Life balance: la guida completa

Il life balance indica la capacità di bilanciare la vita privata (famiglia, casa, hobby) con quella professionale (lavoro, ambizioni).

Risulta spesso difficile conciliare lavoro e vita privata soprattutto se si tratta di una donna. Per recuperare tempo e fare tutto ciò che si è decisi di fare si salta il pranzo, si lavora anche dopo cena finendo per non dedicare del tempo a ciò che si ama e a chi si ama.

È possibile creare un equilibrio tra queste due dimensioni?

Si. è possibile ma bisogna, innanzitutto, chiarire il significato della parola life balance. Il termine life balance è molto soggettivo in funzione dell’energia che ognuno decide di investire in ogni ambito della propria vita in base a valori personali o costrizioni economiche, familiari o lavorative.

Se facessi un calcolo giornaliero delle ore che trascorri lavorando, ti renderesti conto che la maggior parte del tempo è occupata proprio dal lavoro in base al quale, spesso, programmi tutto il resto.

L’equilibrio che ricerchi è innanzitutto nel ridimensionare la sfera lavorativa per dedicare più tempo a ciò che ritieni importante e che fa parte della tua vita. Risulta, quindi di vitale importanza, organizzarsi.

In questo articolo ti spiegherò i vantaggi frutto del life balance e ti fornirò dei consigli per crearlo quotidianamente.

Cos’è il life balance

Parlare di life balance è renderti consapevole di quanto la sensazione di malessere ti immobilizza ogni giorno nell’idea dovendoti adattare a uno stile di vita più consono alle tue esigenze emotive e personali. Le giornate sono piene di racconti di donne e uomini che vivono una vita professionale frustrante, triste, ripetitiva e monotona che influisce inevitabilmente sulle relazioni personali.

L’impossibilità di perseguire chi sei realmente è uno dei limiti che potresti incontrare. L’essere umano ha bisogno di conoscere se stesso, di sviluppare il proprio talento, di ricevere apprezzamenti per realizzarsi in totale pienezza. Se tutto ciò non avviene, il lavoro diventa solo un grande dovere da eseguire.

Doveri supportati da una società legata al passato, alle credenze e blocchi culturali che non premettono al mondo del lavoro di evolvere.

Domande tipo, cosa ti piace fare? cosa credi di poter fare meglio di chiunque altro?, spesso non incontrano risposta oppure sono molto generiche poiché lo stesso atto del desiderare è stato appiattito, sottovalutato in seguito alle tante costrizioni che la società impone.

Equilibrio lavoro e vita: i vantaggi

Raggiungere un equilibrio tra lavoro e vita ha prima di tutto il vantaggio di far vivere l’essere umano in salute sia fisica che mentale.

Inoltre, valorizzare sia l’aspetto professionale che quello personale non significa, solo suddividere le ore da dedicare, ma rispettare singole necessità e esigenze.

Come puoi essere produttiva se dedichi poco tempo a al tuo benessere personale?

Per dare il meglio di te in ambito lavorativo hai necessità di curare quello privato. Stress, preoccupazioni limitano la creatività e lo spirito d’iniziativa che, al contrario, raggiungono il loro apice quando la mente è libera da pensieri negativi.

Dedicare del tempo anche a se stessi, al tempo libero, alla famiglia accresce il raggiungimento di importanti risultati nella sfera lavorativa poiché aumenta la progettazione e la produttività.

Il benessere professionale è direttamente proporzionale al benessere personale. Più dedicherai tempo alla vita privata più realizzerai quella professionale. Può suonarti strano, lontano dalle convinzioni familiari e societarie con cui sei abituata a scontarti, ma è la realtà.

“Una persona che lavora dovrebbe avere anche il tempo per ritemprarsi, stare con la famiglia, divertirsi, leggere, ascoltare musica, praticare uno sport. Quando un’attività non lascia spazio a uno svago salutare, a un riposo riparatore, allora diventa una schiavitù.”

(Papa Francesco)

Questo l’obiettivo del life balance che considera due esigenze fondamentali per te: l’esigenza dell’affermazione professionale e l’esigenza dell’affermazione emotiva – relazionale.

Work life balance: consigli

Come puoi creare il tuo equilibrio tra lavoro e vita privata?

Ti elenco 10 consigli per raggiungere il tuo equilibrio.

  • Scrivi il diario della gratitudine. Ti aiuterà a concentrarti sui risultati raggiunti e sugli obiettivi considerando anche ciò che non hai portato a termine. In quest’ultimo caso non dovrai chiederti perché non sei riuscita ma cosa ha bloccato il tuo flusso.
  • Pianifica, non solo i tuoi impegni soprattutto il tempo libero, le attività che ti appassionano. Pianificalo e segnalo in agenda come se anche quello fosse un tuo dovere. Ti aiuterà a fare un cambio di rotta, precisamente a organizzare la tua vita personale in funzione del lavoro e non viceversa.
  • Delega. Affida parte dei tuoi compiti a una persona di cui ti fidi e che può aiutarti nel tuo lavoro. Lascia che sia lei a fare qualcosa per te.
  • Impara a dire di no. No a ciò che non è in linea con le tue mete o che non rispettano la tua persona. Impara a gestire clienti che pretendono senza concludere un acquisto, il datore di lavoro che chiede straordinari, i colleghi demotivanti o che sminuiscono il tuo operato. Prima di ogni cosa ci sei tu.
  • Dedicati a ciò che crea il tuo futuro. Non aspettare di aver svolto tutti i compiti di routine che giornalmente ti imponi impedendo di dedicare alcuni momenti a ciò che ami o a ciò che vorresti si realizzasse. Stabilisci il tempo che dedicherai al tuo futuro e quando arriva l’ora lascia ciò che stai facendo per dedicarti a esso.
  • Fallo subito! Non rimandare a domani ciò che potresti fare ora.
  • Concediti del tempo per te stessa facendo attività che ti fanno sentire energica e che sono di tuo interesse.
  • Focalizzati sui tuoi obiettivi di vita. Riserva in agenda del tempo dedicato alla formazione, alla ricerca, al marketing migliorando il tuo lavoro e la tua crescita professionale.
  • Scrivi le do to list. Settimanalmente programma i tuoi giorni scrivendo le cose da fare, i tuoi impegni e i tuoi spazi liberi. La tua mente si attiverà strategicamente per realizzare ciò che hai programmato.

Seguendo questi consigli vedrai che la tua vita migliorerà come migliorerà il tuo umore e la tua produttività.

0 Condivisioni