorendo in questo modo scambi e crescita.

La gratificazione che ci deriva dalle attività fatte per passione ci mantiene vivi e ci fa fare progetti per il futuro. Pensare di avere un futuro ci fa sentire più giovani e allarga le nostre prospettive.

Essere soddisfatte di noi, di quello che facciamo e non avere rimpianti, ci fa vivere con gioia la nostra vita. Vivere serenamente allontana le malattie e rinforza anche il nostro sistema immunitario.

Non rimandiamo le nostre decisioni nel dedicare parte del nostro tempo a qualcosa che ci piace moltissimo, posticipare vuol dire rinunciare.

10. Coltivare le amicizie e l’amore.

Non farti stritolare dalla famiglia, tieni strette le tue amicizie come una cosa preziosa. Lascia del tempo per loro.

Parlare con chi ci vuole bene, scambiare punti di vista, ricevere e fare confidenze, ridere insieme, essere complici di acquisti, di battute e di desideri ci mantiene giovani, allegre e supportate.

Gli stimoli che ci arrivano dagli interessi delle amicizie che vengono condivisi con noi allargano i nostri orizzonti e sono fonte di scambi continui.

Sii brava anche a tenere vivo l’amore, non c’è niente di più triste di coppie indifferenti l’una con l’altro.

Siate esigenti, prendetevi degli spazi come coppia, sorprendetevi, fatevi complimenti, lasciatevi bigliettini.

Non lasciate che il tempo inaridisca la vostra sessualità di coppia, il nostro corpo e quello dell’altro sono una scoperta continua. Anche in questo caso non siate frettolosi, dedicate all’amore tutto il tempo che richiede.

L’amore mantiene vivi come nessun’altra cosa sa fare.

Ora non ti resta che seguire le regole della prima all’ultima, anzi ti consiglio di stampare l’articolo e tenerlo come un vademecum, ti garantisco che funziona!

0 Condivisioni