Beauty routine quotidiana: come farla?

Hai appena acquistato tutto ciò che pensi ti sia utile per la tua beauty routine quotidiana, benissimo, in questo articolo vediamo di applicare tutto ciò che hai e, magari, potresti trovare dei prodotti che ti mancano da aggiungere. Forza, iniziamo insieme a capire come si deve svolgere la beauty routine quotidiana secondo me, e visto il lavoro che faccio mi sento di poterti dare grandi consigli.

Detersione

Ormai sono conosciuta come quella che “Hey, come ti lavi il viso al mattino?” ma non mi stancherò mai di divulgare quanto questo step sia fondamentale nella beauty routine quotidiana, eh si, è fondamentale anche se la beauty routine non ce l’hai!

Quindi ora corri a prendere il tuo detergente preferito e bando alle ciance: iniziamo la detersione!

Quel fantastico detergente che hai acquistato va utilizzato mattino e sera per svolgere il suo lavoro alla perfezione:

  • al mattino per eliminare gli eccessi di crema della notte, il sebo e altre impurità cutanee della notte;
  • alla sera è molto utile per rimuovere le polveri e lo smog che si depositano sul tuo viso, inoltre è utilissimo per rimuovere anche gli ultimi strascichi di make up della giornata.

In sostanza dovrai applicare il tuo detergente su tutto il viso e il collo e sciacquare con acqua. Infine, una volta asciugato il viso, potrai applicare il tonico o l’essenza da te scelta. Ringrazio la nostra Vittoria Tassoni de LeROSA che mi ha permesso di utilizzare queste foto, in cui utilizza il mio detergente per il viso, nella sua beauty routine quotidiana.

la detersione viso

Ecco alcuni aspetti importanti per una detersione perfetta:

  • la temperatura dell’acqua: non utilizzare acqua troppo calda sul tuo viso. I motivi sono due: in caso di pelle sensibile o addirittura con couperose (hai presente quelle pelli con le guance e il naso rosse?) o rosacea (una patologia che si manifesta con brufoli, arrossamenti, pelle molto calda, gonfiore del naso) è assolutamente sconsigliato andare a creare un ulteriore vasodilatazione peggiorando lo stato di pelle. Il secondo motivo invece riguarda tutti i tipi di pelle: l’acqua troppo calda può seccare la pelle e ridurre i lipidi utili alla sua protezione, tutto ciò può portare a pelle grigia e opaca e rossori diffusi preesistenti o nuovi. A questo punto viene automatico girare il rubinetto dell’acqua tutto a destra e far scorrere una piacevole acqua fredda ma ricorda che l’equilibrio perfetto è sempre al centro, usa l’acqua tiepida e la tua pelle ti ringrazierà.
  • accessori per la detersione nella tua beauty routine quotidiana: in commercio troverai numerosi dispositivi con le spazzole e non per una detersione più piacevole. In questo caso il mio consiglio è quello di utilizzare l’accessorio a te più soddisfacente ma stando attento all’ambiente. Elimina i dischetti monouso e preferisci i dischetti riutilizzabili e possibilmente fatti a mano da uno small business, così sosterrai anche l’artigianato italiano.
  • le salviette struccanti non detergono. No, non possono neanche essere utilizzate il sabato sera quando torni a casa tardi, o meglio, va bene se vengono utilizzate molto sporadicamente ma, il mattino dopo, consiglio di fare una bella detersione del viso accurata.
  • un’attenzione particolare dovrebbe essere dedicata anche all’asciugamano che usi dopo la detersione. Cambialo spesso in modo da assicurarti che non sia mai sporco e non si annodino troppi batteri.

I sieri viso: amici indiscussi per la beauty routine quotidiana

Non conosco persona al mondo che non ami i sieri viso da aggiungere alla propria beauty routine quotidiana, e negli ultimi anni stanno spopolando sempre più negli scaffali di erboristerie e profumerie. Sono certa che anche tu ne hai acquistato uno, magari quello con gli ingredienti del momento come l’acido ialuronico o i peptidi. Io stessa non riesco a rinunciare a queste belle boccette preziose, ma finché ne abbiamo uno solo da applicare il gioco è semplice mentre quando ne abbiamo più di uno ecco che i duri iniziano a giocare.

Oltre ai miei prodotti di Aloha Cosmetici Naturali ti consiglio questo
perché è adatto ad ogni tipo di pelle, contiene anche la vitamina C oltre all'acido ialuronico ed è perfetto sia per la mattina che per la sera

Keep calm and stratifica. La regola d’oro in questi casi è stratificare a seconda della viscosità del prodotto, dal più leggero a quello più pesante e viscoso. Per capire meglio come applicarlo nella tua beauty routine quotidiana, ti riporto tre esempi di stratificazione top a differenza della tipologia di pelle:

  • secca: niacinamide + acido ialuronico.
  • sensibile: vitamina C + acido ialuronico.
  • grassa: siero a base di acidi + siero anti-pollution

Inoltre per applicare correttamente il siero viso durante la tua beauty routine ti consiglio di non toccare la pipetta con la tua pelle. Potrai prelevare il prodotto comodamente grazie alla pipetta dosatrice e poi applicarlo con le mani uniformemente su tutto il viso.

