resilienza-glossario-ambiente

Resilienza: glossario ambiente

Questo articolo esplora ancora una volta una parola legata alle tematiche ambientali, così attuali in questo periodo.
La parola di oggi è resilienza.

È importante far crescere la nostra sensibilità verso i temi ambientali e di sostenibilità attraverso la costruzione di un linguaggio condiviso: un passo piccolo, ma fondamentale per conoscere, comunicare, agire.

Le parole hanno il potere di distruggere e di creare. Quando le parole sono sincere e gentili possono cambiare il mondo.

Buddha

[OK, qui – ormai lo sapete – parte la sigla di Quark…]

Resilienza

Il termine “resilienza” deriva dal latino resiliens-entis, participio presente del verbo resilire, che significa “rimbalzare”.

In ecologia e biologia è:

  • la capacità di un materiale di autoripararsi dopo un danno
  • la capacità di una comunità (o di un ecosistema) di ritornare al suo stato iniziale dopo essere stata sottoposta a un qualche disturbo, a una perturbazione che l’ha allontanata da quello stato.

Per gli scienziati del clima, la parola ha un significato affine.
Si parla di resilienza climatica di fronte all’abilità di un sistema di reagire a eventi pericolosi e pressioni, e di riorganizzarsi mantenendo le sue funzioni essenziali, e preservando le capacità di adattamento, apprendimento e trasformazione.

Secondo l’Università di Torino, il concetto di resilienza climatica riferita alla nostra società racchiude al suo interno tre elementi essenziali:

  • la capacità di ridurre la fragilità del sistema di fronte agli impatti del clima, potenziandolo per limitare gli effetti a cascata che derivano dal rischio cui è sottoposto;
  • la capacità di formare gli agenti sociali (es. famiglie, comunità, società civile, imprese, settore pubblico) per anticipare e sviluppare le risposte di adattamento;
  • la capacità di rinforzare e indirizzare le istituzioni attraverso la definizione di norme e regole sociali, fondamentali per orientare e connettere gli agenti e il sistema.

Decisamente una parola adatta per questi tempi!

[E qui arriva la sigla di chiusura… alla prossima parola!]

Vuoi saperne di più sul progetto LeROSA e collaborare con noi?

Contattaci

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email
Michela Poles

Michela Poles

Mi chiamo Michela e, pur essendo nata nello scorso millennio, non ho ancora smesso di sognare un mondo migliore, e di amare il mondo in cui vivo. Ho un marito, una figliastra, due cani, un gatto, una tartaruga, e un orto di trenta metri quadri. Avevo anche un lavoro in azienda, nell'area della comunicazione, ma l’ho lasciato perché non mi assomigliava più: mi assomiglia di più l’orto.

LeROSA è il mondo che si basa su tre pilastri: Ascoltare Collaborare Sorridere. Scopri come!

QUESTO BLOG NON COSTITUISCE UNA TESTATA GIORNALISTICA.
NON HA CARATTERE PERIODICO ED È AGGIORNATO SECONDO LE DISPONIBILITÀ E LA REPERIBILITÀ DEI MATERIALI.
PERTANTO NON PUÒ ESSERE CONSIDERATO IN ALCUN MODO UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N.62 DEL 2001.

 

Per conoscere tutte le possibilità di collaborazione e promozione della nostra realtà:

I NOSTRI PARTNER

Scoprirecosebelle è il progetto che si occupa del benessere e la felicità di chi lo segue.

Inkalce Magazine non è una semplice rivista, ma uno strumento di marketing che ha scelto noi per raccontare storie di impresa online.

Sostieni la nostra partnership con Crystal Eye Shop acquistando le opere delle nostre LeROSA artiste stampate su magliette, felpe e accessori


E per conoscere la Founder del progetto LeROSA, Giulia Bezzi, esperta SEO e Content Marketing, scegli i libri nei quali sono presenti i suoi contributi:

Sei dei nostri?

vuoi conoscere le nostre attività? Leggi la nostra newsletter.

Iscriviti ora