Abbigliamento curvy in estate: guida alla scelta

Eccoci nuovamente in questa stagione  d’amore e d’odio, amore per la facilità e leggerezza degli outfits e degli spostamenti e per le lunghe serate; odio per il caldo che a volte ci soffoca, ci mantiene costantemente appiccicaticci e ci toglie le forze.

Per quanto mi riguarda l’estate è così, una dicotomia! In questo articolo darò qualche consiglio su come vestirsi d’estate con outfits curvy per stare fresche e sentirsi belle. Consiglierò cosa indossare e cosa  sarebbe meglio evitare. Sicuramente non posso mettere tutto in un solo articolo quindi scriverò di un paio di modelli fra i migliori.

Però ho scritto altri articoli in questo blog, sempre per fisici curvy. Ora entriamo nel vivo della faccenda e passiamo alla prima questione.

Quali modelli preferire?

D’estate gli abiti sono più leggeri e basta una semplice brezza per far letteralmente appiccicare il tessuto alla pancetta, alle maniglie dell’amore e chissà a cos’altro; è necessario ricorrere a qualche trucchetto.

Un modello che sicuramente di abbigliamento curvy  per fisici curvy (ma sta benissimo in generale a qualsiasi figura) è l’abito portafoglio o wrap dress.

Questo abito prende spunto dal kimono giapponese e ha visto la luce nel 1974 quando la stilista americana Diane Von Fustenberg ha deciso di creare un abito senza cerniere o bottoni, intrecciando due lembi tipo doppio petto e annodandoli su un fianco o in vita.

Wrap Dress Cotone Lino

Intreccio Doppio Petto

Questo abito, grazie al drappeggio più o meno ricco che si viene a creare con l’incrocio, aiuta notevolmente un fisico curvy a nascondere i rotolini frontali e laterali, regalando una figura omogenea quanto più possibile.

Inoltre potete scegliere voi quanto stringere la cintura e vi assicuro che non è poca cosa per chi, come me, ha la pancetta e il segno del reggiseno sempre molto evidente.

L’ottimale sarebbe farselo fare su misura, così da poter gestire bene il punto in cui far cadere l’incrocio, deciderne la profondità e la lunghezza, oppure scegliere la giusta misura e lunghezza dell’orlo e dello scollo. In linea di massima però anche quelli già confezionati spesso fanno il loro lavoro, vestono bene accarezzando la silhouette.

Banner la spa del business

Ci sono vari modelli di wrap dress, con diversi punti e altezze di annodo, lunghezze al ginocchio, longuette o alla caviglia.

Sono perfetti per ogni momento della giornata, per un mattino di shopping si può scegliere un modello in cotone e lino, magari corto con ai piedi delle comode scarpe con zeppa o plateaux.

Ci sono anche modelli che hanno qualche piega che parte dalla spalla e si perde nell’incrocio, molto femminili.

Per un happy hour si può scegliere un wrap dress  anche longuette, dai colori più vivaci o con stampe non troppo grandi, aggiungere un paio di scarpe o sandali medio alti, scegliere giusti accessori e il gioco è fatto.

Wrap Dress Cotone Lino
Wrap Dress Cotone Lino Longuette

Se poi avete una serata vivace, magari cena e discoteca o lounge bar in una bella e fresca località in montagna, ancora una volta il wrap dress vi viene in soccorso, scegliete un modello più morbido e colorato, con pieghe più grandi e abbinatelo ad un bel paio di tacchi e farete la vostra bella figura sicuramente.

Evening Red Wrap Dress
Evening Red Wrap Dress

La serata si prospetta sexy e sofisticata? Niente paura con l’abito giusto sarete perfette. Se proprio non trovate un wrap dress abbastanza di classe niente panico, c’è un altro taglio di abito che armonizza la figura. 

Scegliete magari dai colori scuri e che scenda morbido, stringa un pochino in vita o sotto il seno e scivoli verso il basso con morbide pieghe.

Obbligatorio il tacco, ovviamente; aumentare l’altezza è il primo aiuto efficace per armonizzare una silhouette curvy, come si dice: altezza mezza bellezza?