Contorno occhi giorno e notte

Il contorno occhi è spesso valutato come prodotto superfluo, quasi come un lusso da concedersi una volta ogni tanto, sopratutto tra le generazioni più giovani, invece è molto importante avere la costanza di applicarlo nella propria beauty routine quotidiana e, soprattutto, farlo nel modo corretto:

Banner la spa del business
  1. Preleva il prodotto da applicare nella zona perioculare.
  2. Iniziando dall’angolo interno dell’occhio per finire nell’angolo esterno dell’occhio, stendi un velo di prodotto. Fai attenzione a non schiacciare troppo la zona.
  3. Ora, partendo sempre dall’interno verso l’esterno, picchietta delicatamente la zona finché il prodotto non sarà assorbito.

Contorno occhi giorno e notte

E la zona perioculare superiore? Per intenderci quella zona che parte dall’angolo superiore interno dell’occhio e finisce con il finire della sopracciglia, lì bisogna applicare il contorno occhi solo se il prodotto è indicato altrimenti possiamo rischiare irritazioni e/o edemi.

Ricorda che questa zona è molto delicata, puoi effettuare un messaggio ma con movimenti lievi. Ad esempio, piccole pressioni graduate dall’interno verso l’esterno oppure digitopressioni.

Il contorno occhi è un prodotto molto utile, nella beauty routine quotidiana, sia di giorno per drenare, liftare o attenuare le occhiaie, sia di sera per decongestionare e lenire la zona.

 

Crema viso

La crema viso è il must della beauty routine quotidiana, sono certa che anche tu ne hai alcune a casa. E se sono lì da parecchio tempo di consiglio di controllarne la scadenza e fare un bel decluttering cosmetico.

Decluttering fatto, le tue creme viso sono pronte per essere spalmate e massaggiate: vediamo ora come applicarle correttamente sul viso evitando errori:

  • come per il contorno occhi, anche la crema viso va applicata giorno e notte, in base alla tipologia di pelle si possono variare in modo da applicarne una più leggera di giorno e una più corposa di notte.
  • Preleva la crema. Sembra scontato ma non lo è, in commercio esistono tantissimi packaging cosmetici per creme.. dagli airless dove la crema non viene a contatto con l’aria fino ai vasetti classici dove bisogna prelevarla a mano. Se nel primo caso, o in caso di dosatori a pump non abbiamo problema, per il vasetto dobbiamo avere qualche accortezza in più come: richiudere sempre e subito il tappo del vasetto e prelevare la crema viso con una paletta anziché utilizzare le dita direttamente nel prodotto.
  • Applicazione: dimentica i video di tik tok dove le persone sfregano la pelle o ci battono le mani, i movimenti grossolani non ripagano anzi, possono anche danneggiare la cute formando piccole rughe istantanee. Parti dal centro del viso, mettendo l’indice contro gli angoli del naso e i pollici agli angoli della bocca, e muovi delicatamente le mani fino a completo assorbimento della crema. Ora ripeti gli stessi movimenti dall’interno all’esterno della fronte, dalla punta del naso alla radice dei capelli e dall’interno del collo all’esterno.

crema viso

La scelta della crema viso è uno step fondamentale e non può essere sottovalutato, se non sei sicura della tua tipologia di pelle e di conseguenza di quale crema è adatta a te puoi affidarti a professionisti, come me, che ti aiuteranno a creare una beauty routine completa, personalizzate e adatta alle tue esigenze e a quelle della tua pelle.

SPF: questo sconosciuto

L’SPF o sun factory protect è il fattore di protezione solare ovvero ciò che rende una crema cosidetta solare. Dietro queste creme c’è spesso molta disinformazione e confusione, inoltre negli ultimi anni si stanno conducendo molti studi per capire meglio la relazione tra filtri solari e danni cutanei e ambientali. Ad ogni modo, puoi spalmarti la tua crema solare in piena sicurezza perchè gli ingredienti utilizzati attualmente sono tutti sicuri per la cute.

E per l’ambiente? Per essere certa di creare il minor impatto ambientale puoi scegliere le creme solari che rispettano il trattato coralli Hawaii, ovvero creme con filtri solari che non danneggiano in alcun modo la barriera corallina.

La crema solare è importante per molteplici motivi tra cui la prevenzione di:

  • photoaging ovvero l’invecchiamento cutaneo precoce dovuto dai raggi solari.
  • melanomi ovvero tumori della pelle ormai molto comuni e spesso pericolosi per la vita.

Ma quali sono i punti principali da seguire per applicare la crema solare?

  1. quantità: c’è chi usa un cucchiaino da dolce e chi due dita per dosare la propria crema, in ogni caso è bene applicarne in abbondanza coprendo bene eventuali nei.
  2. frequenza: ricorda che la crema solare inizia a proteggerti al 100% dopo 20 minuti dall’applicazione e ha bisogno di essere riapplicata ogni 2h.
  3. scadenza: dietro la tua crema solare troverai un barattolino aperto con dentro un numero, ecco la scadenza! Quel numero indica i mesi in cui una crema è adatta all’uso cutaneo dal momento dell’apertura, se la tua crema solare è aperta da più tempo del previsto è fortemente consigliato buttarla.

Per approfondire l’argomento, ti basterà cliccare sul link di seguito riportato per poter leggere l’articolo ben scritto della mia collega Rita Palazzi su come scegliere le creme solari.

Se sei arrivata fin qui vuol dire che l’articolo è stato utile e interessante per te, condividilo nei tuoi social e con le tua amiche: potresti aiutare altre persone a scoprire molti dettagli sulla beauty routine quotidiana e su come effettuarla.

Inoltre, se vuoi approfondire i temi legati alla beauty routine quotidiana ti consiglio di seguirmi sui social network per non perderti i miei approfondimenti.

Carriereit_Banner_01
Pin
0 Condivisioni