Cosa fare per una pelle perfetta: i nostri consigli

Ti interessa sapere cosa fare per una pelle perfetta? Mettiti comoda e leggi con attenzione i nostri consigli.

Questo è un articolo che si rivolge non solo a chi ha superato i 50 anni, ma a tutte le persone che hanno superato i 30 anni di età.

Non meravigliatevi, può sembrarvi strano ma già a 30 anni la produzione di collagene (l’impalcatura che dà sostegno alla nostra pelle) e di elastina diminuisce, questa diminuzione è poi esponenziale con la menopausa ed è per questo motivo che dovremmo prenderci cura della nostra pelle anche da giovani.

Sarà un investimento per avere una pelle meravigliosa anche in età matura.

In questo articolo vi parlerò di:

  • alimentazione;
  • igiene viso e corpo
  • protezione dal sole e dal vento.

Chiaramente la genetica ha una valenza importante sulla nostra pelle e sul nostro corpo, ma risono delle buone e sane abitudini che possiamo adottare per ridurre gli effetti negativi dei fattori esterni come il sole e il vento e rallentare il processo di invecchiamento.

So che ad alcuni non farà piacere sentirlo, ma dovreste abolire il fumo dalle vostre abitudini. Non voglio parlare degli effetti nocivi che il fumo ha sul nostro fisico, voglio solo prendere in esame la sua valenza negativa sulla nostra pelle.

Quello che ho notato personalmente sulla mia pelle quando fumavo è:

  • un aumento delle rughe intorno alle labbra, quello che viene chiamato il codice a barre;
  •  un colore grigiastro della pelle, soprattutto in  inverno (senza abbronzatura);
  • la mancanza di luminosità della pelle.

Fate una prova e vedrete con i vostri occhi la differenza tra prima e dopo avere abolito il fumo. Pensate di non farcela? Dipende da qual è la vostra motivazione, la mia è stata quella di non voler essere responsabile dell’invecchiamento del mio viso e, vi garantisco, non è stato difficile!

Alimentazione

È ormai arcinota la correlazione tra cibo e salute, anche quella della pelle.

cosa fare per una pelle perfetta alimentazione
Foto di Anthony Tran su Unsplash

La nostra pelle per apparire sana e luminosa ha bisogno di antiossidanti. Queste sostanze ci aiutano a contrastare l’effetto dannoso dei radicali liberi che si formano nel nostro corpo e che sono responsabili di diverse malattie, non ultimo l’invecchiamento cellulare.

Il nostro corpo in parte produce questi alleati della nostra salute e in parte vengono introdotti attraverso l’alimentazione.

Ci sono studi che analizzano il potere antiossidante di diversi alimenti, giungendo alla conclusione che frutta e verdura hanno una maggiore quantità di antiossidanti rispetto agli alimenti animali.

Vediamo insieme le principali vitamine e le loro fonti, necessarie alla bellezza della nostra pelle.

La vitamina C è l’antiossidante per eccellenza, per questo motivo non dovrebbe mancare nella nostra dieta. Viene introdotta nell’organismo attraverso l’alimentazione, non viene prodotta dal nostro corpo.

Gli alimenti che la contengono sono: agrumi, kiwi, frutti di bosco, uva, pomodori, peperoni, cavoli e broccoli. La vitamina C o acido ascorbico è molto delicata e per evitare l’ossidazione bisognerebbe mangiare velocemente la frutta appena tagliata e ridurre i tempi di cottura delle verdure per non perdere il potere antiossidante.

Altra vitamina che si oppone all’invecchiamento è la vitamina E che si trova nell’olio di oliva e negli oli vegetali in genere, nella frutta secca come mandorle e nocciole e nell’avocado.

Infine la vitamina A o retinolo che è presente in quantità consistente solo in alcuni alimenti animali come formaggi, uova e latticini.

Il corpo umano è in grado di produrre la vitamina A partendo dai precursori che sono i carotenoidi. Questi sono contenuti nella verdura come: zucca, carota, broccolo, spinaci; nella frutta come melone, albicocche, cachi. La fonte animale maggiore di vitamina A è il fegato.

Oltre alle vitamine abbiamo in aiuto della nostra pelle una quantità di minerali e nutrienti altamente contenuti nella dieta mediterranea, nostra alleata anche in questo.

Non vi ripeto che l’idratazione  viene da dentro e che dovremmo bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, perché immagino che sia una routine ormai acquisita.

Igiene viso e corpo

Da non sottovalutare per la bellezza della pelle del nostro viso e corpo è l’igiene personale.

Sapere come detergere la nostra pelle è molto importante per avere una pelle perfetta, ma non sempre viene data a questo rituale di bellezza l’importanza che merita.

moltissime donne vanno a dormire senza avere rimosso il make-up dal viso, cosa che sconsiglio vivamente.

Prendete un po’ di tempo per voi, consideratelo come coccole che vi fate prima di andare a dormire e la mattina quando vi alzate.

cosa fare per pelle perfetta consigli
Foto di Matthew Tkocz su Unspash

Per viso e collo ci sono tre regole:

  • togliere il make-up;
  • pulire la pelle;
  • idratare.

