campania cosa vedere

Campania cosa vedere

La Campania è una delle regioni d’Italia più ricche di attrattive turistiche. Le bellezze di questa terra baciata dal sole offrono diversi spunti per organizzare un percorso specifico o una vacanza in qualsiasi stagione dell’anno.
A seconda di che tipo di viaggiatore sei, in Campania potrai organizzare facilmente la tua vacanza ideale, e non si tratta di uno stereotipo:questa regione ti stupirà con i suoi paesaggi, atmosfere, siti storici, e soprattutto con il suo patrimonio tradizionale e culturale, tale da poter conquistare anche il turista più esigente.

Sono Valeria D’Esposito, vivo a Caserta da sempre, e con il blog Visit Campania condivido sul web tutto ciò che so e che continuo a scoprire di bello sulla mia meravigliosa regione.
In questo articolo troverai tanti spunti e ispirazioni per sapere cosa vedere in Campania nel 2020, in modo da poter già iniziare a ideare o pianificare le tue prossime vacanze da noi!

Vuoi farti promuovere ne LeROSA?

Contattaci

Cosa visitare in Campania nel 2020

Se non sei ancora mai stato in Campania, il consiglio che posso darti è quello di venire assolutamente a visitare Napoli

Mille colori, tanta energia e la proverbiale affabilità dei napoletani ti travolgeranno letteralmente e sarà davvero difficile resistere al fascino di questa città fuori da qualsiasi schema.
Prenota un alloggio nel centro storico oppure nei pressi del Lungomare Caracciolo, in modo da poterti muovere a piedi e spostare senza problemi con i mezzi pubblici, iniziando a visitare Castel dell’Ovo, Piazza del Plebiscito e Napoli Sotterranea.

Se ami il mare, prendi un aliscafo e dedica almeno una giornata all’isola di Capri, oppure alle meravigliose Ischia e Procida.
Bastano venti minuti di macchina o mezz’ora di treno per arrivare da Napoli a Caserta. La maestosità della reggia si staglierà davanti ai tuoi occhi appena entrerai in città. E insieme ad essa, non perdere la visita all’altro sito dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, il real sito di San Leucio.

Forse non tutti sanno che a Caserta vi sono delle pizzerie rinomate per l’eccellente qualità del prodotto. Essendo la città piccola e facile da visitare, anche se deciderai di fermarti per un giorno solo, non mancare di mangiare una pizza prima di ripartire, e ricorda che siamo nella terra natale della mozzarella di bufala!


Anche Salerno è una bella città di mare, ma è la sua provincia che vanta le mete più famose della Campania da vedere assolutamente:la Costiera Amalfitana e il Cilento.

Benevento e la sua provincia sono zone ricche di storia, di prodotti naturali eccellenti e di buon vino. Siamo nella città delle streghe, vi sono molte leggende da scoprire, alle quali sono state associate dei prodotti tipici.
Infine ad Avellino e dintorni potrai dedicarti all’enogastronomia d’eccellenza e al tour dei santuari e dei borghi storici dell’Irpinia.

Luoghi da visitare tra Lazio e Campania

Lazio e Campania, cosa vedere tra le due regioni? I luoghi da visitare più interessanti di questa zona sono collocati per lo più sulla costa, con qualche chicca imperdibile situata nell’entroterra. 
La via Appia e l’Appia Antica, le strade romane che ci ricordano i fasti del passato oggi aggregano gli appassionati di cicloturismo in Campania, in un percorso che unisce la regione con il Lazio. Vediamolo insieme.

Partendo da Capua verso nord, dopo l’antica Casilinum si incontra il ponte sul Volturno, che è punto di incontro tra le due strade consolari:la via Appia e la via Latina. Da qui si raggiunge l’area ora bonificata chiamata Piana di Carinola, un tempo solcata dall’Appia Antica e che gli antichi romani chiamavano “campo stellato”, a virtù del fatto che la sera le stelle si rispecchiavano negli acquitrini. Raggiunta la città di Mondragone, si può visitare il Parco Archeologico Appia Antica di Mondragone. Qui è ancora ben visibile un breve tratto dell’Appia originale, ancora in buono stato.

