Tè Gaba: proprietà terapeutiche

Il tè Gaba è una varietà di tè con un alto livello di acido γ-amminobutirrico, un neurotrasmettitore la cui traduzione in inglese dà origine all’acronimo Gaba.

Negli ultimi cinque anni il tè Gaba ha acquisito molta popolarità grazie alle proprietà benefiche derivanti dalla presenza di questa sostanza che si attiva durante il processo di lavorazione delle foglie.

Con questo articolo ti spiegherò nel dettaglio quali sono le proprietà che il tè Gaba può apportare al nostro organismo, a partire dai suoi effetti rilassanti.

Tè Gaba: cos’è?

Questo tè ricco di acido acido γ-amminobutirrico, conosciuto anche come tè funzionale, non è da considerarsi una tipologia di tè al pari del tè nero o del tè verde. L’alto contenuto di Gaba va ad aggiungersi a un tè di base attraverso la lavorazione delle foglie.

Quindi, ad esempio, possiamo trovare un tè verde ricco di Gaba. Questo verrebbe realizzato alla maniera tradizionale: raccolta delle foglie, cottura per bloccare il processo di ossidazione ed essiccazione. Sarà però necessario aggiungere un ulteriore step, che vedremo di seguito, ma che permetterà alle foglie di produrre in grande quantità il famoso neurotrasmettitore.

La quantità di Gaba non modifica il sapore del tè, quindi chi è un po’ scettico in merito può tranquillizzarsi: il gusto non ne risentirà.

Esistono comunque cultivar, ovvero varietà di piante di Camellia Sinensis (la pianta del tè) selezionate per le loro particolari caratteristiche, che vengono utilizzate proprio per produrre tè Gaba. Una di queste è la cultivar Benifuki, nata in Giappone negli anni ’80 e perfetta per la produzione di tè funzionali.

Caratteristiche del tè Gaba

L’amminoacido Gaba viene prodotto non solo dalla pianta del tè, ma anche dal corpo umano. Questo accade in reazione a momenti di particolare ansia, per controllare la pressione sanguigna e aiutarci a mantenere il controllo in situazioni non propriamente favorevoli.

Sono stati i giapponesi negli anni 80 a scoprire che il livello di Gaba presente nelle foglie di tè poteva essere aumentato. E come?

Si è osservato che durante il processo di lavorazione delle foglie di tè, per l’esattezza durante la fase di ossidazione, il livello di questo amminoacido aumentava. L’ossidazione è una reazione enzimatica che avviene quando i succhi vegetali della foglia entrano in contatto con l’ossigeno.

Ma a favorire la produzione di Gaba non è tanto la presenza dell’ossigeno, quanto la sua totale assenza. Al posto i questo, nell’ambiente deve essere presente l’azoto.

La lavorazione di un tè Gaba è lunga, varia dalle 6 alle 10 ore. Questo è uno dei motivi per cui i tè di questa tipologia sono molto pregiati e costosi.

Possiamo trovare tè neri, verdi e oolong a ricco contenuto di Gaba: in base al tipo di tè, la lavorazione varia, ma sempre con l’obiettivo di mantenere alto il livello dell’acido γ-amminobutirrico.

Proprietà terapeutiche del tè Gaba

I benefici del Gaba sono al centro di molti articoli e testi che decantano questo tè come cura a molti problemi.

Di seguito ti parlerò di quelli che sono alcuni dei principali effetti del tè Gaba, che non è solamente un tè capace di dare effetti rilassanti. Ci sono tanti altri risvolti interessanti da scoprire. Ecco quali!

Effetti calmanti e lenitivi

L’attivazione dell’acido γ-amminobutirrico aiuta la riduzione dell’agitazione a livello neuronale, portando a uno stato di rilassamento. Agisce anche a livello della pressione sanguigna, aiutandone la regolazione. Il tè Gaba è quindi sicuramente una bevanda perfetta per chi soffre di pressione troppo alta o di insonnia.

Inibitore dell’appetito

Il Gaba non può essere assunto solamente attraverso il tè. Negli ultimi anni sono state realizzate anche delle compresse a base di Gaba, che sono dei veri e propri concentrati degli effetti positivi di questo amminoacido.

Grazie a questi integratori, si sono osservati effetti positivi sull’alimentazione e sulla regolazione dell’appetito.

Per questo motivo l’assunzione del Gaba viene sempre più integrata all’interno di diete dimagranti.

Ma gli interventi positivi non si fermano qui: si è infatti osservato come il Gaba sia una valida alternativa al trattamento del diabete con l’insulina, in quanto ne favorisce la secrezione.

Infine anche la sua azione di regolazione della pressione sanguigna è di grande aiuto nell’ambito di diete per contrastare l’aumento di peso in soggetti a rischio.

Regolatore del tono muscolare

Gli effetti del Gaba sono interessanti anche per gli sportivi, soprattutto per la sua azione di rilassamento del tono muscolare. Questo risulta particolarmente utile e vantaggioso in fase di recupero a seguito dell’attività sportiva.

Anche durante l’attività l’azione del Gaba è importantissima. Questo infatti aiuta la secrezione di insulina nel pancreas, aiutando le cellule muscolari ad assorbire più glucosio. Questo è sicuramente un valido aiuto durante le prestazioni sportive.

Il consumo di tè Gaba può essere interessante per incrementare questi benefici, ma i suoi effetti possono essere sicuramente più lenti e lievi rispetto a quelli apportati da integratori o concentrati a base di Gaba.

Bere questo tipo di tè può essere sicuramente un modo per scoprire nuovi mondi, traendo anche ottimi benefici senza rinunciare al gusto.

0 Condivisioni