Andiamo per ordine: il make-up va sempre tolto.

La parte più difficile è togliere il mascara senza stressare troppo gli occhi e il contorno occhi.

Utilizzate struccanti bifasici utilizzando il dischetto di cotone, passatelo sulle ciglia e aspettate un minuto, in modo che questo abbia il tempo di ammorbidire il mascara; quindi passate delicatamente il dischetto su palpebre e ciglia per rimuovere il trucco. La parte oleosa dello struccante servirà a mantenere la pelle idratata. Togliete l’eccesso con dell’acqua tiepida.

Se utilizzate del fondotinta ricorrete all’utilizzo del latte  detergente, scegliendo sempre i prodotti più indicati alla vostra pelle, delicato se avete la pelle secca e che agisca in profondità se avete la pelle grassa.

Un ottimo prodotto per struccare occhi, viso e collo è Pro-Collageen Cleansing Balm del brand inglese Elemis. Un vero balsamo che massaggiato sul viso rimuove, con un panno tiepido (incluso nella confezione) le impurità e il trucco, lasciando la pelle morbida e idratata. Concludere con un risciacquo del viso con acqua fredda che chiude i pori.

Anche se truccate solo i vostri occhi, dovreste fare una pulizia del viso completa, perché smog e agenti atmosferici tendono a depositarsi sulla nostra pelle.

Passiamo ora all’idratazione.

La routine serale prevede l’utilizzo del siero, in grado di veicolare tutte le sostanze nutritive e rigeneranti della pelle, che solitamente non vengono utilizzate di giorno perché fotosensibili (con il sole potrebbero far pigmentare la vostra pelle con macchie scure).

Sopra al siero stendere una crema notte idratante e nutriente. Per il collo è sempre meglio utilizzare una crema specifica.

Al mattino una pulizia con il latte detergente e il tonico ci permette ci permette di avere pronto il nostro viso per la crema da giorno ed eventuale make-up.

Non dobbiamo prenderci cura soltanto del nostro viso, anche la pelle del nostro corpo merita tutte le attenzioni del caso.

Per mantenere una pelle luminosa e perfetta è necessario ogni 10 giorni, fare uno scrub che ci permetta di togliere le cellule morte. Gli scrub contengono una parte abrasiva composta da piccoli granuli e una parte emolliente oleosa in grado di idratare la pelle. Nella doccia dopo avere bagnato il corpo passare sulle braccia e sulle gambe i granuli, risciacquare e passare alla detersione.

Per la detenzione la scelta del bagnoschiuma è molto importante, se troppo aggressivo secca la pelle e toglie lo strato lipidico naturale protettivo. Chi ha una pelle secca deve prediligere i detergenti oleosi, tra questi un buon prodotto con un ottimo rapporto qualità/prezzo è Aveeno detergente olio bagno doccia, che lascerà la vostra pelle idratata tutto il giorno.

Dovremmo fare attenzione anche alla temperatura dell’acqua: quella ideale è tiepida, né calda né fredda.

Se siete abituati alla doccia serale, consiglio di idratare la pelle con olio rassodante, se fate la doccia al mattino utilizzate una crema idratante ed emolliente, che non ungerà i vostri abiti.

Protezione dal sole e dal vento

Abbiamo parlato abbondantemente della protezione solare e dei fototipi durante l’estate, la cosa che va ribadita è che la protezione solare va utilizzata anche nella stagione autunno/inverno, soprattutto se si passano molte ore all’aperto.

cosa fare per pelle perfetta
Foto di Romina Farías su Unsplash

Se non amate mettere la crema viso con SPF perché utilizzate il make-up, avete la possibilità di scegliere:

  • la crema idratante o anti-age, nel caso di pelli più mature, con fattore di protezione contro i raggi solari;
  • il fondotinta con protezione solare.

Non sottovalutate l’aspetto negativo del sole sulla pelle anche in inverno, è proprio di questi giorni la notizia che il buco dell’ozono non è mai stato così esteso.

Una particolare attenzione va prestata al vento, che tende a seccare la pelle privandola dello strato idrolipidico superficiale che la protegge. La riduzione di questa protezione lascia la pelle più soggetta ad arrossamenti e screpolature. La pelle così irritata è una pelle sofferente.

Cosa possiamo fare per trattenere acqua nella nostra pelle?

Utilizzando creme idratanti che con la loro componente oleosa ci permettono di non far seccare la pelle, le creme con una texture più corposa creano un effetto protettivo.

Creme contenenti burro e olio oltre ad acido ialuronico e vitamine sono un buon aiuto contro le condizioni climatiche sfavorevoli alla nostra pelle che, se non adeguatamente protetta, tenderà a invecchiare prematuramente con formazione di rughe e indurimento dello strato superficiale.

Possiamo ulteriormente aiutare il nostro viso ad avere una pelle perfetta facendo una maschera rigenerante almeno una volta al mese.

Vi aspetto sui miei social per confrontarmi con voi sull’argomento e per soddisfare le vostre curiosità a riguardo.

 

0 Condivisioni