Prosegui con attenzione in questo tratto poco conosciuto tra Lazio e Campania, importante perché qui esisteva una delle città più floride nell’Impero Romano, ovvero Sinuessa, luogo leggendario di cui oggi non rimane più nulla, se non qualche testimonianza come i resti della Villa Romana di Punta San Limato. Spostandoci sulla costa domiziana, fino alle note località balneari di Baia Domizia e il Parco Regionale del fiume Garigliano, giungiamo al confine regionale delimitato dal fiume stesso, per poi giungere finalmente alle porte della regione Lazio. 

Cosa vedere in campania in 3 giorni

Cosa vedere in Campania in tre giorni? Per un weekend lungo il mio consiglio ricade su due luoghi imperdibili:Napoli e Caserta.
Arrivati a Napoli, il consiglio è di utilizzare la metro e fare una sosta alla stazione di Toledo definita la più bella d’Europa, e ammirandola scoprirai il perché. Una passeggiata a via Toledo è sempre una buona idea, per dedicarsi allo shopping, ma anche per regalarsi subito una fragrante sfogliatella, riccia o frolla da Pintauro. Dopo la pausa golosa e classica napoletana, dirigiti verso la Galleria Umberto I per visitare il Teatro San Carlo, il più antico d’Europa. Dopo di che non può mancare un passaggio a Palazzo Reale, sito a Piazza del Plebiscito e poi al Caffè Gambrinus. Quindi prosegui per la Chiesa di San Francesco da Paola e il Lungomare Caracciolo.


In alternativa, parti da Piazza Dante e poi sali fino a Portalba, dove potrai divorare al volo una succulenta pizza a portafoglio. La passeggiata continua verso Spaccanapoli con un puntata alla Chiesa del Gesù Nuovo e alla Chiesa di Santa Chiara.

Da non perdere il suggestivo Chiostro Maiolicato di Santa Chiara e il celebre Cristo velato della Cappella San Severo. Se la fame e la voglia di continuare a gustare il meglio della città continua ad assalirti, non mancare di fare una sosta da Scaturchio per il cosiddetto “capello di Maradona”.

San Gregorio Armeno con il suo borgo dei presepi e dei pastori ti incanteranno, e poi potrai proseguire fino al Duomo di Napoli per ammirare il Tesoro di San Gennaro. Se hai ancora tempo inoltre, la scelta potrà ricadere fra il Madre, museo di arte contemporanea oppure il Museo Archeologico Nazionale.


A Caserta, da vedere assolutamente i siti dichiarati patrimonio dell’umanità dall’UNESCO:Reggia di Caserta, Belvedere San Leucio e Ponti della Valle Acquedotto Carolino, mentre se ami i borghi medievali, non perdere la passeggiata a Casertavecchia, che ti incanterà con i suoi vicoli antichi e il suo duomo in stile gotico.

Cosa vedere in provincia di Napoli?

La provincia di Napoli è una delle più vaste della Campania. Tra i comuni vesuviani e i tratti costieri sono tantissimi i luoghi interessanti da conoscere, ma se stai programmando il tuo primo viaggio qui, ecco i posti più consigliati per vivere una vacanza indimenticabile.


Vuoi provare il brivido di salire su un vulcano? Ad aspettarti c’è il Parco Nazionale del Vesuvio. Il sentiero denominato “del Gran Cono” è sicuramente un’esperienza da fare, in primis per la grande emozione che si prova a camminare lungo il cratere di un vulcano attivo, e poi per la visuale che si potrà godere su buona parte della Campania fino al Lazio.

Capri, l’isola azzurra probabilmente non ha bisogno di presentazioni, ma forse qualche informazione per facilitarti l’eventuale visita all’isola posso dartela lo stesso. Dunque, oltre la super turistica Grotta Azzurra, sull’isola più famosa della Campania ricordati che potrai fare anche delle splendide passeggiate.

C’è il percorso che dalla Piazzetta porta a Punta Tragara, dove risiede l’omonimo hotel e dove potrai affacciarti direttamente sui faraglioni. Oppure potrai regalarti una visita a Villa San Michele, dove sono conservati reperti archeologici recuperati come busti, pavimenti romani, marmi e colonne. Nel giardino c’è una tomba greca e una sfinge in granito domina dal belvedere tutta l’isola di Capri.

