Giochi erotici da letto

È bene che una coppia viva il gioco come dimensione erotica della relazione, ad esempio facendo giochi erotici da letto per condire la sessualità di coppia.

Come Love&Conflict coach tratto il gioco nella prospettiva dell’intelligenza erotica, rivolgendomi in particolare a coppie all’inizio delle proprie sperimentazioni sessuali.

Affronterò insieme a voi alcune tematiche molto importanti:

  1. connessione gioco, erotica e piacere;
  2. come approcciare i giochi erotici;
  3. giochi da letto semplici e fai da te;
  4. benefici del giocare a letto.

Il gioco è la dimensione per eccellenza di divertimento, gioia, curiosità, entusiasmo e fantasia. Per sua natura, regala e celebra il piacere, sotto ogni punto di vista.

Giocare fa bene alla relazione e al sesso: predispone il nostro corpo al piacere e accende il rilascio di ormoni, sensazioni ed emozioni come quelle del godimento.

Divertirsi è una vera e propria forma di piacere e di cura. Con una battuta si supera la vergogna, con una risata si polverizza l’imbarazzo. E poi, ridere è liberatorio. E ridere è anche coinvolgente e seducente. Essere ironici, e soprattutto autoironici, non è affatto una cattiva abitudine sotto le lenzuola!

La dinamica ludica, inoltre, è spesso innesco dell’eccitazione sessuale e ci sono giochi erotici che si possono fare per arricchire il sesso che facciamo.

Se l’ilarità e il sorriso possono contornare il sesso, il gioco è una vera e propria dimensione della coppia eroticamente intelligente. E tutte le coppie possono praticarlo.

La maggior parte delle coppie che mi chiede di fare un percorso per riappropriarsi della propria sessualità lamenta la mancanza di leggerezza e la staticità nei loro rapporti sessuali. Spesso l’ansia da prestazione o il mancato orgasmo sono conseguenze della pesantezza. La giocosità è la dinamica che previene e guarisce tali situazioni. L’erotica è il modo per renderlo piacevole.

Dopo aver parlato in precedenza dell’importanza del desiderio sessuale per la coppia, vediamo oggi come giocare nel realizzarlo.

Ecco come e perché portare i giochi erotici da letto nella coppia e con quali iniziare a sperimentarsi.

Giochi erotici da letto in coppia

I giochi erotici da letto aprono alla coppia diversi scenari che intersecano sia la vita relazionale che erotica.

  • Varcare i confini dell’abitudine: sperimentarsi è ottimo, specialmente inserendo elementi sconosciuti nell’ordinario.
  • Trasgredire la nostra normalità: nel gioco realtà e fantasia si incontrano ed è lo spazio lecito per ruoli, azioni, frasi che ci danno il brivido del vietato, senza costituire un pericolo per la relazione o per noi (a patto di consenso e responsabilità!).
  • Farsi guidare da curiosità e consapevolezza: andare oltre la zona di comfort sì, costringersi in situazioni forzate, pericolose o di malessere no!
  • (Ri)scoprire noi e il nostro partner: farsi guidare dai corpi e dalle fantasie e scoprire come dischiudono e svelano il nostro godimento.

Ogni gioco ha le sue regole e queste vanno conosciute, comprese e decise insieme, creando la possibilità di un’esperienza erotica soddisfacente e stupefacente. Così la coppia si mette alla prova.

Per fare giochi erotici da letto non c’è bisogno di improvvisarsi star del cinema e del porno scimmiottando necessariamente 9 settimane e mezzo, 50 sfumature di grigio o La professoressa di lingue. Da qui, semmai, possiamo invece ispirarci e la cosa più importante è creare il nostro gioco da letto.

Siamo noi le star del nostro piacere e del nostro gioco! E insieme a noi i nostri desideri, le fantasie, le aspirazioni e i corpi.

Migliorare l’eros in coppia: i giochi

Vediamo ora come migliorare l’eros in coppia con alcuni giochi erotici, scoprendo quali fanno per noi e cosa ci possono portare.

Con giochi erotici intendo la pratica sessuale che realizza una fantasia erotica, il che include probabilmente ma non necessariamente anche l’uso di giocattoli sessuali/sex toy (vibratori, anelli, suzionatori, etc.).

