Quale certificazione inglese è la migliore

Al giorno d’oggi nel momento in cui si stila un curriculum è diventato indispensabile inserire le competenze che si hanno riguardo alla conoscenza di una o più lingue straniere.

Se fino a qualche anno fa questa voce del curriculum era considerata secondaria o addirittura facoltativa, oggi è indispensable.

Tra le diverse lingue, ormai da anni, primeggia quella inglese. Prima era sufficiente indicare il livello di conoscenza della lingua descrivendolo con poche parole. Ora questo non basta più.

Per descriverlo infatti, non usiamo nemmeno quasi più le parole elementare, intermedio, avanzato che ci hanno acompagnato per anni. A questi termini si sono andati infatti a sostituire dei livelli di riferimento conosciuti come A1, A2, B1, B2, C1, C2.

Queste sigle sono inserite nel CEFR che è il quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue. Per questo motivo oggi queste sono le sigle a cui fanno riferimento quasi tutti gli esami di certificazione linguistica.

Ogni volta che si sostiene un esame di certificazione si ottiene una votazione che indica il livello diconoscenza della lingua. Se la votazione che noi abbiamo ottenuto non è espressa con una delle sigle di cui sopra, tramite il CEFR possiamo vedere a quale di questi livelli corrisponde. Ma vediamo insieme quai sono le certificazioni inglesi più conosciute.

La certificazione inglese migliore per me è l’ IELTS.

Poco conosciuta in Italia a livello internazionale le certificazioni inglese Ielts sono sicuramente le certificazioni più popolari al mondo perché sono accettate da tutte le Università, le aziende e gli enti governativi e professionali.

E’ infatti la certificazione che si consiglia di prendere se si vuole lavorare o se ci si vuole iscrivere in una Università in un paese di lingua inglese e quindi trasferirci li.

E’ usata anche come certificazione di verifica per l’immigrazione. Anche in Italia l’ IELTS rientra tra le certificazioni inglese Miur.

A seconda del nostro obbiettivo possiamo scegliere tra due tipi di esame IELTS: general o academic. Entrambi consistono nel sostenimento di 4 prove: ascolto, lettura, scrittura e conversazione e hanno una data di scadenza.

La validità di questo certificato infatti è di soli due anni. La nostra scelta cadrà su un esame general English se abbiamo bisogno di un cerificato da spendere in ambito lavorativo mentre preferiremo l’academic English se abbiamo intenzione di iscriverci all’università.

La votazione è espressa in fasce di punteggio che vanno da 0 a 9 e che sono riportate nel CEFR per essere comparate ai livelli di riferimento europei A1, A2, B1, B2, C1, C2.

Popolarissime in tutto il mondo e soprattutto in Italia, le certificazioni inglese Cambridge English sono le più conosciuti e sostenuti. In questa categoria ricadono ben 14 tipi di esami diversi alcuni riferiti ai vari livelli di riferimento europei quindi A1, A2, B1, B2, C1, C2, altri specifici per le scuole ed altri ancora riferiti al Business English. Essendo le certificazioni inglese più richieste soprattutto da chi deve usare l’inglese come seconda lingua restando nel proprio paese e per chi prende queste certificazioni per motivo di studio, rientrano tra le certificazioni inglese per graduatorie docenti. Sicuramente tra questi il più conosciuto e sostenuto è il FCE First che corrisponde al livello B2. Livello di conoscenza della lingua richiesto dalla maggior parte delle aziende. Anche in questo caso ci saranno 4 prove da sostenere. Questo tipo di certificato non ha una scadenza.


TOEFL

Dopo gli esami di certificazione sopra citati che sono sicuramente i più conosciuti a livello europeo, il più popolare se usciamo dal Vecchio Continente è sicuramente il TOEFL. Essendo un esame di certificazione per la lingua inglese prodotto da ETS, un ente americano, questo tipo di esame è solitamente consigliato a chi vuole iscriversi all’università negli Stati Uniti, Canada, Nuova Zelanda ed Australia.