In alternativa, per continuare al meglio la vacanza, potresti concederti un bel soggiorno termale all’isola di Ischia. Tra parchi termali dalle acque miracolose e splendida natura mediterranea, qui troverai l’oasi di relax più importante della Campania. Uno scenario unico potrai ammirarlo sulla spiaggia dei Maronti, dove nello stesso sito è possibile alternare sedute depurative nella sauna naturale della roccia a rinfrescanti bagni nell’acqua di mare. 
La bellezza di Procida, colorata isola di pescatori dall’architettura tipica, è stata recentemente riscoperta e celebrata dalle più famose riviste internazionali di viaggi. Questo è davvero un piccolo paradiso per i nostalgici della vita semplice a due passi da Napoli. Solo 30 minuti di nave occorrono infatti per raggiungerla, e solo 4 ore bastano per visitarla a piedi. Da non perdere!

Sud Italia cosa vedere

Il Sud Italia oltre alla Campania comprende le regioni di Abruzzo, Puglia, Basilicata, Calabria, Molise e Sicilia. Talvolta anche la Sardegna viene annoverata tra queste regioni, anche se sono tante le caratteristiche che la rendono differente da quelle sopra menzionate.

Sono tante le ragioni che ogni anno fanno convergere tanti visitatori nel Sud Italia. Tra le cose da vedere in Campania e nelle altre regioni sicuramente troviamo le spiagge, le bellissime isole costiere, i monumenti e i tanti siti archeologici di rilevanza mondiale presenti. La costiera amalfitana di sicuro occupa uno dei primi posti come meta preferita dal turismo nel Sud Italia, ma grande fascino viene esercitato anche da città iconiche come ad esempio: 

  • Napoli, città dai mille volti, adagiata sul mare e ricca di attrazioni straordinarie celebri come il Vesuvio, la cappella del tesoro di San Gennaro, Napoli sotterranea, il borgo dei pastori e dei presepi artigianali.
  • Lecce, virtuosamente chiamata la Firenze del Sud, è una città ricca di fascino e dalle opulente strutture storiche che lasciano senza fiato. 
  • Matera, capitale europea della cultura 2019, incanta con la celebre area dei Sassi. Un complesso di Case Grotta scavate nella montagna che formano uno scorcio unico e suggestivo. Evacuati nel 1952 a causa delle austere condizioni, i Sassi ospitano ora musei come la Casa Grotta di Vico Solitario, con mobili e utensili artigianali d’epoca.
  • Reggio Calabria, un’importante colonia magnogreca dove ha sede uno dei più importanti musei d’arte, arricchito dai famosi Bronzi di Riace.
  • Palermo, con la sua Cattedrale del XII secolo e l’imponente Teatro Massimo neoclassico, famoso per gli spettacoli di opera lirica. 
  • Da non perdere il Palazzo dei Normanni e la Cappella Palatina, con mosaici bizantini. Gli affollati mercati includono il mercato di strada centrale Ballarò e la Vucciria, vicino al porto.

Vuoi scrivere all’espert* di questo articolo?

Contatta

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email
Valeria D'Esposito

Valeria D'Esposito

Giornalista e blogger casertana, mi occupo di copywriting e di social media marketing, non mi stanco mai di scoprire le bellezze della mia terra, per cui ho deciso di costruire il progetto Visit Campania. Mi dedico alla narrazione di storie di valore alle strutture ricettive e ai percorsi esperienziali più interessanti da scoprire nella mia regione.

LeROSA è il mondo che si basa su tre pilastri: Ascoltare Collaborare Sorridere. Scopri come!

QUESTO BLOG NON COSTITUISCE UNA TESTATA GIORNALISTICA.
NON HA CARATTERE PERIODICO ED È AGGIORNATO SECONDO LE DISPONIBILITÀ E LA REPERIBILITÀ DEI MATERIALI.
PERTANTO NON PUÒ ESSERE CONSIDERATO IN ALCUN MODO UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N.62 DEL 2001.

 

Per conoscere tutte le possibilità di collaborazione e promozione della nostra realtà:

I NOSTRI PARTNER

Scoprirecosebelle è il progetto che si occupa del benessere e la felicità di chi lo segue.

Inkalce Magazine non è una semplice rivista, ma uno strumento di marketing che ha scelto noi per raccontare storie di impresa online.

Sostieni la nostra partnership con Crystal Eye Shop acquistando le opere delle nostre LeROSA artiste stampate su magliette, felpe e accessori


E per conoscere la Founder del progetto LeROSA, Giulia Bezzi, esperta SEO e Content Marketing, scegli i libri nei quali sono presenti i suoi contributi:

Sei dei nostri?

vuoi conoscere le nostre attività? Leggi la nostra newsletter.

Iscriviti ora