Per inserire giochi e giocattoli nella routine sessuale di coppia (o farla ripartire se interrotta) è fondamentale il dialogo per il consenso.

È bene trovare insieme gli aspetti positivi che potrebbero derivare dall’uso di giochi e giocattoli, valutare cosa e come giocare. Senza creare dialoghi troppo dettagliati o analitici, rompendo magari la poesia e la genuinità, forse lasciandosi del tempo per riflettere o seguire l’onda propositiva se c’è. Anche la sorpresa non è affatto male in quanto dimensione del gioco per eccellenza.

L’importante è assicurarsi di capirsi a vicenda. Voi conoscete al meglio la vostra relazione e sapete come affrontare il tema erotico in questione.

Il gioco erotico a volte lo si sa già fare, molte altre lo si scopre. Se l’attività è nuova, da una parte crea imbarazzo, dall’altro complicità. Nutre la curiosità e permette una conoscenza profonda di sé e del partner. E giocare a ricercare il piacere insieme è proprio il meglio che possiamo trarre da un’attività erotica.

I giochi erotici da letto che vi propongo ora hanno bisogno solo di voi e, magari, di qualche oggetto di uso comune. Sono quelli che più spesso suggerisco alle coppie che seguo per conoscersi meglio, esplorare e ri-conoscere il loro piacere.

Sono utili per capire quale indirizzo di gioco la coppia preferisce. Ognuno ha le sue caratteristiche e i suoi obiettivi, vedete quale fa al caso vostro e come può servirvi.

Gioco1: Tutto tranne

COSA. Esplorare il corpo del partner per dare e ricevere piacere senza utilizzare i genitali.

COME. Mettere il timer per 5’. A si sdraia, siede o sta in piedi e rimane in quella posizione ricevendo piacere da B. Non si parla e si gioca tramite l’espressione del corpo. B si ingegna per esplorare il piacere di A, verificando che A effettivamente gradisca. Ogni parte del corpo è valida tranne i genitali. Al suono del timer, cambio.

PERCHÉ. Ho disegnato questo gioco con l’obiettivo di far riscoprire il proprio corpo insieme a quello dell’altro e allontanare l’attenzione dai genitali, concedendo a tutto il resto del corpo di provare piacere.

OTTIMO SE…

  • fate sesso sempre allo stesso modo, inciampando in ripetute dinamiche.
  • volete godere con tutto il corpo;
  • pensate che il vostro partner non onori a pieno il vostro corpo;
  • intendete stimolare il partner diversamente.

Gioco 2: Bendarsi

COSA. Uno o entrambi i partner si bendano prima e durante l’attività sessuale.

COME. Con una sciarpa o un foulard dal tessuto gradevole al contatto bendarsi e prepararsi a vivere l’esperienza sessuale senza vedere. È possibile fare diverse cose da bendati, un rapporto sessuale ‘alla cieca’, oppure A si benda e guida B in un’esperienza dedicata che può essere dolce e romantica tanto quanto spinta e trasgressiva.

PERCHÉ. La vista è un senso importante ma certamente sopravvalutato. Bendandoci, diamo spazio agli altri sensi, concedendo loro il potere di regalarci piaceri, sorprese e brividi inaspettati. La sorpresa è spesso una dimensione mancante nella vita sessuale delle relazioni stabili, ecco come rimetterla in gioco. Bene anche per alternare il ruolo di comando.

OTTIMO SE…

  • desiderate approfondire il livello di intesa sessuale spostandovi su un lato un po’ oscuro;
  • volete mettervi nelle mani del partner o che il partner si metta nelle vostre;
  • aspirate alla sorpresa.

Attenzione: spesso il bendarsi si associa a pratiche di comando e controllo, come il legarsi, ispirati se non direttamente parte del BDSM (bondage sado-masochismo). Tali esperienze possono essere meravigliose e rivelatrici, tuttavia, se si inizia a tale pratica, è bene affiancarsi a una guida esperta. Alcuni giochi possono essere fisicamente e psicologicamente pericolosi se affrontati irresponsabilmente o senza alcune competenze specifiche.

Gioco3: Mezzora di…

COSA. Ogni partner ha 30 minuti a disposizione per chiedere ciò che desidera dall’altro che sceglie se soddisfare la richiesta.