Questo esame si preoccupa principalmente di valutare le capacità di comprensione e comunicazione della lingua inglese a livello universitario. La buona notizia è che essendo volto semplicemente a definire qual’è il livello di conoscenza della lingua del candidato, non c’è la possibilità di fallire l’esame: alla fine dei test si otterrà sempre il certificato in cui sarà semplicemente espresso il livello di conoscenza della lingua, qualunque esso sia.

La votazione viene espressa con un punteggio che va da 0 a 120 che è la somma dei punteggi parziali ottenuti nelle varie prove e l’esame ha una validità di due anni. La cosa veramente interessante di questo esame è che esiste la versione TOEFL iBT che permette il sostenimento dello stesso da casa.

TOEIC

Anch’esso è un prodotto ETS quindi americano, ma pensato per un uso professionale della lingua. Qui abbiamo una vera e propria particolarità: questo esame è praticamente diviso in due parti che, a differenza degli altri tipi di esame, non sono vincolate l’una all’altra.

Una di queste due sezioni ci da la possibilità di fare il test per valutare le nostre capacità di comprensione della lingua e l’altra è invece orientata a valutare la nostra capacità di esprimerci in inglese.Lo studente quindi, può scegliere di sostenere uno solo di questi due test oppure di sostenerli entrambi. Questo ci fa capire qual’è il motivo per cui viene richiesto solo da alcune aziende e per motivi specifici e non è molto conosciuto.

Mettendo questa certificazione inglese a confronto con le altre ci rendiamo subito conto quindi della sua diversità rispetto alle altre, diversità che la rende per alcuni versi meno completa e per questo motivo tenuta in grande considerazione da molti enti.  Anche qui abbiamo una validità di soli due anni.


CLA

I CLA sono i centri linguistici di ateneo. Presenti nelle maggiori Università italiane hanno vari tipi di offerta che possono andare da corsi e percorsi per la preparazione degli esami universitari da sostenere per le lingue straniere a progetti di vario tipo a livello nazionale ed internazionale che in alcuni casi possono prevedere anche la preparazione al sostenimento di esami di certificazione. Se quindi pensiamo alle certificazioni inglese dove farle ricordiamo che solitamente le università italiane e quindi i CLA, sono anche centri autorizzati per il sostenimento degli esami Cambridge English, IELTS ed ETS (quindi TOEFL e TOEIC).

Vuoi scrivere all’esperto di questo articolo?

 

Contattaci

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email
Petra Rovitti

Petra Rovitti

LeROSA è il mondo che si basa su tre pilastri: Ascoltare Collaborare Sorridere. Scopri come!

QUESTO BLOG NON COSTITUISCE UNA TESTATA GIORNALISTICA.
NON HA CARATTERE PERIODICO ED È AGGIORNATO SECONDO LE DISPONIBILITÀ E LA REPERIBILITÀ DEI MATERIALI.
PERTANTO NON PUÒ ESSERE CONSIDERATO IN ALCUN MODO UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N.62 DEL 2001.

 

Per conoscere tutte le possibilità di collaborazione e promozione della nostra realtà:

I NOSTRI PARTNER

Scoprirecosebelle è il progetto che si occupa del benessere e la felicità di chi lo segue.

Inkalce Magazine non è una semplice rivista, ma uno strumento di marketing che ha scelto noi per raccontare storie di impresa online.

Sostieni la nostra partnership con Crystal Eye Shop acquistando le opere delle nostre LeROSA artiste stampate su magliette, felpe e accessori


E per conoscere la Founder del progetto LeROSA, Giulia Bezzi, esperta SEO e Content Marketing, scegli i libri nei quali sono presenti i suoi contributi:

Sei dei nostri?

vuoi conoscere le nostre attività? Leggi la nostra newsletter.

Iscriviti ora