Evening Black Dress
Evening Black Dress

Un altro modello adatto a camuffare dei fianchi larghi è l’abito con la gonna a morbide pieghe, svasata o a mezza ruota.

CURVY
Un libro che racconta cosa significa essere curvy e insegna ad amarsi, accettarsi e valorizzare il proprio stile curvy al meglio

Se vi piace la gonna a ruota intera assicuratevi che il tessuto sia davvero morbido e cascante altrimenti  allargherebbe troppo la figura.

Abito Morbido Pieghe
Abito Morbido Pieghe

Se avete braccia forti scegliete un abito che abbia una leggera manica, anche aperta a petalo.

Sconsiglio vivamente i modelli oversize, larghi e lunghi.  A meno che non abbiate poco seno e siete abbastanza alte questi tagli non si addicono assolutamente ad un fisico curvy.

A mio avviso i modelli di abito come quello della foto sotto non si addicono neanche se si è troppo magre.

Abito OverSize Lino Cotone
Abito OverSize Lino Cotone

Quali colori scegliere?

Per la scelta dei colori bisognerebbe basarsi su un buono studio del colore della pelle, del sottotono, dei capelli e via discorrendo. In linea di massima scegliete i colori che quando li indossate non vi facciano apparire giallognole o emaciate ma piuttosto luminose e vive.

Lo potete sicuramente vedere bene quando provate l’abito.

Invece se volete snellire un pochino la figura allora certamente i colori scuri aiutano, ma d’estate sarebbe molto più bello indossare colori più chiari.

Potete ricorrere a dei foulard scuri con cui segnare il punto vita o sotto il seno, abiti con la parte centrale scura se volete snellire la pancia e apparire più snelle.

Abiti con maniche di tonalità più scure ridimensionano la larghezza. Niente righe orizzontali. Righe oblique o verticali sono meglio, anche se forse non sempre donano molto.

Meglio una stampa con fantasia media.

Quali sono i tessuti migliori?

Per stare fresche non usate il puro lino, è rigido e rende tutta la figura più quadrata.

Scegliete un lino misto cotone, è più morbido e segue la figura senza segnarla, perfetto per nascondere rotondità curvy e farvi stare a vostro agio senza pensare a tessuti che vi si appiccicano sulla pelle.

Sconsiglio anche il cotone delle T-shirt, infagotta nella maggior parte dei casi.

A meno che non scegliate un taglio con pence che seguano la figura, questo tipo di cotone non dona ad una curvy woman.

Per la sera va benissimo il jersey, non troppo sottile. usatelo con abiti con leggere pieghe, come un wrap dress.

Abito Moda Curvy Intrecciato

 

Oltre ai miei consigli voi certamente avrete già individuato modelli e colori che vi stanno bene, anche se solo alcuni.

Potete sfruttare quel tipo di taglio anche per i top e le gonne. In ogni caso non bisogna dimenticare che ogni fisico è unico, curvy o non curvy.

Non bisogna dimenticare che dobbiamo sentirci bene con noi stesse e non stare troppo a pensare se siamo curvy o no, perché la parola curvy alla fine dei conti è una etichetta.

Un’etichetta che può essere utile per individuare dei tagli e delle circonferenze più corretti, ma serve a poco altro ancora. Non cadiamo vittime degli stereotipi e ricerchiamo piuttosto, come dico sempre, un risultato finale estetico. Se cercate spunti sui costumi da bagno troverete un mio articolo in questo blog proprio sui modelli più adatti.

Potete trovarmi sui social a trattare e scrivere di moda a tutto tondo, se volete potete scrivermi. Ora vi lascio all’aria condizionata, alle sedie a sdraio sotto al sole, agli  happy hour e alle escursioni di mezzanotte. Godetevi l’estate!

Carriereit_Banner_01
Pin
0 Condivisioni

1 commento su “Abbigliamento curvy in estate: guida alla scelta”

  1. Pingback: Abbigliamento curvy in estate, guida alla scelta. – Paula Elena Liguori

I commenti sono chiusi.