COME. A chiede a B cose specifiche che vuole che B faccia, B accetta o rifiuta. Se accetta la fa, se rifiuta A avanza un’altra richiesta. Le richieste iniziano con ‘io voglio’ e terminano con ‘vuoi farlo?: ‘Voglio che mi massaggi le spalle. Vuoi farlo?’, ‘Voglio che tu mi faccia uno spogliarello completo ballando Rag Doll degli Aerosmith. Vuoi farlo?’, etc.

PERCHÉ. Questo gioco viene dalla pratica di Radical Honesty per coppie e mira a esercitare la capacità di chiedere, ricevere e dare consenso rispetto a una richiesta formulata esplicitamente.

OTTIMO SE…

  • vi va giocare con le pratiche di controllo;
  • volete sperimentare il consenso;
  • vi piace mettervi in gioco;
  • volete creare il piacere insieme alla suspence;
  • è ora di concedere e concedervi delle rivincite.  

Gioco 4: Travestimento

COSA. La coppia (o uno dei due partner) si traveste impersonificando un sogno erotico comune in un gioco di ruolo.

COME. A e B si travestono per incarnare il sogno erotico di A, di B o di entrambi. Oppure A si traveste all’insaputa di B e si presenta a B come sorpresa. Se il travestimento include uno sfondo particolare, preparate l’ambiente (musica, colori, etc.) e si può caratterizzare l’attività sessuale ad hoc. Il travestimento può essere di ogni tipo: indossare uno i vestiti dell’altra, vestirsi dall’altro sesso incarnando il prototipo opposto, essere Marcantonio e Claopatra, Sailor Moon e Milord, due geishe, qualunque fonte d’ispirazione è valida. Giocate al massimo col personaggio, sfruttando la vostra creatività: siete due rockstar? musica rock da ballare! siete maestra e studente? pronti a inscenare la scuola prima del sesso! Agite sempre essendo al 100% voi, enfatizzando quelle caratteristiche del vostro personaggio che vi attraggono e ammaliano.

PERCHÉ. Questo gioco è Il Gioco che per eccellenza realizza le fantasie sessuali. Dà possibilità di creare eccitazione ed erotismo al di fuori dell’atto sessuale in sé, nella scena prima dell’atto, e anche di varcare diverse dimensioni erotiche e sessuali rispetto alla norma.

OTTIMO SE…

  • siete consapevoli delle fantasie del vostro partner e volete realizzarle;
  • volete creare tensione erotica;
  • volete sfidare la vostra creatività in un gioco di ruolo;
  • è tempo di mostrare una parte ‘nascosta’ di voi;
  • vi piace recitare.

Una volta scelto il gioco erotico, si passa alla pratica. Finalmente! e a questo punto il consiglio è uno solo: lasciarsi andare. Alla fine del tutto, raccontarsi l’esperienza per creare consapevolezza condivisa.

I benefici dei giochi erotici da letto

In parte già accennati, ecco riepilogati i benefici dei giochi erotici da letto per la coppia:

  • conoscere il proprio corpo e quello altrui sotto diversi aspetti;
  • sperimentare modi di dare e provare piacere nuovi;
  • intensificare intesa erotica e complicità di coppia;
  • superare le abitudini e il darsi per scontato;
  • evolvere la sessualità di coppia insieme alla relazione;
  • aumentare la qualità della felicità erotica e relazionale;
  • accendere la fiamma erotica quando è spenta, ravvivarla quando è debole, darle benzina quando divampa;
  • sanare l’imbarazzo o alcuni blocchi sessuali, spesso dovuti alla vergogna, all’imbarazzo, all’ansia e/o a brutte esperienze.

Nota particolare per le donne: spesso né noi né i nostri partner conosciamo a pieno il nostro corpo, specialmente riguardo al piacere. Pare che solo il 30% delle donne raggiunga l’orgasmo durante una penetrazione, forma sessuale comunemente ritenuta normale e corretta durante il rapporto completo. Giocando col corpo, è possibile scoprire e far scoprire l’organo femminile designato al piacere: la clitoride! Ottima da combinare, alternare o sostituire alla penetrazione vaginale.

Proprio di questo parlerò nel prossimo articolo: raggiungimento dell’orgasmo femminile. ???? A presto e buoni giochi erotici!

0 Condivisioni